...........eroi...........

24 agosto 2009 ore 13:19 segnala
Io,io saro' il Re...........e tu,tu sarai la Regina.........sebbene niente li portera' via........possiamo batterli,solo per un giorno..........possiamo essere eroi solo per un giorno...........sebbene niente ci terra' insieme.........potremmo rubare il tempo solo per un giorno .........possiamo essere eroi per sempre..........Io,io desidererei che tu sapessi nuotare come i delfini,come i delfini sanno nuotare.........sebbene niente ci terra' insieme possiamo batterli per sempre .........siamo niente e niente ci aiutera'.............ad un passo........solo uno da........Christiane F.-Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino

piu' di questo...........

24 agosto 2009 ore 12:27 segnala
riuscivo a sentire a quel tempo..........che non c'era modo di conoscere.........le foglie cadute nella notte.......chi puo' dire dove volavano?...........libere come il vento..........e speranzosi di imparare ..........perche' il mare non ha modo di cambiare la marea.........piu' di questo non c'e' nulla ........piu' di questo dimmi una cosa ?...........piu' di questo sai che non c'e' nulla..........e' stato divertente per un attimo.........non c'era modo di conoscere..........come un sogno nella notte.........chi puo' dire dove stiamo andando...........senza preoccupazione nel mondo........e forse sto capendo perche' il mare non ha modo di cambiare la marea................

...............assenza di colore................

16 agosto 2009 ore 15:49 segnala
...............alzo gli occhi al cielo e vedo .............vedo questo immenso azzurro che sembra non guardare..........cosi' fermo cosi' sicuro..........impassibile mi soffoca ............cerco di respirare ma ..............ora questo verde cosi' intenso mi confonde ...........mi avvolge sempre di piu' ...........non lo sopporto............devo chiudere gli occhi .........respiro un istante ..........sento l'odore del mare ..........lentamente riapro i miei occhi .........sento dolore ............questa imponente massa d'acqua si muove incurante di me .............questo rumore mi penetra dentro .............io non riesco piu' a pensare ............non voglio piu' pensare .............tutto si mischia ............ancora il rosso di questo fuoco che non vuole mai spegnersi............dov'e' il nero?!..............dov'e' il mio amato nero?!...............dipingimelo tu...............naike
11049716
...............alzo gli occhi al cielo e vedo .............vedo questo immenso azzurro che sembra non guardare..........cosi' fermo cosi' sicuro..........impassibile mi soffoca ............cerco di respirare ma ..............ora questo verde cosi' intenso mi confonde ...........mi avvolge sempre di... (continua)
Post
16/08/2009 15:49:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Tieni stretto cio' che e' buono............

11 agosto 2009 ore 01:00 segnala
...............Tieni stretto cio' che e' buono,                                                                                                                            anche se e' un pugno di terra.                                                                                                                                           Tieni stretto cio' in cui credi,                                                                                                                                                anche se e' un albero solitario.                                                                                                                                       Tieni stretto cio' che devi fare,                                                                                                                                           anche se e' molto lontano da qui.                                                                                                                                       Tieni stretta la vita,                                                                                                                                                             anche se e' piu' facile lasciarsi andare.                                                                                                                              Tieni stretta la mia mano,                                                                                                                                                   anche quando mi saro' allontanato da te...............    

vitaiolo

09 agosto 2009 ore 14:52 segnala
Dopo aver vuotato tutte le coppe, tutte!                                                                                                                             Alla fine devo rientrare; perche' le mie fibre dissolte,                                                                                                     Nei cafés rumorosi, frequentati da sgualdrine,                                                                                                                   Hanno freddo nella notte pesante e negli incerti mattini.                                                                                                    Camminiamo. Ecco gia' brulicare la gente dei mercati.                                                                                                       Arrossisco, ortolani,nel vedervi, i grembiuli sporchi,                                                                                                           Rinfrescati  dall'odore lontano degli aratri.                                                                                                                         Lavoratori, ignari dei malsani amori,                                                                                                                                   Ammucchiate cavoli sul marciapiede, senza nemmeno                                                                                                      Immaginare l'orrore che segue il pallido passante.    Charles  Cros                                                                                                                              

tuono, perfetta mente

09 agosto 2009 ore 12:43 segnala
Io fui mandata dal potere....e Io sono venuta presso coloro che riflettono su di me ....e voi uditori ascoltatemi....voi che mi state aspettando, portatemi a voi ....e non allontanatemi dalla vostra vista....non ignoratemi....perche' io sono la prima e l'ultima....io sono l'onorata e la disprezzata....io sono la prostituta e la santa ....io sono la sposa e la vergine....io sono la madre e la figlia ....io sono le membra di mia madre ....io sono la sterile e molti sono i miei figli....io sono il silenzio che e' incomprensibile....e l'idea il cui ricordo e' costante.....io sono la voce il cui suono e' multiforme e la parola la cui apparizione e' molteplice....voi che mi conoscete, ignoratemi....e quelli che non mi hanno conosciuta, lasciate che mi conoscano....perche' io sono il sapere e l'ignoranza .....io sono la vergogna e l'impudenza....io sono la forza e la paura....io sono la guerra e la pace....io sono la disonorata e la grande....non odiate la mia obbedienza e non amate il mio autocontrollo....nella mia debolezza non abbandonatemi e non siate spaventati del mio potere.... io sono quella dalla quale vi siete nascosti....eppure voi apparite a me....ma se mai vi nascondeste io stessa vi appariro'....perche' se mai voi appariste io stessa mi nascondero' da voi....prendetemi dal dolore e accoglietemi....fuori dalla vergogna, portatemi sfacciatamente a voi ....perche' mi maledite e mi venerate? Ma io sono la mente perfetta ed il riposo....io sono la conoscenza della mia domanda,e la scoperta di quelli che aspirano a me ....io sono quella che e' venerata e che e' disprezzata tanto sdegnosamente....io sono la pace e la guerra e' venuta a causa mia....io sono uno straniero e un compatriota....Io,Io sono senza peccato e la radice del peccato deriva da me....io sono l'ascolto accessibile a tutti e il discorsoche non puo' essere capito....io sono un muto che non parla e grande e' la moltitudine delle mie parole....io sono quella che e' chiamata Verita' ed ingiustizia....voi che siete conquistati giudicate coloro che vi hanno conquistato prima che essi esprimano sentenza contro di voi....perche' il giudizio e la parzialita' risiedono in voi.Se voi siete condannati da questo,chi vi affranchera'? Oppure se voi sarete liberati da questo, chi sara' in grado di tenervi in custodia? Perche' cio' che e' dentro di voi e' quello che a voi e' fuori. E quello che vedete fuori di voi,voi lo vedete dentro di voi; esso e' evidente ed e' il vostro vestito. Ascoltatemi voi che mi udite e imparate le mie parole voi che mi conoscete. Codici di Nag Hammadi

....................pezzi di lui .................

04 agosto 2009 ore 04:08 segnala
non cercare l'impossibile in questo mondo di pazzi ........non vi e' un luogo dove tu possa rifugiarti ...........ma se trovi qualcuno che ami tienilo stretto perche' ricorda .........si nasce e si muore da soli ........tutto il resto e' niente.-------------dopo il suo sangue ...........la cosa migliore che un uomo puo' dare di se' e' una lacrima.-------------credevo di essere libero ............ma ero solo libero di crederlo .--------------il vero amico non e' colui che ti asciuga le lacrime ............ma colui che non te le fa cadere.--------------libera l'amore ............o liberatene per sempre .----------------tutto e' in frantumi e danza .----------------in questo mondo di guerra e di violenza anche i fiori piangono.............e noi continuiamo a credere che sia rugiada.-------------------smettero' di amarti solo quando un pittore sordo riuscira' a dipingere il rumore di un petalo di rosa che cade su un pavimento di cristallo di un castello mai esistito .------------------penso a me stesso come ad un essere umano intelligente e sensibile............ma con l'anima di un pagliaccio che mi costringe a distruggere tutto nel momento piu' importante .  James Douglas Morrison

..................a mio padre ....................

03 agosto 2009 ore 19:38 segnala
.......................siamo cosi' uguali e diversi ....................tanto da poterci specchiare l'uno nell'altra ................solo con me parli francese come a voler dire ..............solo tu puoi capirmi ...............quando sei arrabbiato con me usi l'italiano come se questa meravigliosa lingua tu la relegassi solo ai tuoi sfoghi...............alle tue (mie) delusioni.........ai miei presunti errori.............alle mie presunte scelte sbagliate .............a cio' che tu avresti voluto che io fossi .............e che non saro' mai .............mon père nemmeno io so che cosa voglio essere ma so cosa sono ora .............e quando mi guardi con quei grandi occhi verdi che mi hai regalato cosi' severi ma cosi' dolci al tempo stesso ..............quando ti avvicini e mi accarezzi la testa con un movimento veloce perche' tu sei cosi' ...............ormai l'ho imparato .............quando intuisci che qualcosa mi addolora ..........mi inquieta ............non vieni da me ..........non chiedi a me ..............cerchi mia madre .............quando giochi con me e ti arrabbi perche' io sono piu' veloce di te e piu' brava di te ma al tempo stesso senti tutto cio' parte di te e ne sei fiero .............maledettamente fiero .............quando ti sento indignarti e discutere animatamente con cio' che passa in tv ...........come se loro ti ascoltassero e potessero risponderti ............quando ho visto in te la paura di perdermi .............aprendo gli occhi ho respirato il tuo terrore ............quando ti vedo giocare con i nostri animali come se fossi un bambino .............come se tutto si annullasse............quando a quindici anni ho sentito le tue mani sul mio viso farmi cosi' male da odiarti con tutta me stessa fino alla mia ultima goccia di sangue...........e ti ho odiato mon père............ma so chi sei e so cosa sei per me e mai vorrei che tu fossi diverso ..........mai ............je vous adore aussi mon père quand je vous hais..............naike

..............sotto pressione ...............

01 agosto 2009 ore 23:46 segnala
.....................pressione sulla gente .................gente in strada ..............essere ciechi per ignorare tutto cio' ............rimanere neutrali ma non funziona ...............presentarsi  con un po' d'amore  ma e' cosi' ferito e lacerato ............perche', perche', perche',...................Amore ?.................folli risate sotto la pressione che ci sgretola ................non potremmo dare a noi stessi ancora una chance ?................non potremmo dare all'amore quella chance?..................perche' Amore e' una parola cosi' sorpassata.................e l'Amore ti sfida a prenderti cura della gente sull'orlo del baratro ..............e l'Amore ti sfida a cambiare il modo di avere cura di noi stessi.............questo e' il nostro ultimo ballo..............questi siamo noi .................Queen

.................antarctica ..................

01 agosto 2009 ore 01:09 segnala
questo video e' uno spezzone di un film straordinario che io vidi da piccola ............un film giapponese basato su una storia vera ...........la storia vera di un branco di cani lasciati nell'inverno antartico per necessita' ............la lotta di questi meravigliosi esseri che tentano in ogni modo di sopravvivere all'estrema e crudele durezza di un luogo tanto fantastico quanto impietoso ............ho amato questi animali ...........ho pianto per loro .........avrei voluto salvarli tutti con l'incapacita' di una bimba di dieci anni di accettare il loro destino ...............ora voglio solo ricordarli .............semplicemente ricordare .............naike