Sempre attuale...

10 gennaio 2010 ore 22:28 segnala

LE QUATTRO CANDELE

Quattro candele, bruciando, si consumavano lentamente. Il luogo era talmente silenzioso, che si poteva ascoltare la loro conversazione.

La prima disse: "Io sono la pace.  Ma gli uomini non riescono a mantenermi:penso proprio che non mi resti altro da fare che spegnermi!" Così fu, e a poco a poco, la candela si lasciò spegnere completamente.

La seconda disse: "Io sono la fede. Purtroppo non servo a nulla. Gli uomini non ne vogliono sapere di me, e per questo motivo non ha senso che io resti accesa." Appena ebbe terminato di parlare, una leggere brezza soffiò su di lei e la spense.

Triste triste la terza candela, a sua volta disse:"Io sono l'amore. Non ho la forza per continuare a rimanere accesa. Gli uomini non mi considerano  e non comprendono la mia importanza. Essi odiano perfino coloro che più li amano, i loro familiari". E senza attendere oltre, la candela si lasciò spegnere.

Inaspettatamente ..un bimbo in quel momento entrò nella stanza e vide le tre candele spente. Impaurito per la semi oscurità, disse:"Ma cosa fate? Voi dovete rimanere accese, io ho paura del buio!" E così dicendo scoppiò in lacrime.

Allora la quarta candela impietositosi disse: "Non temere, non piangere: finchè io sarò accesa, potremo sempre riaccendere le altre tre candele: io sono la speranza"

Con gli occhi lucidi e gonfi di lacrime il bimbo prese la candela della spernza e riac cese tutte le altre.

Che ciscuno di noi possa essere lo strumento come quel bimbo capace in ogni momento di riaccendere con la Speranza, la Fede, la Pace e l'Amore!!

CHE NON SI SPENGA MAI LA SPERANZA DENTRO IL NOSTRO CUORE

 

 

A tutti

28 dicembre 2009 ore 19:43 segnala
un favoloso 2010!!

Bontà

21 dicembre 2009 ore 16:44 segnala

e ragione non sono nella natura, ma esistono in noi, in noi esseri umani con i quali il caso si diverte; ma possiamo essere più forti del caso e della natura, anche se solo per pochi istanti. Possiamo anche essere vicini l'uno all'altro, quando ce n'è bisogno, e guardarci negli occhi con comprensione; possiamo amarci e vivere confortandoci a vicenda.

E. Hesse

^^^

02 dicembre 2009 ore 23:26 segnala
I dolori, le delusioni e la malinconia
non sono fatti per renderci scontenti e toglierci valore
e dignità, ma per maturarci.

~ Hermann Hesse -
11286264
I dolori, le delusioni e la malinconia non sono fatti per renderci scontenti e toglierci valore e dignità, ma per maturarci. ~ http://www.aurorablu.it/hesse/frasi_hesse.htm -
Post
02/12/2009 23:26:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    28

***

02 dicembre 2009 ore 00:10 segnala

"Cogli l'attimo, cogli la rosa quand'è il momento, perché, strano a dirsi, ognuno di noi in questa stanza un giorno smetterà di respirare, diventerà freddo e morirà. "  

 

John Keating dal film "l'attimo fuggente"
11284197
"Cogli l'attimo, cogli la rosa quand'è il momento, perché, strano a dirsi, ognuno di noi in questa stanza un giorno smetterà di respirare, diventerà freddo e morirà. " John Keating dal film "l'attimo fuggente"
Post
02/12/2009 00:10:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Domani è un altro giorno

28 novembre 2009 ore 09:26 segnala
  E' uno di quei giorni che ti prende la malinconia
che fino a sera non ti lascia più
la mia fede è troppo scossa ormai ma prego e penso fra di me
proviamo anche con Dio non si sa mai
e non c'è niente di più triste in giornate come queste
che ricordare la felicità sapendo già che è inutile ripetere:
chissà ? Domani e' un altro giorno si vedrà
è uno di quei giorni in cui rivedo tutta la mia vita
bilancio che non ho quadrato mai
posso dire d'ogni cosa che ho fatto a modo mio
ma con che risultati non saprei
e non mi sono servite a niente esperienze e delusioni
e se ho promesso non lo faccio più ho sempre detto in ultimo :
ho perso ancora ma domani è un altro giorno, si vedrà
è uno di quei giorni che tu non hai conosciuto mai
beato te si beato te
io di tutta un'esistenza spesa a dare,
dare, dare .... non ho salvato niente, neanche te
ma nonostante tutto io non rinuncio a credere
che tu potresti ritornare qui e come tanto tempo fa ripeto :
chi lo sa ? Domani è un altro giorno si vedrà
e oggi non m'importa della stagione morta
per cui rimpianti adesso non ho più
e come tanto tempo fa ripeto :
chi lo sa ? Domani e' un altro giorno si vedrà
domani e' un altro giorno si vedrà.



11276373
E' uno di quei giorni che ti prende la malinconia che fino a sera non ti lascia più la mia fede è troppo scossa ormai ma prego e penso fra di me proviamo anche con Dio non si sa mai e non c'è niente di più triste in giornate come queste che ricordare la felicità sapendo già che è inutile ripetere: ... (continua)
Post
28/11/2009 09:26:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    3

Non scriviamo

26 novembre 2009 ore 17:48 segnala

e leggiamo poesie perchè è carino. Noi leggiamo e scriviamo poesie perchè siamo membri della razza umana, e la razza umana è piena di passione. Medicina, legge, economia, ingegneria sono nobili professioni, necessarie al nostro sostentamento. Ma la poesia, la bellezza, il romanticismo, l'amore... Sono queste le cose che ti tengono in vita.

John Keating dal film "L'attimo fuggente"

11272915
e leggiamo poesie perchè è carino. Noi leggiamo e scriviamo poesie perchè siamo membri della razza umana, e la razza umana è piena di passione. Medicina, legge, economia, ingegneria sono nobili professioni, necessarie al nostro sostentamento. Ma la poesia, la bellezza, il romanticismo, l'amore... S... (continua)
Post
26/11/2009 17:48:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment