Al perduto, al perduto ,al perduto

12 febbraio 2010 ore 23:06 segnala
Non più lacrime né disperate agonie Dal bianco si staccano pezzi di intonaco e cadono. Il muro candido nasconde aperture fetide. Le aperture suggeriscono varchi. Ma il fetore, solo vicoli ciechi. Al nero ora volgo i miei affanni. Alla tempesta più nera. Alla collera più furibonda. Al perduto. Al perduto. Al perduto.
11419766
Non più lacrime né disperate agonie Dal bianco si staccano pezzi di intonaco e cadono. Il muro candido nasconde aperture fetide. Le aperture suggeriscono varchi. Ma il fetore, solo vicoli ciechi. Al nero ora volgo i miei affanni. Alla tempesta più nera. Alla collera più furibonda. Al perduto. Al...
Post
12/02/2010 23:06:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.