Voglio spezzare una lancia!

04 febbraio 2009 ore 18:59 segnala

Voglio spezzarla in favore della mia professione!!! Dopo una dura mattinata di lavoro mi sento così....come la mia collega della foto: DELUSO! Dopo anni di preparazione ed esperienza.....anni di lavoro speso accanto alla sofferenza....perchè questa è la mia identità professionale, alla fine fusa con la mia identità personale.....mi sento come canna sbattuta al vento da un'organizzazione sanitaria che ci relega come operatori ai margini decisionali.

Dopo anni di lavoro e passione spesa mi sento come canna sbattuta al vento davanti all'idea distorta ed autolesionistica che la gente comune ha dell'infermiere....."insensibili scaldabanchi"....giustificata da una politica di indifferenza che ci snobba e ci rende durissima la vita.

Dopo anni di gesti e sguardi accompagnati da competenza e rischio professionale disconosciuto....mi sento come canna sbattuta al vento....eppure....chi verrebbe in un ospedale senza infermieri?

Perdonate lo sfogo.

10533039
Voglio spezzarla in favore della mia professione!!! Dopo una dura mattinata di lavoro mi sento così....come la mia collega della foto: DELUSO! Dopo anni di preparazione ed esperienza.....anni di lavoro speso accanto alla sofferenza....perchè questa è la mia identità professionale, alla fine fusa...
Post
04/02/2009 18:59:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. luci46 06 febbraio 2009 ore 21:00

    Un sereno fine settimana Luci:fiore

  2. goccesulmare 06 febbraio 2009 ore 21:23

    non verrebbe nessuno...........e i medici avrebbero grosse difficoltà nella gestione dei reparti e dei malati......che hanno bisogno di cure e assistenza continua che solo un personale qualificato riesce a dare

    questo è un lavoro che si puo fare solo se si ha una grande attitudine  spirito di sacrificio e tanta comprensione del dolore e della sofferenza altrui

    buona serata

    raf

  3. lilith2 28 marzo 2009 ore 17:14
    un infermiere è molto importante...invece perchè lui per primo assiste un ammalato...purtroppo alcuni dovrebbero cambiare mestiere...perchè un sorriso per chi sta male è un miracolo....
  4. calypte 01 aprile 2009 ore 21:28

    Chi non potrebbe comprenderti piu' di un infermiera?

    La gente e' prevenuta...e' sfiduciata!

    Ma chi lavora con passione deve mettere via la rabbia e...andare avanti col cuore!

    Spesso si rientra a casa con le gambe che fanno male.....ma e' troppo gratificante essere appagati dentro!

    Fai come senti di fare....dobbiamo unirci in una grande forza per guadagnarci cio' che ci appartiene....innanzitutto la stima e il rispetto!

    :staff

  5. serissimaARITA75 17 agosto 2009 ore 23:47
    sera a te guardando  nei blog mi sono  imbattuta nel  tuo  e leggendo  qualcosina ho notato  questo post
    e voglio  dirti grazie
    grazie peri llavoro  che fate voi infermieri
    perche dopo  un espeienza di  vita che ho  fatto
    gl iinfermieri  sono diventati perme persone che ogni  giorno  lottano sorridono danno  speranza a chi  ne ha bisogno
    complimenti perche e un lavoro  che aiuta molto le persone malate
    ciao e un forte grazie a te infermiere

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.