e questa...

19 settembre 2008 ore 11:29 segnala

è per le mie compagne di vita. 

Per la vita e i viaggi che abbiamo condiviso insieme..

E per quello che non stiamo condividendo più...

Mi mancate..ma sono felice di sapere che state bene.

Vi amo :cuore

 

Moto a...

19 settembre 2008 ore 11:19 segnala

Milano - Reggio Emilia. 18.20/20.04.

Ogni venerdì. Oddio, non proprio ogni, la mia vita mi porta qui.

E anche se seccante, dover convivere con degli sconosciuti, a me viaggiare piace. E' il concetto i prendere il treno e partire, che mi stravolge e allieta.

E cosa c'è di meglio di un brano designato ad accompagnare i viaggi?

il mio è questo  :cuore

BUon viaggio a tutti :ok

1/12/2008

02 settembre 2008 ore 17:52 segnala

BLACK LABEL SOCIETY live @ ALCATRAZ..! :cuore :cuore :cuore

 

Sto malissimooooooooooooo...! :urlo :sbav

 

:punk :punk :punk :punk :punk

 

Non ha senso...

25 agosto 2008 ore 15:22 segnala

..che io stia sigillata in ufficio ad ascoltare metal anni 80, sperando che questa giornata passi in fretta, mentre la mia dolce metà fa il turista in giro per la city tutto solo soletto...!

Sono scoglionata.. ed è solo il primo giorno di lavoro dopo 3 settimane di ferie..!

 

MALEDIZIONE!!! :hell

OOps, I did it again..

04 aprile 2008 ore 15:39 segnala

..ci sono ricascata..

 

"Non scalerò montagne per te
e non attraverserò deserti:
e ci sono anche poche possibilità
che varchi gli oceani a nuoto, solo per vederti...
non t'illuminerò una piazza,
non scriverò il tuo nome nel cielo,
non ti andrò a prendere nessuna stella...
non combatterò per te né draghi,
né mulini a vento, né demoni dell'inferno...
no, per te non farò niente di tutto questo...
Per te mi venderò,
per te farò il buffone,
mi darò sempre torto
anche quando avrò ragione,
appenderò il violino
a una stella che tu sai,
perché soltanto tu,
soltanto tu lo suonerai;
sarò la tua signora
vestita in raso rosa,
antica come un quadro,
bella, altera, un po' sdegnosa,
il passero che a sera
danza sui ginocchi tuoi,
sarò l'eroe dei sogni
che nessuno ha fatto mai.

Perché mi batterò per te
con un esercito di idraulici
condomini, dentisti, rompipalle, bottegai,
mi coprirò delle ferite della noia,
quelle che nessuno vede
e non sanguinano mai,
per te... per te...
per te... per te...
per te... per te...
per te... per te...
Per te io mentirò
giurando su mia madre,
e laverò anche i vetri
agli incroci delle strade;
mi toglierò le ali
affittate a un baraccone,
perché volar da soli
è solamente un'illusione.

Non mi confonderò mai più
con questa compagnia di geni
sempre soli,
sempre con il «coso» in mano
a dirsi «quanto siamo bravi,
Dio, ma come siamo bravi...»
e che da piccoli era meglio
che giocassero al meccano:
è più difficile spostare l'esistenza
un po' più giù del cielo
e diventare un uomo, per te."

 

... ah sì?

 

"È più difficile spostare l'esistenza un po' più giù del cielo e diventare un uomo, per te"

[questa frase è bellissima..dice tutto.

vorrei solo dirti questo: DEVI IMPARARE A CREDERE DI PIU' NEI TUOI SENTIMENTI.

so che hai sofferto tanto..nel tempo, ma continui a preoccuparti troppo di farti male..e ti chiudi un mondo bellissimo.

tu hai un sacco da dare io lo so,ti conosco!
e spesso lo tiri fuori, ma se non ci credi è vero, risulta scialbo
e non è così per niente
non ti dico fidati del primo che passa. solo fidati di quello che provi perchè per quanto tu voglia non puoi decidere fino in fondo!!!]

 

..quanta ragione.. in una sola persona..Grazie Giò..