Straniero in me.

15 febbraio 2012 ore 22:49 segnala
Tornare a casa la sera percorrendo un viale lungo e buio. . . con un freddo talmente intenso che non mi sento più il viso.
Cercando di rimettere insieme i pezzi di un cuore in frantumi . . . e come un oggetto di vetro che cade sul pavimento si è sparpagliato ovunque.
Ma perché il cuore continua ad amare nonostante l’evidenza. . . perché continua ad amare chi non ti vuole.
Un giorno dopo l'altro passato a riempire il tempo in ogni modo possibile . . . per non tornare a casa a pensare. . . per non sentire l’assordante rumore del silenzio. . . per non annegare nel mare della mia malinconia.
Quanti fogli sulla mia scrivania disordinata. . infinite parole per raccontare le mie giornate vuote. . le mie notti interminabili.
Il mio cuore è impigliato nei ricordi di lei. . Nei ricordi di noi. . .
Ormai sono uno straniero nella mia vita. . un esule che cerca di scappare . . di nascondersi dal dolore per non farsi trovare.
Mi sento come una foglia attaccata all’albero per un ultimo filo sottile. . . e il vento tira fortissimo . . e da un momento al altro potrei staccarmi per finire alla deriva chissà dove.




786935c7-8c8e-4d3c-a9ef-f0efbc1c6420
Tornare a casa la sera percorrendo un viale lungo e buio. . . con un freddo talmente intenso che non mi sento più il viso. Cercando di rimettere insieme i pezzi di un cuore in frantumi . . . e come un oggetto di vetro che cade sul pavimento si è sparpagliato ovunque. Ma perché il cuore continua...
Post
15/02/2012 22:49:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.