Tu sei come me...oh

29 luglio 2022 ore 13:36 segnala
Tu sei come me...oh
Tu sei come me...oh
Sei carne e sangue miei..
Hai fatto parte dei sogni...
Cuore....miei
Anima che prendo a pugni...
Tu sei come me...oh
Tu sei come me...oh
Lascia correre la vita tua
Inseguire la mia....
L anima mia corre da te...
Senza sapere dove andrà
Senza se...
E senza mah...
Perché...
Tu sei come a me...oh
Tu sei come a me...oh
Io ci credo...
Io ci credo ancora...
La speranza nn muore
Vita mia....
Cuore mio...
tu sei come me.......oh
tu sei come me...oh
le tue parole sono poesie...
che battono nel mio cuore....
un ricordo mi porta lontano...
che io da me allontano
vita mia......
cuore mio......
tu sei come me......oh
tu sei come me........oh
ci nascondiamo tutti i perché.....
ma con ste mani stringo......
il tuo cuore ottengo......
cosi mi ha dato la purita'
cuore mio.......
vita mia............
tu sei come me........oh
tu sei come......oh

difficile a cinquanta anni

30 gennaio 2021 ore 17:52 segnala
Adesso che sono arrivato fino a qui...........
adesso che ho varcato i cinquanta anni........
adesso che tu sei con me...........
dovrei smettere di combattere...........
ma sara' difficile............


Sara difficile..............
restare fermo.........
immobile.........
mentre la vita ti sputa addosso....

Sara difficle rialzarsi.......
continuare ad alzarsi....
quando sei con il mento a terra.....

ogni momento che passa.........
la stanchezza non ti lassa........
il fisico non reagisce....
come prima.....
la testa poi.......
la testa e piu' stanca del corpo......

sara difficile...
arrivare fino a qui...
combattere ancora.....
di nuovo.......

minchia...........mia cara mamma

06 luglio 2020 ore 10:37 segnala
Minkia...mia cara mamma.,,
Che son partito per il Belgio...
Una mattina di metà maggio...
Quando arrivato quasi al brennero
C'era una coda che la fine non si vedeva...
L autostrada sembrava un forno....
Faceva un caldo che si bruciava....
E vedevo l asfalto che tremolava ...
E che sbiadita tutto lo,sfondo...
Minkia....mia cara mamma...
Che per radio ho saputo cosa era successo..
Di quei colleghi morti ammazzati...
La pelle mi fa accapponare...
Che Quando ci passi a fianco...
Vedo il corpo coperto da un telo bianco....
Minkia....mia cara mamma...
Se ti potessi dire...
Quante volte sono stato sul filo....
Pensando di morire...
Quante notti ho passato piangendo....
Il tuo dolore...
Sapendo di nn poterlo colmare..
Minkia....mia cara mamma...
Se penso che faccio questa vita...
Per poco più di mille e cinquecento euro al mese...
Così che la voglia di partire e sempre meno..
Ma se viene il viaggio.....
Si prende su...
E si parte lo stesso....
E te lo dico sinceramente...
Minkia...mia cara mamma
bc4b1328-68bc-4797-8d16-ced02869de29
Minkia...mia cara mamma.,, Che son partito per il Belgio... Una mattina di metà maggio... Quando arrivato quasi al brennero C'era una coda che la fine non si vedeva... L autostrada sembrava un forno.... Faceva un caldo che si bruciava.... E vedevo l asfalto che tremolava ... E che sbiadita tutto...
Post
06/07/2020 10:37:22
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment

QUEL POSTO DENTRO TE...

18 giugno 2020 ore 18:31 segnala
Ti ho cercato nei miei sogni....
Sperando...
Ti ho trovata dietro un bicchiere di vino...
Nascosta....
Occhi dentro occhi...
E prova a dirmi se....
Un Po hai provato le stesse vibrazioni mie..
Come per magia....
Sei diventata cosa mia...
Quel posto dentro te...
Che hai dato solo a me...

DUE GALLINE UN LUPO E LE UOVA D ORO

04 settembre 2019 ore 18:39 segnala
DUE GALLINE UN LUPO E LE UOVA D ORO (storia della politica italiana)

In un pollaio di una città dispersa nel nulla in una Regione nn so dove,c'era un pollaio.un grande pollaio.
Contava più di mille galline e seicento pulcini.
Era il pollaio del paese,e per questo nn mancava mai di nulla,cibo a volontà ,acqua sempre fresca,e morbida paglia dove dormire e covare.
Le galline erano buone,taciturne e remissive,tanto e vero che il pollaio lo gestiva un LUPO, grande e grosso.
Anche per lui il cibo nn scarseggiava mai,era quello che aveva in custodia il suo cibo,le galline appunto.
Per molti anni il LUPO si cibo delle galline ,mai abbondo' nella cattura, il giusto necessario per se è per il suo branco.
Era molto furbo lui,diceva alle galline una cosa è poi appena tornavano a covare faceva l'opposto,insomma sapeva circuire i suoi ''polli''.
Ci fu un giorno che però i cuccioli del suo branco presero di mira il gallo capo,lo derisero fino ad umiliarlo e ci crepo pure.
L'evento sconvolse le galline non sapevano come reagire e cosa fare.Ci fu allora una riunione segreta di tutte le galline nella stalla dei tori.Quello era un luogo sicuro perché il LUPO aveva paura del Toro.Nella riunione fu deciso di ammaliare sempre di più il lupo fino a farlo sentire ancora più padrone di quanto già nn fosse,però nello stesso tempo gli preparano un bello scherzetto.
Passo poco tempo che il piano fu messo in atto.
Le galline si mostravano gentili con lui,nn starnazzavano più quando lo vedevano arrivare di notte per rubare le uova,ed erano uova d'oro.
Ma si domandavano cosa ne facesse di tutte ste uova d'oro,visto che erano grosse e pesanti. .
Due di loro ,giovane galline ,piene di se,sicure del fatto suo,decisero di organizzare il piano della rivincita,che era quello di far mangiare le uova al lupo,così si sarebbe appesantito e risultato innocuo.
Una gallina si mise un bel fiocco giallo e l altra un fiocco verde,erano talmente grossi,i fiocchi,che si vedevano a malapena gli occhi.Così camuffate nn sembravano neanche due galline.
Arrivo la notte della rivincita.Puntuale alle 23.55 il lupo si presento nel pollaio,ma nn trovo nessuna gallina solo due fiocchi uno verde ed uno giallo messi in cima ad una montagna di uova d oro.
Il lupo resto allibito dalla quantità di uova d oro,e cominciò a riempire ogni cosa potesse fungere da paniere,ad un tratto senti una voce,che diceva...''lupo nn puoi portare tutte quelle uova con te sono troppe'',in realtà era una gallina che parlava.
Il lupo si fermò,penso' un attimo e poi continuo nella sua raccolta.
Dopo poco si sentì un altra voce,l altra gallina,che disse...''lupo se solo lascerei un uovo d oro dovrai tornare a prenderlo e ci sarà il Toro ad attenderli.''.
Il lupo rispose ''mi accontentero' di quello che ho raccolto adesso''.
Inizio' a portare fuori le ceste piene di uova ma erano troppe e poi aveva fame e sete.
Allora penso di mangiarne una per riempirsi la pancia,così prese un uovo e l ingoio,così...sano sano.
In quel mentre una delle due galline disse..' bravo lupo questa e' l'idea giusta per portarti via più uova possibili..ingoiale tutte''
Così il lupo accecato dalla sua stessa ingordigia ,inizio ad ingurgitare prima 10,poi 20,poi 30,poi 40 uova d oro.Ne ingurgito tante che nn riusciva più a mioversi tanto era pesante e pieno.
A quel punto uscirono tutte le galline ed iniziarono ad inveire contro di lui,lo beffeggiavano,lo insultavano,lo deridevano.
La vittoria sul Lupo fu proclamata dal Toro quella notte e le galline erano tutte felici e contente,così decisero di mettere a capo del pollaio le due galline autrici della vittoria.
La GALLINA DAL FIOCCO GIALLO
LA GALLINA DAL FIOCCO VERDE.
Così le due galline si trovarono a dover gestire il pollaio e decisero di dividersi i compiti.
Alla gallina dal fiocco verde fu dato incarico di dover gestire il recinto del pollaio.
Alla gallina dal fiocco giallo fu dato incarico di dover gestirle interno e le vecchie galline ormai morenti.
Cosi passo qualche anno,e tutto sembrava filare liscio,il pollaio era sereno prosperoso sotto il GOVERNO delle due galline.
Ma una notte che la gallina dal fiocco verde era addormentata visto il grosso lavoro che aveva svolto tenendo il recinto in ordine,l altra gallina,quella dal fiocco giallo,si sveglio ed uscì fuori dal suddetto recinto,e di sua iniziativa andò a trovare il lupo.
Parlo quasi tutta la notte con lui,dicendogli la stima che aveva nei suoi confronti, ed elogiandolo molto,poi lo bacio e le disse che presto si sarebbe fatta viva lei,di nn farsi vedere per nessun motivo al pollaio.
Qualche tempo dopo nel pollaio c era grande fermento perché il recinto era in dissesto e continuavano ad entrare ogni sorta di animali buoni o cattivi che fossero.
Fu così che la gallina dal fiocco verde decise di chiedere a tutte le galline di offrirsi volontarie per la rifacitura del recinto.Fu a quel punto che la gallina dal fiocco giallo disse di no,che nn era suo compito farlo,e che nn si poteva sporcare le piume.
La galline dal fiocco verde rimase sorpresa del rifiuto,mai avrebbe pensato ad un diniego così eclatante.
Tento' in tutte le maniere di convincerla di cambiare idea,gli disse che era importante per il pollaio avere un recinto forte e resistente.
Ma lei nn ne volle sapere.
Poi fu la volta di decidere se costruire una passerella nel pollaio,anche li ci fu diniego.
Si doveva decidere di quante uova pro gallina bisognava fare al giorno,la verde ne propose due la gialla 18,eccessiva.
A quel punto il pollaio era ad un punto fermo.nn si riusciva a fare neanche le uova.
Così la verde decise di mettere della paglia e creare un contorno difensivo per qualche gallina che si voleva difendere.
A quel punto la gallina dal fiocco giallo decise di far intervenire un suo alleato visto il grande malumore che si era creato nel pollaio.
Ci fu molta sorpresa e stupore quando in pompa magna la gallina dal fiocco giallo presento...IL LUPO.
Da quel momento in poi tutto torno come prima.
Il LUPO era tornato a troneggiare e si vendico' con la gallina dal fiocco giallo divorandola diversi mesi dopo..
Il pollaio torno nel terrore assoluto.
Mentre della gallina dal fiocco verde nn se ne seppe più niente,si dice che si sia data alla macchia nascondersi in un recinto per struzzi.

Sceglierei te

14 febbraio 2019 ore 15:21 segnala
Se mi dovessero dire di scegliere..
Io sceglierei te...
Se dovessi scegliere...
Io sceglierei te..
Se dovessi rinascere...
Io sceglierei te...
Se dovrei dire chi è la donna della mia vita...
Io sceglierei te...
Se volessi un figlio...
Io sceglierei te...
Per tutta la vita...
Sceglierei te

Nevica

17 novembre 2018 ore 11:35 segnala
Oggi vorrei il silenzio come quando nevica...
Vorrei sentire il silenzio delle notti innevate..
Tutto si trasforma...
Diventa ovattato...
I rumori assordanti della quotidianità hanno un altro suono..
Fateci caso..
Oggi vorrei il silenzio come quando nevica...
Oggi vorrei il silenzio del mio cuore..
48042182-944d-4463-954a-9fd62e05b0ec
Oggi vorrei il silenzio come quando nevica... Vorrei sentire il silenzio delle notti innevate.. Tutto si trasforma... Diventa ovattato... I rumori assordanti della quotidianità hanno un altro suono.. Fateci caso.. Oggi vorrei il silenzio come quando nevica... Oggi vorrei il silenzio del mio cuore..
Post
17/11/2018 11:35:08
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Amami...

20 ottobre 2018 ore 12:31 segnala
Amami...
Come tu sa fare...
Amami...
Una come te...
Che è perfetta quando esce...
Che nn sa mai reagire...
Che sa cucinare...

Contro

Uno come me..
Che ragiona sempre male..
Che nn sa come muore..
Che nn sa dove è il sole..

Amami
Come tu sai fare
Ti prego...
Amami...
Ama tutte le mie imperfezioni...
Ama tutte le situazioni...
Ama quello di me che sbagliato...