Father and son

14 aprile 2011 ore 16:04 segnala


FATHER AND SON

Padre: "Non tempo di cambiare. Rilassati, prendila con calma, sei ancora giovane, e questa la tua colpa: hai ancora molte cose che devi conoscere: trovare una ragazza, sistemarti, se vuoi puoi sposarti. Guarda me, io sono vecchio, ma sono felice. Una volta ero come sei tu ora, e so che non facile rimanere calmi quando hai trovato qualcosa che va avanti bene. Ma prendi il tuo tempo, pensa a lungo, pensa a tutto quello che hai avuto. Per te sar ancora qui il domani, ma forse non i tuoi sogni".

Figlio: "Come posso provare a spiegare, quando lo faccio, si volge altrove di nuovo. sempre la stessa vecchia storia. Dal momento in cui potevo parlare, mi fu ordinato di ascoltare. C una via, e so che devo andarmene. So che devo andare".

Padre: "Non tempo di cambiare, Siediti, prendi tempo, sei ancora giovane, questa la tua colpa. C ancora tanto da affrontare: trovare una ragazza, sistemarti. Se vuoi puoi anche sposarti. Guarda me sono vecchio, ma sono felice".

Figlio: "Tutte le volte che piansi, tenendo tutto dentro di me. dura, ma piu difficile ignorare tutto. Se avevano ragione, ero daccordo, ma sono loro che tu conosci, non me. Ora c una strada che io so di dover percorrere. Io so che devo andare"

(Yusuf islam)
e24f2a3c-bbdd-45b9-b231-55507f292d81
video FATHER AND SON Padre: "Non tempo di cambiare. Rilassati, prendila con calma, sei ancora giovane, e questa la tua colpa: hai ancora molte cose che devi conoscere: trovare una ragazza, sistemarti, se vuoi puoi sposarti. Guarda me, io sono vecchio, ma sono felice. Una volta ero come s...
Post
14/04/2011 16:04:04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    29

Commenti

  1. Evelin64 14 aprile 2011 ore 17:15
    Siamo stati tutti figli, prima di essere genitori; e da figli ce ne siam andati per cercare la nostra strada.
    Si impara a camminare nel momento in cui non ci si appoggia a nulla...
    Buona serata...Evelin :bye
  2. REIKA00 16 aprile 2011 ore 07:13
    ci sono genitori e genitori,nessuno al di fuori di loro ci conosce meglio,ed i miei genitori mi han capito anche quando sbagliavo,certo non erano contenti ma hanno accettato praticamente avevano capito che se anche mi avessero bloccato la strada che volevo prendere non sarebbe servito a nulla,in fondo la vita si impara anche dagli sbagli,
    io anche quando c'era la guerra dentro di me non mi nascondevo da loro ma facevo un po come Benigni nella vita e' bella perche' loro non dovevano pagare i miei sbagli e ci riuscivo perche' li vedevo serenied era la piu' grande soddisfazione
  3. sussurro78 16 aprile 2011 ore 16:01
    Bisognerebbe sempre ricordare, una volta diventati genitori, di esser stati anche figli..
    :rosa
  4. Arlesienne 19 aprile 2011 ore 09:53
  5. chanel1965 19 aprile 2011 ore 16:01
    La costruzione della relazione tra genitore e figlio come una ricetta: richiede degli ingredienti in dosi specifiche e tempi di cottura da rispettare.
    Non facile essere genitori e non semplice essere figli, ma basta la buona volont e il venirsi incontro anche nei momenti in cui quellatteggiamento o quel modo di fare sembra sbagliato
  6. profumo.diieri 02 maggio 2011 ore 11:04


    ..............
  7. slim.line 04 maggio 2011 ore 09:39
    Certo si vive sempre con le persone care , ma non si pi gli stessi, non saremo pi gli stessi. Da giovani non lo sapevamo ancora, ma speravamo.Tutto accelerato, corre veloce,passato, presente...futuro?
  8. o0oSAGREMORo0o 22 maggio 2011 ore 10:27

    Grazie Cat
  9. lasciamo 27 maggio 2011 ore 21:12


    felice fine settimana a te :rosa Father and Son :rosa

  10. lusingatta 10 luglio 2011 ore 04:57
    ciaooooooo ti dedico questo song che adorooooooooooo
  11. TheGuardianOfTheStar 05 marzo 2013 ore 09:41
    Sempre un'emozione risentirla . Insieme a "SE" di Kipling stato uno dei primi esempi da seguire per i miei figli .

    Il motivo che mi spinge a scrivere se ci sia un motivo ben preciso nella scelta di Yusuf Islam piuttosto che Cat Stevens .

    Pensi abbia una valenza diversa ?


    Flavio

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.