la cultura

29 ottobre 2010 ore 23:03 segnala
la cultura,cos' la cultura?
quanti livelli ha,quanto profonda pu essere,ha una fine,ha un fine?
la cultura,il sapere pu essere un mantello di aesir cui ammantarti, buio e freddo come la notte,
in cui nasconderti,nascondere le tue parole dietro ad un involucro di tante belle altre parole dense,
di richiami nei richiami,un indovinello a spirale nel cui fondo non c' risposta ma solo un altro grande punto di domanda, vuoto spazio dentro riempito di sapere,
pu essere una luce ad illuminare angoli bui, quelli fuori e dentro di noi, due strade di luce che dal nostro dentro percorrono gli occhi fino alle righe scritte del prossimo libro,a sondare, a scrutare,a pensare, a scalare un livello dopo l'altro,un gradino dopo l'altro dell'infinita scala che da ogni singola parola scritta porta ad un pezzetto di ci che siamo,mattone per la torre di babele che ognuno .
la cultura, il sapere, cos'? cosa siamo noi con lei, cosa siamo senza, differenze che non so spiegare,troppi libri son passati davanti ai miei occhi, troppe domande cui non ho risposte,accomunato in questo a tutti voi, forse questo il senso reale della fratellanza,della comunanza tra esseri umani, non il sapere, ma l'ignorare...
11798677
la cultura,cos' la cultura? quanti livelli ha,quanto profonda pu essere,ha una fine,ha un fine? la cultura,il sapere pu essere un mantello di aesir cui ammantarti, buio e freddo come la notte, in cui nasconderti,nascondere le tue parole dietro ad un involucro di tante belle altre parole dense,... (continua)
Post
29/10/2010 23:03:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. nessun.attesa 02 novembre 2010 ore 12:35
    ti posso solo dire che l'ignoraza la peggiore delle bestie.

    Ciao Neb
  2. nebel69 03 novembre 2010 ore 21:14
    anche la supponenza da eccessiva cultura una brutta bestia, forse che il problema non sia il mezzo,cio la cultura, ma chi la usa?
  3. camy.2010 04 novembre 2010 ore 11:25

    Credo che il problema sia l'ostentazione, cerco di spiegarmi meglio:-) ostentare la cultura, i soldi,  la bellezza e molto altro ancora , secondo me, non solo segno di probabile insicurezza ma anche di mancanza di rispetto verso le persone oggetto di questa  "ostentazione".

    "Mamma diceva che un uomo ha bisogno di un tanto di soldi e non di pi, e il resto serve solo a fare il pavone."   Forrest Gump

    Non so se l'esempio calza, ma questo mi venuto in mente ehehehe

    Buona giornata:-)

     

  4. nebel69 04 novembre 2010 ore 14:37
    forse anche con i soldi il vero problema non averne ma come li si usa,c' chi li usa per vivere bene e chi per ostentare ci che ha,alla fine la magagna sempre nel cervello di chi utilizza i mezzi che possiede in un certo modo piuttosto che in un altro, come diceva Vespasiano:"pecunia non olet"....
  5. tecerco 15 novembre 2010 ore 12:25

    L'ignoranza ci accomuna, dici tu. Si, anche.... Un esempio la ricerca continua gli uni degli altri. La fratellanza di cui tu parli, cosa se non cercare di colmare ci che non sappiamo degli altri, chiedere, conoscere e farci conoscere...

    Ciao.Buona giornata.

    Tc

  6. Anna1910 25 gennaio 2011 ore 21:08
    Quando la cultura conoscenza profonda diventa un'arma, l'unica forse, che ci permette di difenderci dagli orrori della vita.Conosco molti ignoranti arroganti, che ostentano ricchezze e potere, che esercitano in ogni campo senza pudore,senza dignit, senza rigore...
    Credo ancora che la conoscenza sia l'unica arma per non soccombere.
    Mi piaciuto leggere di te.
    Anna

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.