Sulla parete

19 gennaio 2013 ore 23:44 segnala

Mani dure come la pietra
mani a cui affido la vita
nella dura roccia affondano le dita
il corpo annulla il suo peso
resto sospeso come in un sogno disteso
il silenzio rotto da ali di farfalla
distolgono il mio sguardo
ascolto il suo parlarmi
alzando gli occhi al cielo
sorrido al sole che asciuga
la mia fatica
mentre lentamente riprendo la salita
lento mano dopo mano
piede dopo piede sulla parete
non sarà la verticalità della vita
ad arginare la mia salita
il vento delle ali di una farfalla
sono la forza per il mio esile corpo
che senza stanchezza
rincorre il sole come un sogno
sul grigiore freddo della roccia
sfidata da mani dure come pietra
di uomo fuori moda nel salire
la verticalità della vita


33873cea-778f-4c32-ba53-a71ba9006c02
« immagine » Mani dure come la pietra mani a cui affido la vita nella dura roccia affondano le dita il corpo annulla il suo peso resto sospeso come in un sogno disteso il silenzio rotto da ali di farfalla distolgono il mio sguardo ascolto il suo parlarmi alzando gli occhi al cielo sorrido al sole ...
Post
19/01/2013 23:44:23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. lilith2 21 gennaio 2013 ore 00:24
    mi sembro io attaccata alle mie esili certezze

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.