Serietà..questa sconosciuta

08 ottobre 2012 ore 00:01 segnala
Come diceva Alexis Carrel, medico e scienziato francese di metà-fine '800, nel titolo di uno dei suoi saggi: questo sconosciuto, riferendosi, però, all'uomo. Fu infatti un importante chirurgo e biologo che collaborò in modo fondamentale ai processi nelle tecniche di satura dei vasi sanguigni e sulle ricerche di trapianti di tessuti e organi...

Io, nella mia piccolezza, mi sento di dire che la serietà, ultimamente, è una cosa sconosciuta.. Non la serietà sul viso, quella che non ti fa ridere mai, ma la serietà con le persone, la voglia di impegnarsi in qualche cosa. Perché si son persi tanti valori? Perché fa così tanta paura impegnarsi, in questo caso, in una storia seria? Troppo impegnativo fidanzarsi con una persona a tempo indeterminato perché non si ha l'occasione per sposarsi o per convivere?! Certo, lavoro e soldi giocano un ruolo fondamentale, ma questo non toglie che due persone possano comunque stare assieme, secondo il mio modestissimo parere..in fin dei conti non siamo che un granello sulla faccia della terra, nulla più, nulla meno.
Perché la priorità deve cadere sempre sul sesso, i rapporti mordi e fuggi sono sempre quelli più gettonati, personalmente me ne tiro fuori, non ci trovo nulla di appagante, e non tanto a livello fisico, quanto a livello mentale, psicologico.. Ma ti guardano alienati, i maschietti, quando non vuoi starci, e perché io devo soddisfare una vostra richiesta solo per compiacere voi? Quando la mia richiesta non viene minimamente presa in considerazione.. Quindi, niente compromessi, viaggiamo in strade parallele e mai incidenti, lasciamo tutto così, senza sconvolgere tanto l'andamento delle cose..
Sarà, magari ho perso il mio istinto animale.
2a470768-d90a-425c-8ff0-4396e49f6bf2
Come diceva Alexis Carrel, medico e scienziato francese di metà-fine '800, nel titolo di uno dei suoi saggi: questo sconosciuto, riferendosi, però, all'uomo. Fu infatti un importante chirurgo e biologo che collaborò in modo fondamentale ai processi nelle tecniche di satura dei vasi sanguigni e...
Post
08/10/2012 00:01:24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. serenere1979b 23 ottobre 2012 ore 11:56
    Ne parlavamo giusto ieri del bisogno di serietà
    È tutto così precario, ma tu non cambiare mai, sei destinata a ben altre soddisfazioni
  2. MikyMiky88 23 ottobre 2012 ore 13:44
    Già..
    Non sono fatta per il "sesso come metodo anti-noia", come mi è capitato di sentirlo chiamare..
  3. iopensierino50 28 dicembre 2012 ore 12:05
    :rosa Ti auguro di gioire delle cose belle e farne la tua forza,
    ma sopra ogni cosa...ti auguro un amore sincero accanto a te
    che sappia comprenderti e guardarti negli occhi con amore
    per cio’ che sei. :rosa Buon 2013. :rosa
  4. AllegroRagazzo.Morto 03 dicembre 2015 ore 22:42
    Probabilmente la serietà, a mio modesto parere, è come la fiducia... o c'è... o non c'è... e la sua intrinseca importanza è avvertita da molti alla stregua della prima impressione, per quanto si possa restare equilibrati essa foraggia le giovani basi del pregiudizio...

    Il più delle volte si proverà ad ignorare questi segnali per così dire istintivi ma pur ignorandoli essi si sono già radicati in noi.

    Ognuno di noi infine, viaggia su di una strada appunto... a volte per un caso che sia possibile definire fortuito, ci capita di incrociarne un'altra, gli incroci possono susseguirsi e per chissà quale alchimia ulteriore a volte due strade a furia di incrociarsi possono anche unirsi per un tempo non a priori quantificabile.

    Molte strade però restano a sè stanti, non sto a sindacare se per il meglio o per il peggio semplicemente accade...

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.