Gocce

19 giugno 2009 ore 20:48 segnala
Fuori piove,il gocciolare persistente della grondaia di casa mia,mette malinconia sulla pelle. Fuori piove,guardo attraverso i vetri un mondo grigio,cupo,desolante... Lontanissimi sembrano ancora di più i giorni di sole di un estate mai così attesa..Ma noi siam qui dietro i vetri di casa o di qualche bar affollato stretti nella coltre di calore umano della gente ad attendere tutti assieme la calda stagione sognando di spiagge ardenti,affollate scene di vita passata,struggenti al dolce ricordo di avventure di mare.... Ma ora la goccia striscia sul vetro,si unisce ad 1 altra,ad un altra ancora e scende veloce...Sempre più sembra il riassunto della nostra vita che si brucia in fretta... Ho un brivido alla schiena,un brivido di freddo...non è ancora estate ma noi l aspettiamo qua dietro a questi vetri che ci fan prigionieri...intanto fuori piove...........

ATTIMI

17 giugno 2009 ore 12:38 segnala
Ombre nella stanza...Chiaroscuro di momenti mai vissuti... La pelle freme...trema come foglia al vento. Emozioni indefinibili in un cuore colmo...traboccante.  Attimi fragili...   E come un fiume in piena, l estasi travolgente procurata dai corpi,arsi,frenetici,in una danza opssessiva...danza d amore...  E poi ancora,ancora,ancora...    Ormai il buio vaga per la stanza.  Sublimazione e dolcezza sono tuttuno...  Incredibilmente l infinito.....

VORREI...

02 giugno 2009 ore 18:54 segnala
Vorrei essere una farfalla,possedere la sua dolcezza,e posarmi sul tuo fiore.   Vorrei la brezza tenera di primavera sulle mie ali...Vorrei essere per sempre carezzata dalle tue mani dolci,possessive.  Vorrei annullarmi in te,come un tempo,ormai troppo lontano.. E non lo potrò mai più fare,ed è terribile capire di amarti ancora così tanto.

purgatorio

02 giugno 2009 ore 18:52 segnala
...La differenza tra sogno e realtà...è l inferno!!