Fragile: Handle With Care

23 aprile 2021 ore 19:44 segnala

Ancora mi stupisco, già, mi stupisco del fatto che ci siano alcune persone che entrano nella tua vita, la sconvolgono, la scombussolano e poi se ne vanno come se niente fosse.
E tu credi alle loro parole, ai loro gesti, ci credi a tal punto di mettere il tuo fragile cuore nelle loro stupide mani. Sembra che se ne prendano cura, lo accarezzano, gli parlano, gli sussurrano. Lui ricomincia a battere, prima debolmente e poi sempre più forte, riprende colore, torna ad essere di un rosso vivido. Loro lo stringono e ti guardano quasi con un ghigno, a te sembra un cazzo di sorriso e invece no, perché stanno per schiacciarlo e disintegrarlo. E tu glielo lasci fare, perché vivi su una cazzo di nuvoletta su cui loro stessi ti ci hanno messo.
Ad un certo punto senti la morsa, senti che scricchiola, senti che batte ancora forte, che cerca di resistere e alla fine esplode in mille pezzi.
La colpa è nostra, perché ancora crediamo che possa esistere davvero qualcuno in grado di prendersi cura del nostro bene prezioso e vogliamo così intensamente questa cosa da illuderci da soli, quando troviamo una persona che sembra ben disposta alle emozioni, che sia quella giusta, che sia quella in cui possiamo ancora una volta riporre la nostra fiducia, a cui possiamo mostrare l'anima e donare il cuore.
BALLE! E' ora di smettere di credere alle favole, la gente è egoista, stronza, non le importa nulla di ferire o di trattare con delicatezza i doni ricevuti, a loro importa soltanto di ottenere ciò che vogliono. Che sia un'attenzione in più che nella loro vita manca, che sia il sentirsi importanti e considerati, che sia il sentirsi amati o che sia il miglior sesso che abbiano mai fatto. Hanno anche la faccia tosta di farsi passare per santi, declamando le loro sofferenze, la loro vita vuota, le loro pene "d'amore", i loro guai….come se fossero le povere vittime. E noi, coglioni sensibili, ci facciamo anche prendere da queste cose, dai dettagli a cui poniamo sempre la massima attenzione.

In realtà siamo noi che dovremmo imparare l'arte dell'essere inumani perché ad oggi è l'unico modo di vivere sereni. Purtroppo.

"Quando entri nella vita di qualcuno
dovresti farlo in punta di piedi, senza forzare le serrature.
Chiedendo permesso, come quando entri in una casa non tua. I buoni sentimenti sono educati dal cuore. Non puoi prenderti niente senza il consenso dell'anima, senza il giusto momento, niente se non conosci i posti dei vecchi tormenti, delle cose fragili, delle paure fantasma, niente senza sapere lo spazio che ancora c'è per te e non per una qualsiasi storia. Se quella vita può davvero diventare la tua casa te ne accorgerai da una piccola finestra. Se qualcuno sta aspettando proprio te quella finestra non la chiude mai e tu non te ne andrai."
(Massimo Bisotti)
4b1911d4-cd03-46fe-94ef-a43ec01b9105
« immagine » Ancora mi stupisco, già, mi stupisco del fatto che ci siano alcune persone che entrano nella tua vita, la sconvolgono, la scombussolano e poi se ne vanno come se niente fosse. E tu credi alle loro parole, ai loro gesti, ci credi a tal punto di mettere il tuo fragile cuore nelle loro s...
Post
23/04/2021 19:44:03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.