La forza dell'odio

29 agosto 2017 ore 23:03 segnala


Il mondo è fatto di sogni e di amore, ma soprattutto di odio: lo vediamo al lavoro, nei social e anche su questa bacheca. Anche Hollywood non è esente dall’odio. A volte capita che due attori che non si sopportano si sono ritrovati a recitare nello stesso film. Però il profumo dei soldi è solitamente più forte del fetore dell’odio e così vanno avanti mettendo davanti la professionalità (e l’avidità) all’odio verso il collega. Cosa prevedibile del resto, dire no a un film significa perdere milioni di dollari.

In Dirty dancing, Patrick Swayze & Jennifer Grey non si sopportavano, eppure guardate com’era bravi nel dimostrare il contrario


In Romeo and Juliet Leonardo DiCaprio pensava che lei fosse troppo rigida e tesa, mentre Claire Danes lo trovava immaturo


In Sex and the city Kim Cattrall & Sarah Jessica Parker erano come il giorno e la notte. Ogni volta che si presentava l'occasione si lanciavano delle frecciatine al curaro.


Ne Il gladiatore Russell Crowe accusava Oliver Reed di scarsa professionalità e i due non si sono mai parlati se non per quei pochi secondi di riprese.


In Ufficiale e gentiluomo Debra Winger Richard Gere non si amavano per niente. La Winger ha detto che Gere era un «coprotagonista insensibile». Ha affermato che non ricorda con affetto il film.


A lungo ho creduto che niente fosse più forte dell'amore. Certo, è forte, ma la sua forza impallidisce davanti al fuoco dell'odio.
955be32c-6576-4de6-9cb0-970c23ce23a5
« immagine » Il mondo è fatto di sogni e di amore, ma soprattutto di odio: lo vediamo al lavoro, nei social e anche su questa bacheca. Anche Hollywood non è esente dall’odio. A volte capita che due attori che non si sopportano si sono ritrovati a recitare nello stesso film. Però il profumo dei so...
Post
29/08/2017 23:03:20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. cignonero999 30 agosto 2017 ore 10:48
    Lo dice pure la legge: se litigo cn qualcuno per strada e non lo uccido sono perseguibile solo su denuncia dell'interessato... se faccio l'amore mi fanno una bella multa salata!!!!
  2. movieland 30 agosto 2017 ore 12:19
    @ Interessante prospettiva. E' proprio vero. E poi spesso l'amore finisce ma l'odio rimane a vita. Sì, l'odio è un sentimento ben più forte dell'amore.
  3. xspirito.liberox 30 agosto 2017 ore 15:50
    bellissimo post ...avrei da raccontare molto ..si si
    ovunque ce' un interesse c'e' rivalismo
    ancora vorrei capire in un social ..cosa cavolo c'e' da contendersi ....
    ma l'odio nasce con l'uomo e per quanto lo si sappia nascondere prima o poi viene fuori ..
  4. movieland 30 agosto 2017 ore 17:39
    @ xspirito.liberox
    Grazie per il “bellissimo post”. :-) Sì, l’odio nasce insieme all’uomo ed è figlio dell’invidia. E’ l’invidia sua madre. Ma l’odio ha la possibilità di non far del male se decide di limitarsi a odiare. Se invece agisce, genera a sua volta una figlia, la meschinità, cioè far del male a chi odia. Nei social fa del male con le parole, nella vita reale lo fa a volte con la violenza. L’unica arma che abbiamo per difenderci (anche da noi stessi) è la ragione.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.