16/5/21

16 maggio 2021 ore 02:36 segnala
Avrei voluto ucciderla, facendo in fretta, non ci si deve mettere tanto per sopprimere un essere inutile. La sua vita vale zero e il tempo devo conservarlo per me. Non vorrei nemmeno avvisarla di quello che starei per commettere, non ne varrebbe la pena se non fosse che vederla soffrire sarebbe bello e altamente soddisfacente. Stringerle il collo sarebbe la più bella soddisfazione, l’unica di questa vita. E poi il ricordo non mi distruggerebbe ma sarebbe una nuova forza: attenti voi, non sapete di cosa son capace io. La metterei tra le situazioni che esprimono bellezza , indescrivibile bellezza, nessuno può capire. E così avrei un motivo per esistere senza trascinarmi. Il mio compito l’ho svolto , a qualcosa sono servito, il futuro sarà nuovo, straordinaria esperienza. finalmente. Lo penso, però , intensamente, fino al punto di esserne disgustato, di non aver voglia di niente, di essere solo preda di uno stato di irrazionalità indotta. No, non sono io da un po’ di tempo. Il mio tempo peggiore. Chiedo perdono a me stesso, quello amaro della presa di coscienza. Io no, non ne sarei mai capace, come del resto. A me basta sognare...
f990b4d2-5e97-4dc4-811f-c95e03fce9cf
Avrei voluto ucciderla, facendo in fretta, non ci si deve mettere tanto per sopprimere un essere inutile. La sua vita vale zero e il tempo devo conservarlo per me. Non vorrei nemmeno avvisarla di quello che starei per commettere, non ne varrebbe la pena se non fosse che vederla soffrire sarebbe...
Post
16/05/2021 02:36:39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.