felicità o tristezza??

13 aprile 2009 ore 23:07 segnala
ogni tanto ti si propone davanti un sogno.afferrarlo e portarlo via con te sembra facile ma chissà perchè,in questa vita tutto quello che è bello non è mai facile.e allora ti chiedi un mondo che sia alla tua portata esiste?e poi ti arrendi e dici sono io che devo adattarmi alle regole di questo mondo?forse sarà l'unicità di ogni persona o forse solo il guardare avanti con diffidenza e aspirazione,ma io non mi riconosco in tutto questo.mi sento unico perchè a volte vado controcorrente,combatto per un sogno,spero nel futuro e odio l'ipocrisia nei gesti e nelle parole.e perchè non accetto compromessi per arrivare facilmente all'obbiettivo,in quest'epoca immorale dove si vende la dignità in cambio di successo.linda vedrai ce la faremo a dispetto delle alte maree che s'infrangono sugli scogli del nostro amore.ma non accetto compromessi.perchè forse quello che provo per te muterebbe insieme al rispetto di me stesso che diventerebbe nullo.ti amo tuo ale..

IL BIVIO-punto di non ritorno.

01 aprile 2009 ore 14:12 segnala

c'è un uomo dentro ognuno di noi pronto ad emergere alla prima curva che si pone davanti al nostro cammino..e quando arriva ci si stupisce di riconoscere in se stessi dei lati caratteriali che non si pensava di avere,ma che escono senza preavviso...stupiti,spaventati,trasportati da tutto questo ci si ritrova spettatore e protagonista di un cambiamento o solo di una fase di transizione?ragazzi si cambia è strano tutto questo la vita è in continua evoluzione ed è per questo che di fronte a tutto ciò mi domando:è un punto di non ritorno?

FILOSOFIA DI VITA

Non sono un bruco

ma un figlio delle stelle

amatemi per ciò che sono

le cascate son cascate da millenni

voglio percorrere sentieri univoci

sono indissolubili i miei concetti di vita

e chi non ama la libera esistenza

non ha capito lo sbattere dell'ali...

con questo vi saluto dopo tanto torno a scrivere...

INNAMORATO...

11 novembre 2008 ore 21:57 segnala

Il morso che addenta l'anima

quando tra innumerevoli visi amati

ci si specchia e non si vedono

che contorte linee

confuse ombre

 

non ci si aggrappa al raziocinio

e i sogni son comete di passaggio

 

e se il sentimento è debolezza

sono un debole,ma amo

 

mi sono innamorato delle cose belle

delle punture al cuore

e dei visi e dei sorrisi

che ti luminano negli occhi

e di ogni attimo passato in quei silenzi

un grido imploso come in un tentacolo

 

e mi trovo smarrito in pieno centro

e del sensibile divento ipersensibile

 

e,chiusa la porta al mondo,piango ed amo...

UN UOMO,UN MITO...

10 novembre 2008 ore 20:22 segnala

Quante risate mi sono fatto e quante me ne faccio ogni volta con i film di lino banfi...

beccatevi sta scena...

MITICO!!!

:yeye :yeye :yeye

LE CANZONI CHE RIMANGONO

08 novembre 2008 ore 13:28 segnala

Ci sono canzoni che passano in un tempo e se ne vanno,compagne di un estate,oppure meteore che solcano il cielo,e lasciano solo la scia in lontananza...

e poi ci sono canzoni come queste.

che rimangono sempre vive e sempre verdi nei nostri cuori...

OGNI GIORNO(x linda)

07 novembre 2008 ore 21:53 segnala

per tanto tempo ti ho portato dentro i miei sogni,e ancora non conoscevo il tuo viso...e lo immaginavo,in tutta la sua lucente candidezza in un sorriso...sono stato rapito dall'idea di un amore grande ogni volta che vedevo in ogni nuova conoscenza la purezza,ed ogni volta l'illusione si è mutata in delusione...ma il sogno non è mai morto del tutto,si era nascosto nei posti più profondi,ferito e rabbuiato...è difficile far uscire un sogno,quando ha delle grandi crepe...ma tu ,piano piano hai guarito le ferite,hai dato un senso al mio modo di vivere e vedere l'amore,hai raddolcito un cuore di diamante,con piccole ma grandi cose...e,come grande è il cerchio che ci stringe al calore di ogni abbraccio,così è quello del sentimento che sta crescendo in maniera esponenziale...per tanto tempo ti ho immaginato,ma la limitatezza della mente non arrivava alla grandezza del tuo essere...persino il sole con il suo splendore ha bisogno di un altro corpo celeste per avere un senso...

ed ogni giorno cerco di brillare x te...

i'll fly with you...

06 novembre 2008 ore 23:52 segnala
dopo tanto peregrinare,sembra che finalmente uno squarcio nel cielo grigio ha fatto spazio ad un raggio di sole..un sorriso sincero basta a volte a un cuore malato x infondergli speranza..la speranza,il motore di questa vita,quella che ti spinge a cercare e cercare...e proprio mentre sei a riflettere,mentre sei impreparato arriva l'occasione che ti fa cambiare...non voglio perdere sto treno,è troppo dolce e bello...voglio volare con te e se tu vorrai voleremo insieme...e se vorrai respirare i miei silenzi,mi addormenterò nei tuoi sospiri,e voleremo alto,e ti darò tutto quello che trabocca dal mio cuore,ora rinato all'alba di un inaspettato amore...

>STASERA,STASERA<

30 ottobre 2008 ore 21:28 segnala

Ma quanto è spettacolare

questa canzone?

wonderful!!!

UN MONDO SENZA MUSICA...

19 ottobre 2008 ore 15:50 segnala

qualcuno ha detto che la musica è la colonna sonora della nostra vita...

e in un certo senso è così,la vita è un lungometraggio...

chi non ha una canzone che sente sua,una musica che ha accompagnato

momenti particolari...

la canzone di 2 innamorati,la canzone di un estate,

un concerto,la canzone dei mondiali...basta ascoltarla e sei di nuovo lì...

a risognare,a rivivere...no,

non posso immaginare un mondo

senza musica...

 

IL SOGNO DELLA FARFALLA

14 ottobre 2008 ore 23:30 segnala

Le catene si misurano col pianto

quando il mondo si fà come una gabbia

 

ali di libertà sopra città silenti

fate tuonare l'editto d'un araldo

che ogni amore perduto sia un reato

che un sogno sia l'essenza di due sguardi

 

e le sinuose curve di un kandinsky

s'imprimano come un calco d'alabastro

perchè la poesia dell'infinitamente ardire

si sparga come il polline,tra i fiori...