sono stanca

13 aprile 2012 ore 23:35 segnala



è qualche mese che presto qualche ora del mio tempo... a favore dei cani meno fortunati, il rifugio si trova a roma, quello che avviene e vedo a volte fa molto male, mi sento impotente... già lotto dentro me stessa, quando vedo barbarie subite da questi canetti... ma quello che proprio mi fa rabbia, è che in questo posto i cani passano sotto l'indifferenza totale, di chi gestisce il rifugio.... la maggior parte dei cani sono vecchi e malati.. non verranno mai adottati e quindi destinati a morire in quel posto orribile: dove viene meno la dignità dei nostri amici cani... a noi volontari ci è concesso di andare lì solo 3 gg a settimana, ogni volta succede di tutto e di più... voglio ricordare Melissa, splendida pastore tedesco, è stata morsa dal suo compagno di box, eprde sangue copiosamente.. sparso ovunque... inutile le nostre richieste di chiamare un veterinario.... il padrone del canile ci fà: ma non è nulla di grave !!!! tra poco passa... il sangue continua ad uscire noi volontari e a spese nostre la portiamo al pronto soccorso veterinario .... punti di sutura, antibiotico, controlli per far spurgare la ferita e 3 gg di degenza.... giorni fa.... un cane accasciato in una lenta agonia..paralizzato, respirava solo, mi chiedo ma da quanto stava così???... magari da giorni e nessuno se n'è accorto.... a pregare il gestore di concedergli almeno il riposo eterno.... l'altro ieri vado... soliti giri con i cani epr farli sgambare un pò.... per ultimo mi ricordo di Willy, altro pastore tedesco vecchissimoe cieco....gli metto il guinzaglio per portarlo un pò fuori, camminiamo e vedo sangue che goccia dalla coda.... la alzo e vedo tutto l'ano tumefatto sanguinante... una ferita aperta....presumo un tumore, posso solo immaginare io dolore.... e mi chiedo come mai queste cose passano inosservate... mi fa rabbia , molta!!!! vado dalla padrona del rifugio e la prego... di fare qualcosa... è vecchio è cieco con un tumore.... prego di chiamare un veterinario... i cani qui stanno tutti male o qausi...tra otiti bronchiti leishmaniosi congiuntiviti etc etc.... non possiamo fare nulla di più .. solo pregare la signora che dia la dignità al piu fedele amico dell'uomo: il cane!!!!
Non ho quasi più la foprza di vedere questi orrori e non poter fare nulla....
64da7221-0f40-44e5-acb0-b8282c315e28
è qualche mese che presto qualche ora del mio tempo... a favore dei cani meno fortunati, il rifugio si trova a roma, quello che avviene e vedo a volte fa molto male, mi sento impotente... già lotto dentro me stessa, quando vedo barbarie subite da questi canetti... ma quello che proprio mi fa...
Post
13/04/2012 23:35:37
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. palletta65 13 aprile 2012 ore 23:55
    scritto di getto e con rabbia.. scusate gli errori
  2. man.64 14 aprile 2012 ore 04:30
    Certa gente andrebbe trattata come "cani" ma neanche quest'ultimi si trattatano tra di loro come l'uomo sa fare nei riguardi degli animali. L'unica cosa da fare e' quella di denunciare, denunciare e denunciare ancora. Anche se le istituzioni tutto fanno fuorche' salvaguardare delle vite. Cmq vorrei solo ringraziarti per quello che fai e per tutto quello che sei. Un'ultima cosa...posso chiederti su chatta la tua "amicizia"? :-)
  3. palletta65 14 aprile 2012 ore 14:20
    50 anni e 60 denunce... nulla di fatto.. e tanti volontari buttati fuori per aver provato a denunciare... tacere e resistere... quei cani hanno solo noi
  4. man.64 14 aprile 2012 ore 22:01
    E si perche' per questa gente quelle povere bestie sono il mezzo per prendere soldi dalle amministrazioni e trovarsi un 'mestiere'(fatto anche in maniera indegna) , per cui li trattano come merce propria togliendo a chi ne ha volontariamente e gratuitamente cura il "diritto" di vederli o assisterli nel caso ci siano problemi di comprensione reciproca, diciamo cosi'. Guarda io davanti a 'ste cose potrei perdere il cosiddetto lume della ragione e impugnare un bastone, lo stesso che usano per sedare le risse tra i 'loro' cani...Cmq, fai finta che 'sta cosa finale non l'ho scritta ;-)
  5. Ele.pulcina 14 aprile 2012 ore 22:57
    Anche io ho fatto del volontariato, ho anche portato a caso una cagnetta qualche anno fa che poverella aveva la rogna ma che ora sta copiosamente bene (: Mi ha molto colpito ciò che ho letto. Voglio dire, qualunque canile/rifugio che sia deve rispettare norme e regole per poter garantire ai loro (si spera temporanei) ospiti una vita ancora degna di essere vissuta. I proprietari del rifugio dove vai dovrebbero essere denunciati! Il rifugio dovrebbe passare sotto il buonsenso di qualcuno che come te sappia prendersi cura dei cani, delle loro condizioni di salute e di igiene! Mi spiace molto aver letto queste disavventure che hai trascorso e mi spiace per tutti quei poveri animali che: sopportano senza lamentarsi, emozionano, danno tanto senza aspettarsi di ricevere qualcosa e ci strappano sempre un sorriso. Sono dalla tua parte, dalla parte dei cani e ti auguro di trovare pace (:
    Buona serata! ^^
    Pace. Eleonora. (:
  6. palletta65 14 aprile 2012 ore 23:10
    che bello quando vedo ( al rifugio) e leggo di cani che vengono adottati dai canili, li immagino felici su un tappeto della loro nuova casa, con i loro genitori umani, a farsi coccolare, e poi sono canetti speciali :)... riguardo alle denunce che andrebbero fatte, alcuni gestori sono tutelati a loro volta dalle asl e autorità... il sistema che andrebbe denunciato...non possiamo nulla.
    Per fortuna non tutti sono così, alcuni rifugi sono gestiti da amorevoli volontari e nelle loro possibilità, fanno miracoli :)
  7. Ele.pulcina 14 aprile 2012 ore 23:16
    Sì infatti mi ha molto scioccata il tuo racconto!
    Sono abituata al pensiero (ingenuo a questo punto) che un volontario scelga di esserlo perchè, proprio come te e me, ha una passione che vuole coltivare anche per aiutare in questo caso gli animali più sfortunelli. Mi fa specie vedere che ci sono persone, addirittura gestori di rifugi, che oltre a fregarsene sono protetti. Oltre il danno la beffa come si suol dire... Io non so bene che decisione prenderesti.. di certo se hai un cuore tenero e sensibile non ti fa sicuramente bene stare lì. Non dico di scappare dai guai, ma forse in questo caso è bene che tu tuteli te stessa (:
    Per il resto veramente, ti auguro tanta felicità e pace!
    A meno che tu non abbia già preso una decisione, fammi sapere! (:
    Un bacio^^
  8. palletta65 14 aprile 2012 ore 23:23
    voglio continuare ad andare lì... hanno bisogno di noi!!! grazie della solidarietà ;-)
  9. Ele.pulcina 14 aprile 2012 ore 23:24
    Me la immaginavo una risposta così! Probabilmente anch'io avrei agito di petto ^^
    Per il resto prego e buon tutto (:
  10. palletta65 14 aprile 2012 ore 23:26
    grazieeeeeee gli incoraggiamenti aiutano :)
  11. man.64 14 aprile 2012 ore 23:53
    Guarda/guardate io ti/vi dico solo una cosa e cioe' che tempo fa, per mia curiosita', andai a leggere in Internet le dimensioni minime legali e le caratteristiche funzionali che devono avere dei box per cani e gatti in un canile/gattile. Ebbene non solo ci sono delle misure prestabilite (attenzione: ad esempio per singolo cane...!) ma l'intera struttura deve prevedere spazi al chiuso(perfino riscaldati) collegati a piccoli spazi all'aperto recintati. Oltre poi a tutta una serie di altre cose previste per legge. Ok? Quindi anche se e' vero che denunce penali ed amministrative al riguardo verrebbero messe in un cassetto (per complicita' o per quieto vivere) e' anche vero che la quasi totalita' dei canili e gattili italiani e' del tutto fuori legge. Io penso che se si mettesse su un gruppo di denuncianti e si prendessero un paio di avvocati (amici degli animali)di quelli buoni, si potrebbero ottenere cose gia' molto diverse dall'attuale situazione. Che ne pensi/pensate?
  12. palletta65 15 aprile 2012 ore 00:21
    credo che già tutto è stato fatto e molti progressi sono stati raggiunti, grazie anche alle sponsorizzazioni di personaggi pubblici (giorni fa al nostro rifugio sono stati consegnati 400 collarini antipulci da lino banfi) e politici ( brambilla con green hill) siamo lontani dal "rifugio"ideale... in talia mancano fondi ovunque.. il benessere dell'animale è l'ultimo dei problemi, manca del tutto il senso civile, al sud poi il randagismo e i canili, nello specifico sono una vera e propria piaga.... le sovvenzioni pubbliche e private,possono, fino a dove c'è anche una cultura del rispetto degli animali, troppi abbandoni... un randagismo fin troppo autorizzato... per primi noi dobbiamo smettere di considerare gli animali degli oggetti.... al primo problema si mettono sulla strada....molti di loro prendono la strada della vivisezione, dobbiamo cambiare noi!!!!

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.