Odisseo

29 aprile 2007 ore 21:15 segnala
Come Ulisse mi trovo a navigare in acque agitate.Ho perso i miei compagni, le vele, la bussola e la voglia di arrivare a Itaca.Non ho piu' nessuno che mi aspetta la.La mia Penelope stata conquistata da un' altra figura, e sfortunatamente, nessuna dea si innamorata di me.A volte sento il suono melodioso delle Sirene, un suono talmente invitante da perderci il respiro e da raggiungere il piu' presto possibile, per trovare un po' di pace e far tacere per sempre il dolore che sento in fondo all'anima e al cuore.Non so' se sperare in una bonaccia o in una tempesta.Ora navigo, ostinato marinaio, cocciuto vecchio lupo di mare.Le stelle sono alte nel cielo, ma non le riconosco piu' da quando l' unica stella della mia vita scappata via.Naviganti state in guardia, perche' il vuoto dell'anima immensamente piu' grande e doloroso dello spazio sconfinato di tutti i mari del mondo.
7783199
Come Ulisse mi trovo a navigare in acque agitate.Ho perso i miei compagni, le vele, la bussola e la voglia di arrivare a Itaca.Non ho piu' nessuno che mi aspetta la.La mia Penelope stata conquistata da un' altra figura, e sfortunatamente, nessuna dea si innamorata di me.A volte sento il suono...
Post
29/04/2007 21:15:07
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. lamadiluna 30 aprile 2007 ore 13:37
    cavolo, hai delle belle cicatrici ancora urlanti, spero sinceramente che smetteranno di farti cos male, anche se non illuderti, il segno rester sempre. Buona vita mat, oltre Itaca c' il mondo intero...;-)
  2. DamadiCuori 02 maggio 2007 ore 23:49
    Ki scappa da noi xke nn ci ama............ forse nn lo ha mai fatto x davvero........... e nn credo sia lunica stella della tua vita.......... xk le stelle sono infinite............ infinite come le acque del mare......... lo dovresti sapere vekkio lupo di mare......... infinite come l amore........... lamore nn si cerca...........l amore Ti Trova!!!!!
  3. cogim 03 maggio 2007 ore 12:04
    ulisse dopo essere arrivato in patria si accorse cn suo grande stupore della presenza dei proci,ma nn si diede x vinto li sfid nell'ambito a lui + concernente,il tiro cn l'arco.tutti abbiamo un campo in amore dove ci riteniamo + forti,sfida le tempeste ,provocale se necessario e combatti x la tua penelope se qst ci ke vuoi,ma soprattutto se credi ne valga la pena,xk ci si pu lasciare in mille modi e x mille motivi ke sl tu conosci e puoi valutare.quindi sta attento a nn perderti fra le onde n x i canti di dolci sirene ke al mattino seguente ti lascerebbero sl l'amaro in bocca.nn pensare agisci!un'ultima cosa noi valiamo e tanto anke,se la persona ke ci accanto nn se n' accorta o ha bisogno di averlo ricordato....beh!a qst devi pensarci tu senza mai sottovalutare il tuo esistere.buona fortuna.
  4. dunamis 16 giugno 2007 ore 21:18
    Vi voglio bene bello leggere i commenti di persone che stai conoscendo...le scopri ancora di pi perch vedi in loro l'impronta che lasciano in diverse persone.. tocchi diversi e speciali .. veri e sinceri:-) mmmm ragazzi che bello volersi bene iuuuu iuuuu :-)))

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.