Quelli così

29 giugno 2009 ore 18:19 segnala

Quando non avrà più le care labbra

e le dolcissime spiagge,

quando l'isola viola all'orizzonte

non più sarà con lui

e la luce del mare,

se lieve scorrerà per voi

fra i ciottoli la marea del crepuscolo,

pensate, pensate che è stato per amore.  

 

 

 

Istat. "Studiare non studia, a casa ci torna quando vuole lui, a suo padre non gli dà mai retta, dei sacrifici che facciamo se ne frega... ". È l'ultima indagine Istat sui rapporti fra genitori e figli in Italia. È anche, più o meno, il testo del Lamento del Genitore su un'antica tavoletta sumera.

 

Autotobus. Un signore coi capelli bianchi che legge avidamente un vecchissimo numero di Tex Willer.

 

Hai mai visto i delfini? (Seguivano il vecchio postale Napoli-Palermo; e, prima ancora, le triremi).

 

Alè: non è vero che l'Africa, geologicamente, è unita (solo) alla Sicilia. Tutto il sud, almeno fino alla Puglia, fa parte del Continente Nero: pare che avevamo gli stessi dinosauri del Burundi, un centotrenta milioni d'anni fa. L'Europa comincia in Abruzzo (almeno) e noialtri terroni siamo molto più terroni di quanto non credessimo.

 

Archeo 1. Una spedizione sottomarina guidata dal professor Ballard ha trovato i resti di un villaggio neolitico sommerso dal disgelo, circa settemila e cinquecento anni fa. Fra i resti del villaggio sono stati trovati copie di giornali dell'epoca che invitavano la gente a non allarmarsi per tutte queste cazzate messe in giro dagli ambientalisti.

 

Archeo 2. Risalgono solo a trentamila anni fa, secondo l'archeologo inglese Steven Mithen, le prime manifestazioni di intelligenza da parte dell'Homo sapiens. Fino a quel momento ne aveva, senza particolari inconvenienti, fatto tranquillamente a meno.

 

Archeo 3. In un anfiteatro di epoca romana a Southwark, nella parte meridionale di Londra, un gruppo di archeologi ha scoperto - a quanto ha dichiarato il direttore del Museo di Londra Jenny Hall - i resti di un gladiatore donna, l'unico caso finora noto.

 

Questa faccenda che Berlusconi, quello della tivvù, si vuole presentare alle elezioni, allora è vera! Me l'hanno spiegato ieri sera gli amici del bar dello sport. Io ero convinto che fosse tutta una montatura pubblicitaria, tipo "Pippo Baudo for president" o "vota Mike Bongiorno", e invece no: questo è veramente convinto di diventare capo della repubblica o qualcosa del genere. A me personalmente, che sono di Catania, non mi fa nè caldo nè freddo se voi italiani vi volete sputtanare così; però a pensarci bene - mi ha fatto notare Ciccio "Manciatario" - la mala figura ce la facciamo anche noi catanesi, perchè magari all'estero pensano che noi siamo pure del tipo che si pigliano un televisionaro per presidente.
Così, con Manciatario, Erminio, Alberto e la due cavalli di Gianni (che sarebbe il padrone del bar sport) stanotte abbiamo preso su due secchi di colla e ce ne siamo andati in giro a mettere i manifesti con la faccia di questo Berlusconi o come si chiama. Non c'è bisogno di scrivere altro, ha detto Erminio: basta che la gente lo guarda in faccia, e capisce tutto. Ne abbiamo messo cinque milioni, di manifesti, e uno l'abbiamo messo proprio davanti a casa tua. Dagli un'occhiata, domattina quando esci per andare al lavoro, e dimmi se non avevamo ragione che basta vederlo.

 

 

Quelli cosi'

muoiono ai bordi di una strada

oppure in una camera d'albergo,

quando hanno fortuna,

con una valigia in un angolo

e delle vecchie foto e dei ricordi

che disperatamente richiamano

per chiudere senza rancore.

Mario è stato qui! 

 

Nella soffitta

davanti a uno specchio sbrecciato

la ragazza diciassettenne

si prepara ad uscire col suo ragazzo

e a volte per vie irrazionali

li raggiunge il tenero di quell'attesa

e senza saperne il motivo

fraternamente sorridono

e questo e' il loro solo paradiso.  

10947000
Quando non avrà più le care labbra e le dolcissime spiagge, quando l'isola viola all'orizzonte non più sarà con lui e la luce del mare, se lieve scorrerà per voi fra i ciottoli la marea del crepuscolo, pensate, pensate che è stato per amore.         Istat. "Studiare non...
Post
29/06/2009 18:19:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. LADYZONCOLAN 29 giugno 2009 ore 21:30
    una meraviglia che 20 anni fa passò anche di qui ...
  2. rina.84 29 giugno 2009 ore 22:11

    mi incuriosisce sapere come 6 e cosa pensi e dove 6 e dove vai quando scrivi questa tua tipologia di post.....ci passi briciole e ritagli di tante notizie  ma xchè?...e quale filo le collega

    bserata

  3. ivana56 29 giugno 2009 ore 22:54

    è sempre bello leggere i tuoi post

    serena notte

    :ciao ivana

  4. luci46 01 luglio 2009 ore 20:19

    oggi come allora i figli ci fanno penare... nulla di nuovo sotto il sole

    Luci

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.