LENTAMENTE.......................................

23 marzo 2009 ore 22:14 segnala

   Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine, ripetendo ogni giorno gli  stessi percorsi ,    chi nn cambia la marcia,chi nn rischia e cambia colore dei  vestiti,chi nn parla a chi nn conosce .      Muore lentamente chi evita una passione ,chi preferisce il nero su bianco e i puntini sulle "i" piuttosto che un insieme di emozioni ,propio quelle che fanno  brillare gli occhi,quelle che fanno di uno sbadiglio un  sorriso, quelle che fanno battere il cuore davanti all'errore e ai sentimenti.     Lentamente muore chi  non capovolge il  tavolo,chi è infelice sul lavoro,chi nn  rischia la certezza per l'incertezza,per inseguire un sogno,chi nn si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati. Lentamente muore chi nn viaggia,chi nn legge,chi nn  ascolta musica ,chi nn trova grazia in se stesso .  Muore  lentamente chi distrugge l'amor propio , chi nn si lascia aiutare , chi passa i giorni a lamentarsi della propia sfortuna o della pioggia incessante . Lentamente muore  chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,chi nn fà domande sugli argomenti che nn conosce ,chi nn risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.   Evitiamo la morte a piccole dosi,ricordandosi sempre che  essere vivo richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare. Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità . 

 

10677954
   Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine, ripetendo ogni giorno gli  stessi percorsi ,    chi nn cambia la marcia,chi nn rischia e cambia colore dei  vestiti,chi nn parla a chi nn conosce .      Muore lentamente chi...
Post
23/03/2009 22:14:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. setedite44 23 marzo 2009 ore 23:24
    ci ha lasciato tamte pillole di saggezza nei sui scritti, e bene ha cantato e incanato con le sue rime la vita e l'amore, meriterebbe di essere letto molto spesso. E' vero che tanti muoiono per la loro ipocrisia,ingordigia e cupidigia ma è questo il mondo nel quale viviamo e dove poche anime si salveranno, solo perchè si nutrono di verità e bontà.:bye
  2. contevlad975 27 marzo 2009 ore 05:05
    mariè sei unica.................
  3. contevlad975 08 aprile 2009 ore 06:07
    Marella sei sempre nei miei  pensieri..................................................................................................................................................................................................................................................................
  4. SPEAKERBLU 27 aprile 2009 ore 07:10
    imbattersi alle 7,00 del mattino nel tuo scritto spinge a una riflessione. Sono 23 anni che mi alzo alla stessa ora per fare lo stesso lavoro e spesso vedo nell'arco della giornata le stesse persone, eppure cerco di non cadere mai nella monotonia. Sono per quanto possibile sempre allegro, regalo a tutti sorrisi ed una battuta simpatica, cerco di prendere dalla vita il meglio, ma non scappo dalle cose brutte, cerco di capirle e di assimilarle cercando di limitare i danni. Amo scrivere, ed in questo hobby esprimo tutte le mie emozioni eliminando le scorie del quotidiano. Vivere è spesso difficile, subiamo mille pressioni, ma non dobbiamo mai accettare di vivere come se fosse un obbligo, vivere è respirare, ma solo respirare non basta!!! Un abbraccio.
  5. tancredi55 03 maggio 2009 ore 14:40
     

    ....controluce….controvento….contrologica….per mano..., verso una limpida mediatica amicizia …

    E’cosi che spero vada …Un caro saluto con il :cuore da Manlio:fuma...:rosa

  6. chiccoso 22 luglio 2009 ore 11:04
    ....sono morto lentamente ogni giorno e ogni giorno lentamente cerco nuove speranze ......
  7. v.oglioridere 21 aprile 2012 ore 17:44
    bisogna essere aperti all'inaspettato ed accogliere l'ignoto :rosa a braccia aperte
  8. 70.Paride 29 dicembre 2012 ore 02:00
    Sarebbe come togliere l'elisir alla vita stessa...prendiamo ciò che ci viene donato... :-)
  9. Under.AbloodRedSky 30 luglio 2013 ore 07:01
    A volte si muore, lentamente, nostro malgrado .....

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.