Io m'indigno..

08 ottobre 2010 ore 10:57 segnala
 

M’indigno, io m’indigno,

 

M’indigno per l’indignazione  da prima pagina di tanta gente,oggi arrabbiata col mostro di turno, domani la loro indignazione finirà nell’immondizia assieme al giornale, almeno fino al prossimo mostro.

 

M’indigno per questa ipocrisia da bravi cristiani, gridiamo “a morte!” e mostriamo il pugno al mostro pubblico, feroci e vendicativi nella folla,

vigliacchi  quando dall’altra parte del muro di casa nostra un bambino prende un sacco di botte solo perché un vigliacco grande ha la giornata storta, fingiamo di stupirci quando quel bimbo finisce in prima pagina, gridiamo al genitore crudele e vigliacco che picchia un indifeso,ma  chi chiude occhi ed orecchie per non vedere il futuro d’un bimbo svanire un po’ alla volta ad ogni nuova botta ricevuta,chi gira lo sguardo alla richiesta d’aiuto chiusa in quegli occhi cui si sta rubando l’infanzia ad ogni livido, cos’è se non un vigliacco ancor più grande?

 

M’indigno per le donne piegate,violentate, ferite ed uccise  nell’animo e nel corpo da “cose” che d’umano han solo l’aspetto.

 

M’indigno per i padri cui donne che una grammatica sbagliata chiama madri non fanno vedere i loro figli, figli usati come triste arma di ricatto d’una stupida guerra,simboli d’odio e non più d’amore.

 

M’indigno quando con facilità per la follia di uno solo si cataloga tutti gli esseri umani come tali,è facile ergersi a giudice degli altri senza mai giudicare se stessi.

 

M’indigno per i malati che rimangono tali solo per soldi,perché valgono di più da malati che non da guariti per chi produce farmaci, il business del dolore altrui è un grande affare, lacrime che diventano dividendi.

 

M’indigno per essere considerato suddito e non cittadino da chi governa, da chi i voti se li compra e poi li fa pagare a tutti noi, e s’indigna quando lo si pesca con le mani nelle nostre tasche, la vera mafia sta nei palazzi del potere e mostra i denti quando qualche povero onesto pazzo cerca di tagliarne via un pezzetto,di ripulirne almeno un angolo.

 

M’indigno delle lacrime di gioia per un diamante, quante lacrime di dolore e sangue è costato quel pezzo di vetro negli inferni in terra che non vogliamo vedere a quelli che in teoria son nostri fratelli?

 

M’indigno per la mia futile,stupida e puerile indignazione, perché forse son solo capace d’indignarmi e basta, o forse m’è rimasto solo quello da fare per non spegnere del tutto la coscienza, anche se spero che non sia vero, io continuo, e continuerò, ad indignarmi…

11770818
M’indigno, io m’indigno, M’indigno per l’indignazione da prima pagina di tanta gente,oggi arrabbiata col mostro di turno, domani la loro indignazione finirà nell’immondizia assieme al giornale, almeno fino al prossimo mostro. M’indigno per questa ipocrisia da bravi cristiani, gridiamo “a morte!” e ... (continua)
Post
08/10/2010 10:57:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. ta.Xenia 08 ottobre 2010 ore 11:27

    grazie.

  2. nessun.attesa 08 ottobre 2010 ore 11:30
    m'indigno con te....
  3. nebel69 08 ottobre 2010 ore 11:34
    Grazie a te..
  4. Antelao 09 ottobre 2010 ore 11:37
    tua e' un'indignazione contagiosa: ha preso anche me!
    Molto ben scritto!


    UdM

  5. nebel69 11 ottobre 2010 ore 09:56
    cominciamo ad essere un bel gruppetto d'indignati, se non fossi ciò che sono potrebbe venirmi l'idea di fondare un partitino...:-))
  6. calypte 12 ottobre 2010 ore 23:35
    Un epidemia!!! :sbong

    :staff
  7. Ad1certoPunto 14 ottobre 2010 ore 14:44
    Il problema è l'indignazione, un'indignazione che è deficiente in Italia. Nessuno si indigna più perché pian piano ci si abitua.... sono indignata di questo... kat
  8. nebel69 14 ottobre 2010 ore 14:49

    già, a furi di piccole dosi d'indignazione quotidiana ci hanno mitridizzato ed oramai ci si scandalizza solo per cose grosse ed anche in quel caso per poco, siam bravissimi a riaddormentarci, ma come dipingeva Goya, il sonno della ragione genera mostri...

    grazie

  9. Jessica.1978 15 ottobre 2010 ore 21:02

    L'umaità è questa. ;-(  viviamo in un mondo fatto di silenzi e ipocrisia....

  10. ororosso.LT 25 ottobre 2010 ore 18:23
    faccio parte del gruppo...
    indignati, scioccati, schifati,..


  11. BlueBranches 27 ottobre 2010 ore 16:30

    un blog e io non lo sapevo???!!!!

    Eretico!!!

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.