Tristezza

13 agosto 2009 ore 10:20 segnala
Forse per i post di questi giorni passati, forse perché è naturale che sia così, ma stamattina mi sono svegliato con nella mente questa vecchia canzone di Vinicius De Moraes - fatta e rifatta dai più grandi artisti italiani e stranieri - che dice: “ tristezza per favore va via……”, sono certo che tutti la conoscono, è una canzone molto bella e dolce, vivave poiché è un samba brasiliano, volutamente in contrasto con il testo che, appunto parla di tristezza in opposizione con  il ritmo allegro del samba, insomma è una canzone che mi piace moltissimo ma, anche se a volte pure io vorrei dire alla tristezza di andare via, sento che, almeno per me, ci sono diverse tristezze e ce n’è una, una tristezza che a volte mi prende che non è uguale a tutte le altre tristezze che ti prendono quando ti viene in mente un ricordo o un qualche rimpianto. No, non è come le altre: è infatti  una di quelle tristezze dalle quali ti lasci avvolgere dolcemente, senza fare nulla per mandarla via e le lacrime che ti scendono giù dagli occhi sono lacrime tenere, morbide, calde e tu te le lasci scivolare lentamente e in silenzio sul viso, senza asciugarle. È una di quelle tristezze che ti fanno persino compagnia perché il rimpianto che provi per la persona a cui pensi in quel momento, viva o morta che sia, non è pesante o insopportabile, anzi, al contrario, in tali occasioni, senti questo qualcuno così vicino a te da percepirne quasi la presenza fisica, anche se sei perfettamente consapevole che invece non c'è nessuno. Sei solo, ma dentro però avverti che c'è un legame, un filo, una vicinanza e una simpàthos (συμπάθεια, d’altra parte questo significa simpatia )  che vorresti non finissero mai. Benvenuta tristezza!  

11044039
Forse per i post di questi giorni passati, forse perché è naturale che sia così, ma stamattina mi sono svegliato con nella mente questa vecchia canzone di Vinicius De Moraes - fatta e rifatta dai più grandi artisti italiani e stranieri - che dice: “ tristezza per favore va via……”, sono certo che...
Post
13/08/2009 10:20:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. LittleSnowFlake 13 agosto 2009 ore 12:35
    beh...ci vogliono anche questi momenti in cui lasciarsi cullare dalla malinconia...ma spero e ti auguro di poter dire prestissimo "bentornata allegria":-)
  2. luci46 13 agosto 2009 ore 21:33
    Oggi la tristezza mi avvolge..ma la lascio fare, ne conosco la causa.. è una nostalgia non straziante, ma forte.. intensa
    Luci
  3. venturina45 13 agosto 2009 ore 21:42
    la tristezza io on la sopporto mi fa male preferisco fuggirne. ciao
  4. nessun.attesa 13 agosto 2009 ore 21:50

    lasciamoci avvolgere, a volte è liberatoria. E a coloro che dicono che siamo persone "tristi" rispondo: meglio tristi che ipocriti.

  5. maretraicapelli 14 agosto 2009 ore 07:37

    grazie per l'augurio e buon ferragosto anche a te :-)

  6. 5anto7 14 agosto 2009 ore 10:27

    toc toc---posso????

    molto toccanti le parole,anzi l'argomento nel dscrivere questa canzone....sembra leggere una delle pagine del mio diario personale che scrivo da sempre-

    Grazie per essere passato  per il mio blog-

    una curiosità...

    ma quale canzone suonavi con la chitarra???Malinconia??

    io me la cantavo sempre mentre passeggiavo per il lungomare di Ischia ciao e buone vacanze

  7. cyclam 14 agosto 2009 ore 12:34

    malinconia...che di solito e' dolce come dici tu...e' diversa dalla tristezza...ci si lascia cullare.e' vero....non volgiamo cacciarla...e secondo me neppure la tristezza va cacciata, anche perche' piu' tenti di scacciarla piu' questa si interstardisce...e resta..;-)

     

    :fiore

  8. Menerva 14 agosto 2009 ore 22:34
    Eccomi qua a commentarti un  nota di tuo blog, la tristezza o malinconia e' un malessere dell'animo umano , ne siamo pervasi tutti e... quando si avvicina ,non ci sono medicine per poterla allontanare... e' difficile poter spiegare come ci assale ... e' disarmante come questo tarlo ci pervade il nostro essere ...la tristezza spesso mi trascina in una malinconia a volte opprimente ...poi penso a chi sta' peggio di me, me ne faccio una ragione e dalle mie labbra esce un sorriso... per te una carezza da parte mia.... Valery.  PS. Non importa se non hai commentato il mio blog in fondo non ci conosciamo...
  9. venturina45 14 agosto 2009 ore 22:47
    solo per dirti buon ferragosto
  10. Camilla57 16 agosto 2009 ore 08:13
    la conosco bene e condivido il tuo pensiero...Buona Domenica e un sorriso:-)
  11. luci46 16 agosto 2009 ore 11:34
    La musica allegra riesce sempre a migliorare il nostro umore..se non siamo disperati ovviamente..
    Buona domenica Luci
  12. Saskia53 18 agosto 2009 ore 17:09

    si nei ricordi, sopratutto legati ai momenti più difficili della vita passata con i miei cari, piango spesso la notte quando sono sola avvolta in un infinita tristezza però non ho rimpianti..rifarei tutto come allora ,ed ho tanti ricordi belli che poi mi fanno sorridere e sperare che domani sia un giorno migliore

    un abbraccio Annalisa

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.