La mia finestra

20 maggio 2010 ore 14:08 segnala
Nascosto dietro i vetri della mia finestra,
alla pallida luce della luna,
ogni sera ti vedo passare sotto casa,
e muoio di gelosia:
ecco la donna che amo, mi dico,
abbracciata ad un altro uomo;
ed io posso solo sognare
di trovarmi al posto suo
mentre le lacrime
scendono lente sul mio viso
e vi si appiccicano secche.
Non ti vedo mai da sola,
ma sempre legata a quell’uomo
cui non importa niente di te,
che ti guarda come se tu fossi un’abitudine
e tu lo cerchi,
e sembra che la tua vita
non possa fare a meno di lui
e tu forse non sai nemmeno che io esisto.
Vedo il tuo passo lentoe ansioso
mentre lo aspetti tremando proprio sotto la mia finestra,
e rapido invece
quando lo vedi arrivare con ritardo voluto,
e tu gli vai incontro ridendo tristemente,
e infine il tuo sorriso sereno
quando poi passi sotto casa con lui
mentre ti aggrappi al suo braccio,
teneramente e sicura,
e poi le tue mani sono strette alle sue
e lo invidio,
perché sente
il profumo della tua pelle,
e i tuoi capelli che gli inondano il viso,
e le tue umide labbra di pesca contro le sue.
Continuo a guardarti
con la testa  nel nulla,
mentre il cuore mi scoppia in gola
nascosto dietro i vetri della mia finestra,
e piango ancora di gelosia e rassegnazione.
Non sarò mai con te, lo so!
e urlo dentro il petto,
a pensarti nelle braccia di un altro,
che ti guarda come se tu fossi ormai un’abitudine.
Nascosto dietro i vetri della mia finestra,
alla pallida luce della luna,
ti guardo mentre sei seduta con lui
su quella panchina.
Adesso, come ogni sera,
spegnerò la luce
e andrò a buttare il mio corpo che si spezza
e la mia mente che urla,
sul mio vecchio divano,
e sognerò ancora una volta
di essere al posto di lui.
Ma tu forse non sai nemmeno che esisto.
 
11597176
Nascosto dietro i vetri della mia finestra, alla pallida luce della luna, ogni sera ti vedo passare sotto casa, e muoio di gelosia: ecco la donna che amo, mi dico, abbracciata ad un altro uomo; ed io posso solo sognare di trovarmi al posto suo mentre le lacrime scendono lente sul mio viso e vi si...
Post
20/05/2010 14:08:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. nessun.attesa 20 maggio 2010 ore 14:32
    quante cose vediamo da dietro quella finestra, ed avremmo solo il desiderio di romperlo quel vetro .... ed invece restiamo a guardare, non sempre per codardià ma spesso per non imporci .... e restiamo a guardare come tutto si allontana ....
  2. Linda.75 05 giugno 2010 ore 14:49
    che io esisto...
    Eppure ci sono....sempre.
    K.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.