Le ragazze sono come le mele sugli alberi.

24 giugno 2012 ore 23:18 segnala
Le ragazze sono come le mele sugli alberi.
Le migliori sono sulla cima dell'albero.
Gli uomini non vogliono arrivare alle migliori, perché
hanno paura di cadere e ferirsi.
In cambio, prendono le mele marce che sono cadute
a terra, e che, pur non essendo così buone,
sono facili da raggiungere.
Perciò le mele che stanno sulla cima dell'albero, pensano
che qualcosa non vada in loro, mentre in realtà
"Esse sono grandiose". Semplicemente devono essere
pazienti e aspettare che l'uomo giusto arrivi, colui che sia
cosi coraggioso da arrampicarsi fino alla cima
dell'albero per esse.
Non dobbiamo cadere per essere raggiunte, chi avrà
bisogno di noi e ci ama farà
di TUTTO per raggiungerci.
La donna uscì dalla costola dell'uomo, non dai piedi per
essere calpestata, ne dalla testa per essere superiore.
Ma dal lato per essere uguale, sotto il braccio per essere
protetta, e accanto al cuore per essere amata.

William Shakespeare
ac25581e-43c2-486d-937b-fadeb5168345
Le ragazze sono come le mele sugli alberi. Le migliori sono sulla cima dell'albero. Gli uomini non vogliono arrivare alle migliori, perché hanno paura di cadere e ferirsi. In cambio, prendono le mele marce che sono cadute a terra, e che, pur non essendo così buone, sono facili da...
Post
24/06/2012 23:18:16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7

Commenti

  1. CanaanDog 24 giugno 2012 ore 23:40
    azzzzzzzzz la donna fece cacciare l'uomo dal paradiso terrestre per colpa di una mela,,,le mele non le voglio neanche sentire nominare, figurati se faro' fatica per le mele.
    una dolce serata da cannan :rosa
  2. Niky.09 25 giugno 2012 ore 15:52
    xCanaanDog
    "Se tu hai una mela, e io ho una mela, e ce le scambiamo, allora tu ed io abbiamo sempre una mela per uno. Ma se tu hai un'idea, ed io ho un'idea, e ce le scambiamo, allora abbiamo entrambi due idee"
  3. gattamannara 25 giugno 2012 ore 21:37
    Bellissimo racconto...due settimane fa l'ho postato nel blog.. :-)
    Un caro saluto! :-)
  4. galizius 03 luglio 2012 ore 22:14
    Non so come dirlo..ma insomma..ecco.. sta storia delle mele mi lascia perplesso..
    1) le mele in cima prima o poi cadranno,quasi garantito,o si mummificheranno se attaccate dalla monilia..
    2) Niente garantisce che la mela sulla cima sia piu' buona ..
    3) Non e' detto che l'essere che rischiera' l'arrampicata sia un bijou...ci sono certe scimmie che ci nuotano sugli alberi :-)
    Perdonami neh! Dai..sai come sono no!
    Pace :rosa questo e' il ramo d'ulivo...ohhh dalla cima dell'ulivo :-)
  5. Niky.09 03 luglio 2012 ore 23:08
    X Galizius :-)
    "Non dobbiamo cadere per essere raggiunte, chi avrà
    bisogno di noi e ci ama farà di TUTTO per raggiungerci".
    Grazie della tua gradita visita!
    Buona notte :rosa
  6. galizius 03 luglio 2012 ore 23:10
    Be se non sarete raggiunte,siate lo stesso raggianti :-)
    Notte a te :rosa
  7. tecerco 09 luglio 2012 ore 18:55
    A me le mele piacciono..ne faccio scorpacciate a volte. Vabbe', una volta ci mangiamo una mela in due! Va bene così? ;-)
    Un bacione. :rosa
  8. galizius 17 luglio 2012 ore 23:21
    Non per fare melina,o essere melenso,ma direi che sei una croccante mela golden delicious :-)
    ciao :rosa
  9. Niky.09 17 luglio 2012 ore 23:35
    :-))) :bye
  10. salyma 22 luglio 2012 ore 09:15
    Non lo sai che all'uomo non piace durare fatica per godersi il sapore di una mela, raccoglierle per terra è più facile anche se qualcuna è ormai marcia la raccoglie, la guarda, la tocca e poi la ributta dove l'aveva presa, lì per terra. Sicuro!, anche le mele in alto se nessuno avrà il coraggio di coglierle prima o poi cadranno, è la fine di ognuno quella di cadere dall'albero prima o poi ma, vuoi mettere la dignità della resistenza???
    Buona Domenica a te :rosa
  11. Niky.09 22 luglio 2012 ore 22:20
    Cara Anna ,,,hai ragione ...vuoi mettere la dignità della resistenza!!!Cosa vuoi ..non la pensiamo tutti uguale :-)
    Un abbraccio :rosa
  12. galizius 07 agosto 2012 ore 21:31
    Personalmente, a parte le obiezioni che ho gia' espletato,trovo riduttivo il paragone di una donna con una mela,pur se si trova in cima all'albero,non per il paragonarsi al frutto sia ben chiaro,ma e' il principio di aspettare qualcuno che "colga" che mi infastidisce,rende oggetto inanimato privo di scelta,arriva il coraggioso scalatore e l'acchiappa,ma...e se la mela preferiva quello che la guarda sotto la pianta? Cosi' si accontenta e aderisce passivamente a una scelta eseguita da qualcuno,non da lei.
    Lo so,lo so,sono il POMO della discordia :-)))
    :rosa
  13. pomomorso 09 ottobre 2012 ore 12:42
    Càpita che,complici le intemperie,in alcune mele,sode,mature,con niuna imperfezione e bèlle al vedersi,ceda 'l picciuolo che le reggeva e quindi precìpitino. Orbene, quèste,in qual "categoria" s'han da porre?
  14. ombromanto05 24 ottobre 2012 ore 02:18
    Non conoscevo questo racconto in sè..ma son daccordo sul fatto che ci son uomini che si accontentano di donne facili e uomini che invece vogliono quelle vere, anche se arrivare a loro è più difficile...
    Bhè..io mi ritengoo appartenere alla seconda categoria...
    Ed ancora non ho individuato la mela posta in cima da cogliere, se cosi' si può dire...ahahah
    Pensavo di averla trovata, ma ahimè mi sbagliavo, e di gran linga...meno male che me ne sono accorto in tempo...
    P.S....ma con tutte le mele rimaste una bella crostata no ehh???:DDD
    Dolce notte...
    Giù:)))

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.