11 ottobre

11 ottobre 2020 ore 19:33 segnala
Il mio gomitolo di fusa appiccicato al cuore, una finestra che sbatte, gelido vento dell'Est che prima non c'era, temuta pioggia. Insonnia di profumo d'autunno a picco sul mare, di rincorrersi di tuoni, di garriti d'inquieti gabbiani, di canzoni che respingono il timore. Pensieri in pezzi, tessere di un puzzle, incastro d'amore... indelebili affetti che tracciano nuove rotte oltre l'orizzonte. Guerra d'eroi, sopravvissuti e sognatori... abbracci soffocati nei pugni... piccole vele gonfie di parole e sospiri, colorate mascherine distanti dal Carnevale, vicine alle silenti risa degli occhi. La notte che, sorniona, si stiracchia, s'illumina, s'arrende al crepuscolo. Fumo d'ardesia ammanta il cielo di Venere.

A Giorgio, a Sandro.





"Il bravo marinaio salva la barca e il suo equipaggio nella tempesta, l’ottimo marinaio ha scelto di non uscire e dalla finestra guarda il bravo marinaio in mare, mentre lotta per salvare la barca e l'equipaggio." 
a24ff82f-5550-4873-abc7-a04d06928b55
Il mio gomitolo di fusa appiccicato al cuore, una finestra che sbatte, gelido vento dell'Est che prima non c'era, temuta pioggia. Insonnia di profumo d'autunno a picco sul mare, di rincorrersi di tuoni, di garriti d'inquieti gabbiani, di canzoni che respingono il timore. Pensieri in pezzi, tessere...
Post
11/10/2020 19:33:26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    16

Commenti

  1. Epi.centro 13 ottobre 2020 ore 21:39
    ... ed al suo ritorno gli offre un bicchiere di vino..
    Un abbraccio, guerriera..
    Semper Fidelis
  2. ombra.dargento 14 ottobre 2020 ore 10:12
    @Epi.centro

    ... tu hai portato un raggio di sole :)

    ricambio l'abbraccio, caro Comandante...

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.