io e katy

13 giugno 2009 ore 18:30 segnala
 ...nella solitudine, nella malattia, nella confusione, la semplice conoscenza dell'amicizia rende possibile resistere, anche se l'amico non ha il potere di aiutarci. sufficiente che esista. L'amicizia non diminuita dalla distanza o dal tempo, dalla prigionia o dalla guerra, dalla sofferenza o dal silenzio. in queste cose che essa mette pi profonde radici. da queste cose che essa fiorisce....

Ti voglio bene non solo per quello che sei, ma per quello che sono io quando sto con te.
Ti voglio bene non solo per quello che hai fatto di te stesso, ma per ci che stai facendo di me.
Ti voglio bene perch tu hai fatto pi di quanto abbia fatto qualsiasi fede per rendermi migliore, 
e pi di quanto abbia fatto qualsiasi destino per rendermi felice.
L'hai fatto senza un tocco, senza una parola, senza un cenno.
L'hai fatto essendo te stesso.
Forse, dopo tutto, questo vuol dire essere un amico.



sorell x grz tt qll k fai...tv1kdbxs
10910106
 ...nella solitudine, nella malattia, nella confusione, la semplice conoscenza dell'amicizia rende possibile resistere, anche se l'amico non ha il potere di aiutarci. sufficiente che esista....
Post
13/06/2009 18:30:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment