L'ELEMENTO DELLA LUCE E' L'OCCHIO.

31 ottobre 2014 ore 16:22 segnala
di Francesca Matteoni


Così me ne stavo, i bulbi nella mano, in luce denudata
al banco dove sedeva l'occhio
e il guercio fatto savio m'ammiccava
intorbidando il viso nella fonte;
spruzzava inganno e luce tutt'attorno -

Nell'infittirsi asciutto delle notti
la luce germinava sul mio sonno
un verme cieco all'alba
scialba la luce sciroppava per i vicoli inciampando

e mi sentivo azzurra dentro i fiati della nebbia
mi sentivo verde nello straccio della pelle
mi sentivo rossa e rotolavo rossa nell'imminente sangue della fossa -

La luce inacidiva piatta sullo stagno
Giallo! un pugno di luce un dio
Verrai a farmi dio? Vieni e fammi dio!

Smembrami spezzami modellami disserrami
mangiami ingollami spolpami ipotizzami

La luce scuce e ricuce
colorazioni labili affogano falene
lampioni a notte sbiancano in tulles di ballerine
uno slargo di luce nell'aria lo sbrano di luce

e in luce ignota sto
languente in luce sto
nel nulla-luce sto

Finché sull'orlo inceppa e cade l'occhio
trotta caracolla il nervo al fuori
al suolo crudo un chicco
e se lo porta il corvo dentro al becco.





Fagocita by gloria ghiani











4c564b8c-8532-4a95-b8b1-46032b907264
di Francesca Matteoni Così me ne stavo, i bulbi nella mano, in luce denudata al banco dove sedeva l'occhio e il guercio fatto savio m'ammiccava intorbidando il viso nella fonte; spruzzava inganno e luce tutt'attorno - Nell'infittirsi asciutto delle notti la luce germinava sul mio sonno un verme...
Post
31/10/2014 16:22:21
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.