il livello più basso

29 gennaio 2022 ore 10:02 segnala
Per chi è nato sul mare ogni goccia d'acqua è salata , ogni specchio d'acqua è mare e la diversità della realtà ci lascia sempre un pò spaesati , poi s'illumina il pensiero prendendo consapevolezza che ogni nostro agire è solo un punto di vista , una mediazione fatta da noi e per noi , la realtà è sempre altro e noi viviamo nella nostra percezione di essa , pieni di convinzioni riempiamo noi stessi , seduti di fianco un albero non lo sentiamo respirare traboccanti di noi stessi , così in realtà il livello più alto è quello che ci porta al punto più basso di ogni scala , qui hai solo tutto da imparare da ogni cosa e da ogni forma di vita , probabilmente qualunque entità attorno a noi vive e siamo noi a non riuscire a percepire , per questo esisto di più dove tutto cade e si decompone , dove ogni energia si rigenera e cambia di stato alle forme , cerco di vivere sulle sponde del mare dove tutti i fiumi portano ciò che hanno raccolto e li ti aspetto.
5341adb5-c861-4b63-925b-76852c65d036
Per chi è nato sul mare ogni goccia d'acqua è salata , ogni specchio d'acqua è mare e la diversità della realtà ci lascia sempre un pò spaesati , poi s'illumina il pensiero prendendo consapevolezza che ogni nostro agire è solo un punto di vista , una mediazione fatta da noi e per noi , la realtà è...
Post
29/01/2022 10:02:53
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. Celesteh 29 gennaio 2022 ore 20:23
    Leggendo questo tuo scritto ho ricordato una poesia di quel grande che fu Gregory Corso e che fa più o meno così: spirito è vita - scorre attraverso la mia morte - come un fiume che non ha paura - di diventare mare.
    Così attendi e l'abbraccerai con l'acqua del tuo corpo, per l'eternità. È una meravigliosa figura retorica che racconta la vita.

    Non saprei spiegare il motivo, ma ogni cosa esterna da me che leggo, mi rimanda a versi che ho letto e in parte vissuto. Questa mia " deformazione" talvolta mi porta fuori dai binari e di ciò chiedo scusa. Scrivo d'impeto...
  2. manganese 30 gennaio 2022 ore 10:30
    @Celesteh : che bel commento !!! , sicuramente più interessante del post , è bello il collegmento automatico che avviene fra gli stimoli esterni ed il vissuto , inteso anche come conoscenza , scrivere d'impeto è forse una delle cose più belle , cercare di integrare gli impulsi ottenendone in una qualche maniera un "valore medio" snatura l'impulso stesso...stavolta non ti dico grazie ma ti ringrazio comunque :-))

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.