Senza destinazione...

31 gennaio 2021 ore 18:30 segnala


...In alcune occasioni mi sono sentita senza una destinazione, come se nn avessi un luogo dove arrivare, senza un posto dove puntare le mie aspettative, nn mi aspetto niente da nessuno, sono rassegnata di quello che mi danno, anche se è poco mi piace apprezzare il silenzio, e parlo poco. Sono una di quelle poche persone che cercano di nn pensare più al futuro, di vivere il momento così com'è, sia esso buono o cattivo, perché anche nei peggiori momenti mi sono fermata a pensare alle possibilità che avevo e cosa avrei fatto quando succederebbero di nuovo .

Solo in quelle situazioni nn dico parole, perché nn so come descrivere quei momenti, in cui rimango senza meta, senza un posto dove inviare i miei pensieri, anche se ci sono molti posti da conoscere, dove potrei portarli, ma ci sono momenti in cui i pensieri nn mi raggiungono x poter dire tutto quello che ho da dire, così le mie parole vagano nell'aria e col passare del tempo muoiono, come se fossero state dette x sbaglio, nel momento sbagliato.

Molte volte avrei voluto essere come una barca a vela che fa un lungo viaggio, che nn si ferma mai da lì, essere il capitano, navigare sotto il mio comando, tra onde calme e tempeste piovose, ma ad un certo punto della vita sarò io quella marea, che mi porta al destino, quel eterno immaginato.
dc2e24a9-00ea-4508-bd1a-b872f77c897d
« immagine » ...In alcune occasioni mi sono sentita senza una destinazione, come se nn avessi un luogo dove arrivare, senza un posto dove puntare le mie aspettative, nn mi aspetto niente da nessuno, sono rassegnata di quello che mi danno, anche se è poco mi piace apprezzare il silenzio, e parlo p...
Post
31/01/2021 18:30:25
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    4

Eccomi qui, scrivendo di nuovo...

21 gennaio 2021 ore 08:59 segnala


Smettere di scrivere è come un rapimento dell'anima, un attacco alla coscienza, un attacco a se stessi. Ho pensato tante volte di smettere di scrivere, ma nn ci sono riuscita, almeno nn dal tutto. Quando ho ritenuto che quello che loggavo qui era troppo intimo, profondo o doloroso, lo scrivevo semplicemente sulla bozza della mia mail, come una volta...con pazienza e con un po’ di musica, amando ogni riga, ogni mio sputtanamento, rispettando gli spazi, i punti e le virgole.

Nn si può mai smettere di raccontare se stessi, fare i conti con i successi, sogni o problemi di questa benedetta esistenza....scrivere è una disconnessione con se stessi, però quando la scrittura si trasforma in momenti dolorosi, la mia unica liberazione è smettere di scrivere, anche se contraddittoriamente nn farlo genera più angoscia e dolore.

Immagino adesso me stessa persa tra lettere, parole e pensieri. Ancora sento la necessità strana di rimuovere tutto ciò che mi racchiude in questo guscio....ma nn so se smettere di scrivere sia una buona terapia. Quello che so è che ne sono ancora incatenata a parole , momenti, batticuori, che indubbiamente nn dovevano avere nulla a che fare cn la mia realtà, nemmeno con chi sono.

La scrittura nn è solo un impulso artistico, aparte i poeti...ma piuttosto pulitore , mentale, un atto di lasciar andare tutto ciò che hai dentro in modo che il tuo cervello sintetizzi il nuovo.

Scrivere implica analizzarti, fare i conti, confidarti con chi legge, sentire attraverso le mani, con la testa , col cuore e sì, a volte anche col fegato.... Un processo completo direi, che nonostante tutte le cose buone, liberatrici e soddisfacenti, insisto, nn mi piace, mi fa male.



... Eppure eccomi qui. Scrivendo di nuovo.
0bae7706-7615-4652-96ab-2d87e9b090b8
« immagine » Smettere di scrivere è come un rapimento dell'anima, un attacco alla coscienza, un attacco a se stessi. Ho pensato tante volte di smettere di scrivere, ma nn ci sono riuscita, almeno nn dal tutto. Quando ho ritenuto che quello che loggavo qui era troppo intimo, profondo o doloroso, l...
Post
21/01/2021 08:59:54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    13
  • commenti
    comment
    Comment
    6

Parlando d’illusione....

18 gennaio 2021 ore 14:03 segnala


Minnie mouse, un orgasmo prolungato, politici corretti, un calo della disoccupazione, conoscere Ben Whishaw , una riduzione delle tasse, una città ordinata, un galaxy s21, un bacio rubato, un film commovente, trovare la uscita del labirinto, un buon caffè , un amico che valga, una taglia in meno, momenti soddisfacenti, una famiglia presente, una suocera che nn sparli, un conto da 800 mille euri, un funzionario amichevole, un ricco altruista, vacanze gratis, riunioni divertenti, un ex amore, uno possibile e il solito...un annuncio che ti fa pensare, una realtà migliore, un percorso con un finale felice, una giornata senza notizie brutte, un viaggio a Egitto, una foto perfetta, cambiare ambiente, rendere il mondo un luogo migliore, tornare bambina e giocare in Disneyland, vincere un premio, scrivere una canzone e poi suonarla, creare qualcosa di bello ed ispirarlo, spingere le persone ad amare gli animali, l'onestà come merce di scambio , l'amore come obiettivo, la purezza come spirito..

Siamo in tempi molto difficili, dove le crisi basate sulle regole di politici , funzionari , incaricati corrotti che nn sanno cosa fare ... ma quello nn è il peggio..noi nn siamo in crisi, siamo soltanto malati d’illusione. Nn importa cosa ti fa muovere, nn mi interessa proprio quali siano le tue motivazioni. Grandi, piccole, tonte o tremendamente premurose. Hanno tutte lo stesso scopo: portarti in un posto migliore.


L'illusione ti fa migliorare, ti aiuta a costruire ...

nn dimenticare mai la tua illusione. Rispettala, vai dietro di essa, dagli una possibilità, falla crescere pian pianino, maturala...nn lasciare che te la rubino e soprattutto nn lasciare che coloro che se beneficiano di essa ti uccidano.

Io proseguo pure, con illusione.
b1602724-43aa-4a7a-a7df-2e7a945eec14
« immagine » Minnie mouse, un orgasmo prolungato, politici corretti, un calo della disoccupazione, conoscere Ben Whishaw , una riduzione delle tasse, una città ordinata, un galaxy s21, un bacio rubato, un film commovente, trovare la uscita del labirinto, un buon caffè , un amico che valga, una ta...
Post
18/01/2021 14:03:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    5

Tempo...

05 dicembre 2020 ore 21:13 segnala


Il tempo .. è quello che siamo, è quello che meritiamo.

..Datti tempo, perdilo, abbattilo, trovalo o inventalo!...siamo il nostro tempo, le sue vittime e i carnefici. Alcuni insistono nel pianificarlo quando quello che fanno è sprecarlo. Altri lo consumano senza pensare che sia un bene limitato o si limitano a dire agli altri cosa farne, ma pochissimi sono in grado di ottenere tutto il succo da ogni singolo secondo.

Sono colpita da come e da quanto condividiamo il nostro tempo con gli altri e quanto poco lo viviamo con noi stessi. Il nostro tempo è felicità, corsi di fotografia, citazioni famose e selfie autoproclamati. Questo è il nostro tempo. Il tempo che anche sprechiamo illudendoci attraverso gli altri..nn c'è niente di più crudele nella vita di uno specchio. Lo specchio del tempo.

Il lusso nn è più invecchiare, ma raggiungere un'età in cui siamo orgogliosi di come abbiamo passato tutti i nostri anni... Che si tratti di lavorare, ridere e chiacchierare, stare con calzini a casa o viaggiare, nn importa come trascorri il tuo tempo finché sei te a decidere!. Nn c'è niente di più triste che vedere le vittime del loro tempo. Lamentele, giustificazioni, promesse e pochissimi fatti. Il tempo che hanno avuto è quello, parole e tristezza. Desiderano tanto il tempo perso che si trasformano in vampiri. Vampiri del tempo. Nn lo rubano ma lo assorbono solo x farlo perdere agli altri.

Nn si tratta di produrre, ma di decidere cosa produrre. Nn si tratta di divertirsi, ma di con Chi ti divertirai. Nn si tratta di amare, ma di come farlo. Tutto richiede tempo. Il suo valore è proprio lì, che niente arriva quando lo si cerca o senza un preavviso...

Quanto tempo ti resta?...io credo nn così tanto in realtà. Siamo fragili come qualsiasi altro essere vivente, con la differenza che possiamo decidere come vivere il nostro tempo. Il tempo può sfuggirci di mano domani e l'unica cosa che ci resterà, sarà come l'abbiamo utilizzato fino ad oggi.

Siamo il tempo. Nn più le sue vittime.

…Io seguo...
773e0e42-636d-4aee-b2b0-3d3e5d5a6d75
« immagine » Il tempo .. è quello che siamo, è quello che meritiamo. ..Datti tempo, perdilo, abbattilo, trovalo o inventalo!...siamo il nostro tempo, le sue vittime e i carnefici. Alcuni insistono nel pianificarlo quando quello che fanno è sprecarlo. Altri lo consumano senza pensare che sia un b...
Post
05/12/2020 21:13:25
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Spero che ti ami abbastanza...

20 ottobre 2020 ore 21:31 segnala


Spero che ti ami tanto di quanto dovresti...di quanto meriti di amare te stessa. Smetti di cercare negli altri l'amore che puoi dare a te stessa e procedi così verso la tua felicità...che possano le tue mani essere le uniche a sostenere quel carico in modo che nessuno possa mai lasciarlo cadere ma soltanto te.

Vorrei che tu vedessi solo cose belle allo specchio. Il mondo è già abbastanza crudele ,a volte, come x renderlo noi ancora più complicato. Amare se stessi é così facile. Nn c'è niente di sbagliato nell'essere te stessa..è la cosa migliore che ti sarebbe potuta succedere. Sei unica. Nn c’è nessuna come te ed è qui che risiede la più grande bellezza.

Spero che ti innamori di te stessa ogni giorno. Nn c'è amore più reale di quello, perché è l'unico che dura tutta la vita. Tutti i tuoi complessi, le tue insicurezze nascono da ciò che gli altri potrebbero pensare di te. Impara a convivere con quello, controlla le tue paure e sii felice a modo tuo.

Amare te stessa è il primo passo verso la felicità. L'amore di qualsiasi altra persona verrà in seguito x completare il tuo, ma mai al primo posto. Prima tu, sempre e comunque, il mondo dopo. Spero che ami te stessa tanto o più di quanto ti aspetti che gli altri ti amino. Che quando il dubbio ti angoscia, la tua risata lo affronti con la tranquillità di sapere che nn importa quanto soffocherai, nn avrà mai abbastanza forza x farti ricadere in tutte quelle insicurezze che un giorno hanno segnato la tua vita.

Smettila di nn accettarti, di guardarti ciecamente. Sei incredibile e nn te ne accorgi nemmeno. Quindi, x favore, ama te stessa e nn permettere mai che nessuno ti faccia dubitare, tanto meno il tuo riflesso.



Spero che ti ami così tanto da capire che la felicità che stai cercando l'hai già. È lì, dall'altra parte di tutti i tuoi dubbi.
ce8c5ab0-6396-4f79-9ef7-4738b3f21bbc
« immagine » Spero che ti ami tanto di quanto dovresti...di quanto meriti di amare te stessa. Smetti di cercare negli altri l'amore che puoi dare a te stessa e procedi così verso la tua felicità...che possano le tue mani essere le uniche a sostenere quel carico in modo che nessuno possa mai lasci...
Post
20/10/2020 21:31:22
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    13
  • commenti
    comment
    Comment
    2

La virtù del silenzio....

25 settembre 2020 ore 08:45 segnala


In passato, le situazioni di totale silenzio mi spaventavano e mi facevano pensare che se c'era silenzio in quel momento era perché le persone ,dentro sé, nn avevano nulla da condividere. Questo mi portava a credere che chi taceva fosse era perché nn avesse nulla in testa, che era legato a poca creatività oppure pensavo che la persona in questione nn volesse essere conosciuta e preferiva rimanere nell'ombra. Negli anni ho potuto verificare che sebbene queste situazioni e persone esistano, c'è molto di più.

Oggi conosco anche il silenzio necessario e terapeutico in cui tutti ci connettiamo col nostro mondo interiore, pensieri e sentimenti...X questo nn temo più al silenzio, ma lo cerco spesso x dissuadere alla mia mente che è lei a condurre la mia vita. Nel silenzio lasci fuori il tuo personaggio e nutri il tuo spirito. Coccoli la tua bambina interiore e tutto il tuo corpo passa in secondo piano. Quando torni..lo rendi più rilassato, più calmo e le cose dall'esterno ti sembrano meno importanti. Questo è il silenzio più prezioso che sto sperimentando a conoscere...

D'altra parte, ho imparato a tacere quando ciò che ho da dire ferirà davvero qualcuno o rovinerà qualche rapporto ‘civile’. Provo restare in silenzio quando nn sono d'accordo con quello che ascolto e nn voglio contestare o quando credo che quello che ho da dire non interessi più nessuno. Resto in silenzio ad oggi, sí, lo faccio e come, perché mi fa cómodo , anche se nn è da me... però spesso mi ha toccato farlo e aspetto che qualcuno parli x me , x evitarmi mali maggiori. Anche se nn chiamerei questo silenzio. È un silenzio imposto, forzato che può diventare un peso x ognuno, sia che il silenzio sia nostro o che ci facciano tacere fino ad annullarci . Penso che il silenzio debba essere armonioso, come i silenzi musicali, che segnano una pausa tra nota e nota. Senza attaccarti o attaccare, un silenzio compreso, senza essere una offesa x nessuno, che a volte lo può diventare.

Ho conosciuto persone che si sono ammalate x il silenzio forzato che hanno dovuto fare in situazioni che causavano a loro molto disagio. Comunque penso che il silenzio più bello e l’unico, sia quello terapeutico, quello che fa bene a tutti noi, quello che si armonizza con le linee guida della nostra vita e di quella degli altri. Il silenzio che porta connotazioni negative, attraverso la punizione o l'attacco, nn fa bene a nessuno, tanto meno a chi lo esercita. È meglio dire la cosa sbagliata che tacere come punizione. Diamo valore al silenzio, dandogli il posto che gli spetta, sempre x il meglio
909e6a75-61da-4a71-8d47-e1652cd3cfcf
« immagine » In passato, le situazioni di totale silenzio mi spaventavano e mi facevano pensare che se c'era silenzio in quel momento era perché le persone ,dentro sé, nn avevano nulla da condividere. Questo mi portava a credere che chi taceva fosse era perché nn avesse nulla in testa, che era le...
Post
25/09/2020 08:45:03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    12
  • commenti
    comment
    Comment
    4

Lei, eterna leonessa...

05 settembre 2020 ore 06:06 segnala


Lei balla nuda davanti allo specchio, contemplando i difetti che sa di avere. Balla e sorride, ama se stessa tanto o più di quanto si aspettasse che gli altri la amassero. Si gode della sua vita e il suo corpo, delle sue ferite e cicatrici ... accetta il cammino che l'ha portata ad essere quello che è.

E nn lo cambia x niente.

Nn giudica più se stessa così duramente. Ha imparato che più ti vedi felice allo specchio, meno forza avranno gli eventi x gettarla a terra. X questo, combatte.... Quindi balla. Perché nn intende permettere a nessuno di farle pensare ancora che nn è abbastanza, che gli altri sono sempre migliori, che sta meglio quando rimane zitta.

Ha deciso molto tempo fa di smettere di tenere la leonessa dentro di sé...Preferisce vederla libera, felice, piuttosto che legata in quel mare di dubbi che nn erano mai stati veramente suoi. Erano di tutti quelli che avevano paura di vederla così, con una tale forza che, sicuramente, andrà più lontano di tutti gli altri.

Senza paura di nessuno, nemmeno dei complessi che tante volte gli furono lanciati da lontano, li abbracciò e li fece suoi.. x quello dei complessi oggi nn ne ha.

Balla x se stessa e x tutte quelle che ancora nn osano. Crede che vedendola così, capiranno il potere che è dentro tutte le donne. E poi combatteranno e nn staranno più zitte o smetteranno di brillare quanto meritano.

Si guarda di nuovo allo specchio e sorride. Guarda le sue curve, le sue cicatrici. Ricorda ogni ferita come se fosse ancora quel momento ma nn smette di ballare. È libera e nn lo dimentica mai. È forte e lo sa. È coraggiosa e, infine, è disposta a vivere senza preoccuparsi di nessuno tranne se stessa e dei pochi che meritano il suo coraggio..Lei, una eterna leonessa..
2ee501d3-d58b-4288-add6-70fafbad98c8
« immagine » Lei balla nuda davanti allo specchio, contemplando i difetti che sa di avere. Balla e sorride, ama se stessa tanto o più di quanto si aspettasse che gli altri la amassero. Si gode della sua vita e il suo corpo, delle sue ferite e cicatrici ... accetta il cammino che l'ha portata ad e...
Post
05/09/2020 06:06:54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Ti tendo la mano.....

03 settembre 2020 ore 07:34 segnala


Oggi ti offro la mia mano, nel caso tu sia caduta e ti sia difficile rialzarti, x quelle volte in cui vedi che proprio nn c’è la fai, quando tu senta che la strada diventa dura.

Oggi tendo la mano a te, nel caso tu abbia bisogno di un braccio su cui appoggiarti, una spalla a cui aggrapparti x nn perdere l'equilibrio. Ti tendo la mano nel caso in cui la vita ti soffi forte, nel caso in cui nuoti controcorrente e senti che stai perdendo, quando pensi di tornare indietro ,passo dopo passo, e tu nn riesca a mettere piede nel mare di pensieri negativi che assalgono la tua mente.

Oggi tendo la mano a te, nel caso in cui tu confonda il passato col presente e dimentichi di vivere guardando avanti, nel caso che ti senta perduta da così tanti problemi e hai bisogno di un po 'di sanità mentale’ in quella tua vita che hai dimenticato come vivere, nel caso nn ricordi che nn sei da sola, nel caso nn vedessi che mi hai qui e che, in realtà, lo sono sempre stata.

Oggi ti offro la mia mano e, se decidi di nn prenderla, la lascio comunque lì, nel caso in cui da un momento all'altro cambi idea, nel caso te ne pentissi e la cerchi in qualsiasi momento. Ci sarà, sempre pronta.
ced4c94e-e742-4db4-a249-25b8452927ee
« immagine » Oggi ti offro la mia mano, nel caso tu sia caduta e ti sia difficile rialzarti, x quelle volte in cui vedi che proprio nn c’è la fai, quando tu senta che la strada diventa dura. Oggi tendo la mano a te, nel caso tu abbia bisogno di un braccio su cui appoggiarti, una spalla a cui agg...
Post
03/09/2020 07:34:09
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Nn mi piace essere adulta...

31 agosto 2020 ore 22:11 segnala


Mi sono chiesta a lungo a che punto della strada ti ho persa, a che punto ho smesso di pensare come faresti tu e ho cominciato a dare troppa importanza a cose che nn ce l'hanno, a perdere tempo in responsabilità imposte dagli altri e che niente hanno a che fare con me, il perché ho smesso di vivere la vita come un giorno ti ho promesso.

Ti cercavo da molto tempo, ma mi sta costando molto ritrovarti. Potrebbe essere che ti ho persa x sempre? No, mi rifiuto di crederlo!! so che sei da qualche parte, nascosta e paurosa, senza riconoscere in me una singola parte di quello che eravamo una volta.. Ho provato così tanto a trovare un modo x tornare ad essere Te, che sto cominciando a smettere di essere me, e penso davvero che sia una buona cosa. Nn mi piace essere adulta... La verità è che ha pochissime cose buone. Ecco perché ti sto cercando, così possiamo parlare, scherzare, ridere, in modo che tu prenda le redini di tanto in tanto. Prometto che nn ti darò fastidio, che ti lascerò fare. Mi sento come se avessi bisogno di essere di nuovo bambina..

...Ho completamente dimenticato come esserlo...Ci provo, credimi, ma alla fine finisco sempre x ricadere in tutte quelle preoccupazioni d’oggi ,che con tanta sofferenza consumano le mie giornate e mi costringono a mettere da parte tante cose che vorrei fare, che a volte mi chiedo a cosa diavolo serva tutto questo..

Nn voglio più infastidirti davvero, sicuramente sei li, dentro, nel mio angolino mentale, a giocare felice. Ad esempio, tu nn avresti mai scritto una lettera come questa, capisci cosa intendo?

X favore, tieni conto di questo che ti dico e vieni a trovarmi ogni tanto, mi sento persa da troppo tempo fa.
d36f6e80-5691-4a4a-9e60-db499c83c2aa
« immagine » Mi sono chiesta a lungo a che punto della strada ti ho persa, a che punto ho smesso di pensare come faresti tu e ho cominciato a dare troppa importanza a cose che nn ce l'hanno, a perdere tempo in responsabilità imposte dagli altri e che niente hanno a che fare con me, il perché ho s...
Post
31/08/2020 22:11:11
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Combattere x vincere...

27 agosto 2020 ore 17:14 segnala


Lo so che la vita spesso nn è facile. Ci colpisce e ci sbatte a terra ancora e ancora, mettendo alla prova il nostro coraggio, la nostra voglia di continuare a lottare... Troviamo dei limiti che nn ci aspettiamo e dobbiamo abbatterli ancora una volta x aprirci strada e continuare a fare un passo dopo l'altro verso ciò che x noi significa la “felicità”..

Siamo stati tutti giù...tutti abbiamo toccato il fondo almeno una volta nella vita. Nessuno in questo mondo si è salvato dai colpi di una esistenza che gioca con noi, sì, ma che allo stesso tempo ci ha fatto diventare più forti, più saggi. Ogni sconfitta, ogni caduta, è una nuova opportunità x superare noi stessi, x ritornare in cima....Nuove cicatrici fanno parte del nostro scudo da guerrieri che raccontano le battaglie che abbiamo vinto.

Pertanto, se ora sentite che il pozzo è troppo profondo, che l'oscurità che vi circonda nn se ne andrà mai, ricordate che nn è la prima volta che combattette e vincete... Che alla fine, starete di nuovo bene, nn importa quanto vi costerà ottenerlo.

È nella mia natura guardare sempre in alto e oggi, come ieri, continuerò a dare tutto x superare gli ostacoli che incontrerò sul mio cammino.
27191560-3bf8-4ca0-ab38-bcca168c6e54
« immagine » Lo so che la vita spesso nn è facile. Ci colpisce e ci sbatte a terra ancora e ancora, mettendo alla prova il nostro coraggio, la nostra voglia di continuare a lottare... Troviamo dei limiti che nn ci aspettiamo e dobbiamo abbatterli ancora una volta x aprirci strada e continuare a f...
Post
27/08/2020 17:14:22
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    10
  • commenti
    comment
    Comment
    1