IL RE

14 luglio 2014 ore 08:59 segnala


Come un re
di un paese di gelo
siedo su un trono innevato

la mia contea
riluce di un bianco nitore

di cristalli argentati
il mio mantello fatto.

Disegno nell'aria
parole di brina
in nuvole di vapore

e tengo celato il mio cuore
in una oscura, profonda ghiacciaia

mai sia che un vago tremore
un lontano sentore
un pur minimo amore
lo vada a scalfire.

Si scioglierebbe tutta
questa miracolosa illusione.


*
394b823d-2143-4560-baf1-b422af5da170
immagine Come un re di un paese di gelo siedo su un trono innevato la mia contea riluce di un bianco nitore di cristalli argentati il mio mantello fatto. Disegno nell'aria parole di brina in nuvole di vapore e tengo celato il mio cuore in una oscura, profonda ghiacciaia mai sia che un ...
Post
14/07/2014 08:59:19
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. crudeliadem.on 14 luglio 2014 ore 18:48
    Molto molto bello questo blog e ci leggo molta molta poesia...complimenti :-)
  2. ombra.luce 15 luglio 2014 ore 08:52
    x crudeliadem.on , il mio confessionale, c' il lato oscuro del vecchio narratore. grazie.
  3. crudeliadem.on 15 luglio 2014 ore 22:42
    Speriamo che il suop narratore sia sempre presente in lei. Di nulla e' un piacere
  4. Settembre 17 luglio 2014 ore 13:06
    lato oscuro?

    io non lo vedo...tutt'altro :-)
  5. ombra.luce 18 luglio 2014 ore 03:50
    x Settembre, grazie, allora diciamo... crepuscolare, che forse pi giusto... ;-)

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.