Sex a Hollywood

06 luglio 2017 ore 23:05 segnala



Nei film americani il sesso fa più paura della violenza. I genitori americani temono più una scena di sesso che un’immagine violenta. Basti pensare che il film 50 sfumature di grigio, tratto dal romanzo da cento milioni di copie, che in Italia ha fatto ridere più che eccitare per la pochezza delle scene hot, in America era vietato ai minori di 17 anni.

Peraltro l’approccio col sesso, nei film americani, ha quasi sempre la sua location naturale dentro qualche bar. Il protagonista deve semplicemente sedersi al bancone e aspettare che anche lei prima o poi entri e si sieda. Dopo aver trangugiato i whisketti e sbattuti i bicchierini sul bancone, lui si alza, si siede accanto a lei e le butta una frase del tipo: “Giornata storta oggi, eh?”. Lei beve tutto d’un fiato il bicchiere e dice qualcosa della serie: “Poteva andare meglio.” Sono duri 'sti yankees!

Dopo essersi alcolizzati con una trentina di bicchieri, vanno a casa di lui e dopo aver chiuso la porta, si appiccicano come se non avessero fatto sesso da una vita. Lui la impala subito su una parete, eccitato come un babbuino in forte astinenza, poi, come se non bastasse, la sbatte sul tavolo della cucina e con una grazia degna dell’uomo di Neanderthal, si scaraventa sopra. Naturalmente lei non ha mai le mestruazioni, figurati lui i preservativi, seeee…

Se invece hanno uno spirito più aristocratico e dovessero farlo in salotto, beh, sicuramente non sentiranno freddo perché il camino è sempre acceso. Alla fine, cucina o salone che sia, faranno sempre la scopata del secolo e, naturalmente, raggiungeranno l’orgasmo entrambi allo stesso precisissimo momento.

La posizione è sempre quella del missionario: lei sotto che si contorce come una cubista e lui sopra che ansima come un asmatico. il Kamasutra, nei film americani, non è mai pervenuto. Per non parlare poi dei preliminari. Che è?

Dopo aver finito di gemere, di mugugnare, di sospirare e di grugnire, con un’aria da quiete dopo la tempesta, il regista inquadra dall’alto i due amanti. Il lenzuolo arriverà sempre poco sotto l'ombelico di lui e fino all'altezza delle spalle nel caso di lei, coprendole il seno. Perché il sesso si fa con la frenesia di due conigli impazziti, ma non sia mai che si veda una puntina di tetta. Si rischia l'oltraggio al pudore. Non parliamo poi del pistolino. Lì si va direttamente in galera. L’unica volta che ne hanno mostrato uno fu quello di Richard Gere in American gigolò e a debita distanza. Sono passati 35 anni da allora e ancora ne parlano.


VB
27e9d8eb-5fab-4e08-8354-3bcd3ee9193a
« immagine » Nei film americani il sesso fa più paura della violenza. I genitori americani temono più una scena di sesso che un’immagine violenta. Basti pensare che il film 50 sfumature di grigio, tratto dal romanzo da cento milioni di copie, che in Italia ha fatto ridere più che eccitare per la...
Post
06/07/2017 23:05:53
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.