Bellissima nel suo progredire...stupende le parole

06 dicembre 2009 ore 12:59 segnala

L'assassino vive dentro di me: sì, posso sentirlo muoversi
A volte è addormentato nella tranquillità della sua stanza
Ma poi i suoi occhi si alzano e osservano attraverso i miei
Pronuncia le mie parole e taglia a fette la mia mente dall'interno
Sì, l'assassino vive

Angeli vivono dentro di me: li sento sorridere
La loro presenza accarezza e placa la tempesta nella mia mente
Ed il loro amore può guarire le ferite che ho cesellato
Mi guardano mentre sto per cadere - beh, so che dovrei essere preso
Mentre gli angeli vivono

Come posso essere libero?
Come posso ricevere aiuto?
Sono proprio io?
Sono qualcun'altro?

Ma nascosti in silenzio nel mio chiostro sono gli accoliti delle tenebre
E la Testa della Morte (???) getta il suo mantello nell'angolo della mia stanza,
Ed io sono condannato...
Ma ridenti nel mio cortile giocano i buffoni della mia giovinezza
E solenne, il Vecchio attende nel frontone del tetto
Mi dice la verità...

Ed anche io vivo dentro di me, e molto spesso non so chi sono:
So di non essere un eroe, beh, spero di non essere dannato
Sono solo un uomo, ed assassini, angeli, sono tutti così,
Dittatori, redentori, rifugiati in pace ed in guerra
Finché l'uomo vive...

Sono solo un uomo, ed assassini, angeli, sono tutti così,
Dittatori, redentori, rifugiati...

LUNEDI' 7 DICEMBRE

05 dicembre 2009 ore 13:15 segnala

PETER HAMMILL (AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA)

Mio Dio

29 novembre 2009 ore 18:28 segnala

qualcuno puo' sparare a Labrie per favore? ahahahah guarda se non vado in mezzo ai casini eh?

ASPETTANDO.............

27 novembre 2009 ore 23:00 segnala

ASPETTANDO

Aspettando...di rinascere di nuovo
Aspettando...la specie piu' triste di dolore

Aspettando il giorno
quando mi allontanero' strisciando

Nulla e' quello che sento
Aspettando...per le droghe che mi rendono vero

Aspettando...di essere disciplinato
Morendo dalla voglia...di avere le tue unghie sulla mia pelle

ANCORA GENTLE GIANT FUNNY WAYS

19 novembre 2009 ore 21:39 segnala
Modi buffi
Mi spiace di essere stato così noioso
Ma trovo che con i miei modi buffi [io] impari molto di più
Capisco cosa pensi dai tuoi occhi
Ma trovo che con i tuoi modi buffi [io] impari molto di più

I miei modi sono strani
Non cambieranno mai
Rimangono, strani modi

Mi spiace di essere stato così vicino sin dall'inizio
Ma per quello che me n'è importato avremmo potuto essere lontani miglia
Ho capito che tu non avresti mai capito
Un modo di vivere che non avrei mai potuto [capire]

I miei modi sono strani
Non cambieranno mai
Rimangono, strani modi

Vattene per la tua strada oppure aspettami
Vattene per la tua strada oppure aspettami
Vattene per la tua strada oppure aspettami
Vattene per la tua strada oppure aspettami

E così comprendi quello che mi è successo
Fin da quando ho giudicato la mia vita in giorni e notti
Ho capito che la mia vita era fatta di bugie
Così capisci cosa intendo dire con i miei modi buffi

Mi spiace di essere stato così noioso
Ma trovo che con i miei modi buffi [io] impari molto di più
Modi buffi, modi buffi, modi buffi, modi buffi

NOTHING AT ALL

19 novembre 2009 ore 21:15 segnala
Proprio niente

Adesso siede in riva al fiume
Guardando l'acqua che scorre via
Con un sospiro
E le cose in cui riponeva la sua fiducia
Sono increspature dell'acqua che ondeggiano vicino a lei
Con un sospiro
Vede innamorati passare [2] con molto più di un bacio
Ah, questa! La ragazzina che aveva tutto scopre
Che non ha proprio niente

Ora il vento sembra così freddo
Sembra vecchio mentre esso ride delle sue paure [di lei, NdT]
E delle sue lacrime [di lei, NdT]
E mentre le papere si allontanano da lei nuotando
Visioni di un amore del passato riappaiono
Nelle sue lacrime
Lei vede l'amore nel volto di lui e gli dice di andarsene
E perciò, ecco una ragazza che aveva tutto, e ora
Non ha proprio niente

Cosa potrebbe fare lei se lo vedesse adesso?
Ora che lui se n'è andato lei sta perdendo
Se avesse potuto vedere quello che vede adesso
Di certo lei sta più che scegliendo

Adesso siede in riva al fiume
Guardando l'acqua che scorre via
Con un sospiro
E le cose in cui riponeva la sua fiducia
Sono increspature dell'acqua che ondeggiano vicino a lei
Con un sospiro
Vede innamorati passare [2] con molto più di un bacio
Ah, questa! La ragazzina che aveva tutto scopre
Che non ha proprio niente