IL MIO PENSIERO

19 ottobre 2008 ore 20:55 segnala

Cosa c’entra questo cielo lucido Che non è mai stato così blu E chi se ne frega delle nuvole Mentre qui manchi tu Pomeriggio spompo di domenica Come fanno gli altri a stare su Non arriva neanche un po’ di musica Quando qui manchi tu E adesso che sei dovunque sei Chissà se ti arriva il mio pensiero Chissà se ne ridi o se ti fa piacere Cosa c’entra quel tramonto inutile Non ha l’aria di finire più E ci tiene a dare il suo spettacolo Mentre qui manchi tu Così solo da provare panico E c’è qualcun\'altra qui con me Devo avere proprio un aria stupida Sai come è manchi te E adesso che sei dovunque sei Chissà se ti arriva il mio pensiero Chissà se ne ridi o se ti fa piacere E adesso che sei dovunque sei Ridammelo indietro il mio pensiero Deve esserci un modo per lasciarmi andare Cosa c’entra questa notte giovane Non mi cambia niente la tv E che tristezza che mi fa quel comico Quando qui manchi tu E adesso che sei dovunque sei Chissà se ti arriva il mio pensiero Chissà se ne ridi o se ti fa piacere E adesso che sei dovunque sei Ridammelo indietro il mio pensiero Deve esserci un modo per lasciarmi andare

IL LINK: http://it.youtube.com/watch?v=hcup8cmpv7s

NEL MIO TEMPO

19 ottobre 2008 ore 20:50 segnala
La coscienza apposto non ce l’ho E non l’ho avuta mai Neanche da bambino Quando dicevo palle a destra e a manca Non tanto per difesa Ma più per fantasia Per dare addosso alla supremazia della realtà Per modellare il mondo da poterci combaciare Come un biscotto nel suo stampino Come un eroe nel suo destino Non son mai stato un mago in strategia Navigo a vista e ormai sono un esperto Temo, ho rispetto E amo il mare aperto Ci soffro e mi diverto A veder come gira A gettar sassi A piantare casini A contraddire il fatto e i suoi indovini Professo Dio se sono in mezzo agli atei Se son tra i preti mi invento miscredente A me la pasta piace sempre al dente La vita mi va bene se si sente Se c’è un po’ di corrente Se c’è da attraversare qualche ponte Se c’è da immaginare un orizzonte Sarà ricordata come l’epoca della tecnologia Ma per me è soltanto l’occasione per vivere la vita mia Nel mio tempo, fino in fondo Nel mio tempo Nel mio tempo, fino in fondo Nel mio tempo Questo è il mio tempo E non è mio soltanto In bilico tra stimolo e rimpianto È un tempo ricco gravito di segni Vuoto di senso e pieno di congegni Che danno possibilità infinte Una, nessuna, e centomila vite Portici, vertigini, equilibri instabili Appuntamenti non più rimandabili Onde che se non surfi resti sotto E non c’è aria e sembra tutto brutto Sporcarsi la pelle, bruciarsi Toccare le cose con mano Trovare l’immagine e poi proiettarla lontano Alzare bandiera a mezz’asta Già prima di essere morto Mi è sempre sembrato un errore Non tengo la nave nel porto E se la bonaccia lo impone Non resto a guardare il soffitto Sperando che cambi stagione L’ho detto, e poi ho fatto speso il contrario Perché sono un uomo qualsiasi Un essere straordinario Un essere straordinario Sarà ricordata come l’epoca della tecnologia Ma per me è soltanto l’occasione per vivere la vita mia Nel mio tempo, fino in fondo Nel mio tempo Nel mio tempo, fino in fondo Nel mio tempo Questo è il mio tempo È quello che accade Frequento i deserti e le strade Non trovo risposte immediate Del resto nemmeno le chiedo Però credo fosse un errore Che gli uomini abbiano un grande valore Che è espresso in pochissima parte E tutto concorre a sedarti Confonderti, omologarti In casa, poi a scuola, poi fuori Ci vogliono deboli e soli Al massimo consumatori Che hanno reazioni a comando Capite voi quello che intendo? Capite voi quello che intendo? Sarà ricordata come l’epoca della tecnologia Ma per me è soltanto l’occasione per vivere la vita mia Nel mio tempo, fino in fondo Nel mio tempo Nel mio tempo, fino in fondo Nel mio tempo Non lascerò il futuro nelle mani Di chi al futuro non ci ha creduto mai Di chi crede soltanto a questo dogma Fotti per primo, o rimarrai fottuto Io la coscienza a posto non ce l’ho E fotto quasi sempre senza scopo Perché la mia natura non è chiara Sono allo stesso tempo gatto e topo Siete il sale del mondo disse Jesus E il sale è un conservante assai efficace Lo usano per conservare il pesce Ma non serve a conservar la pace Vivo in quel pezzo di mondo Dove il sale si compra inscatolato E il grano cresce ormai già macinato Metà del mondo lotta con la fame La mia metà si nutre di aspartame Io la coscienza a posto non ce l’ho E non l’ho avuta mai Sono il peggior nemico di me stesso L’ostacolo più grande al mio successo Tutto e anche il suo contrario Monotono e poi vario Affezionato ad ogni mio difetto Ad ogni scusa, ad ogni litania Non posso, scusa devo andare via Ripasserò più tardi un’altra volta Eccomi sono qua, l’uomo in rivolta Questo è il mio tempo e spazio che divido Con quello che mi sfida e che io sfido Con quello che io accolgo e che mi accoglie Con quello che io cambio e che mi cambia Con quello che mi dona e che mi toglie Con gli uomini, le macchine e le foglie Restando in casa o attraversando soglie Questo è il mio tempo, questa è l’occasione Questo è lo spazio di contemplazione È il campo di battaglia per l’amore Il tempo di equilibrio e furore Sarà ricordata come l’epoca della tecnologia Ma per me è soltanto l’occasione per vivere la vita mia Nel mio tempo, fino in fondo Nel mio tempo Nel mio tempo, fino in fondo Nel mio tempo

TEMPORALE

19 ottobre 2008 ore 20:46 segnala
Gli occhi non sanno vedere quello che il cuore vede
La mente non può sapere quello che il cuore sa
L'orecchio non può sentire quello che il cuore sente Le mani non sanno dare quello che il cuore da C'è un temporale in arrivo C'è un temporale in arrivo senti l'elettricità C'è un temporale in arriuvo sulla mia città Porta novità porta novità Il lupo perde il pelo io perdo le occasioni Ma non so perdere il vizio delle emozioni La vita è più interessante delle definizioni E tutto quello che arriva da qualche parte va Gerusalemme è divisa sotto ad un solo cielo E la mia mente è divisa dentro ad un corpo solo Un meridiano per forza incrocia un parallelo Determinando la sorte di molta umanità E tutto quello che sappiamo non è vero E tutto quello che sappiamo non è vero Si perdono le origini nel buco del tempo Ma tutto si conserva nelle profondità Sia l'elefante che il topo non avranno scampo La legge della savana li governerà Non si può scegliere un sogno non si può scegliere Quando ti arriva ti arriva non c'è niente da fare Le previsioni del tempo si posson prevedere Ma un temporale che arriva non lo puoi fermare Si danza per invocare la fertilità Si danza prima del sesso o di un combattimento Si danza per riscaldarsi dal freddo che fa Si danza per imitare il lavoro del vento Quando non so dove sono io mi sento a casa Quando non so con chi sono mi sento in compagnia Quando c'è troppa virtù il cuore mi si intasa La cura è spesso nascosta dentro alla malattia C'è un temporale in arrivo C'è un temporale in arrivo senti l'elettricità C'è un temporale in arrivo sulla mia città Porta novità porta novità Quando tu hai fame nessuno può mangiare per te Quando io ho sete nessuno può bere al posto mio Anche gli automi hanno un cuore di alluminio puro Pronto per farci passare l'amore del futuro Abramo lascia la casa senza sapere niente Si mette in strada lasciando quel che sapeva già E il trapezista si gioca tutto continuamente Per pochi soldi ed per un brivido di libertà L'autista di scuolabus ha in mano la nazione Più di un ministro di un Papa o di un'autorità E c'è una terra di mezzo tra il torto e la ragione La maggior parte del mondo la puoi trovare là Lavori in corso ci dispiace per l'inconveniente Hanno scoperto una casa dell'antichità Due scheletri abbracciati qualche osso poco o niente Ma il loro bacio va avanti per l'eternità C'è un temporale in arrivo C'è un temporale in arrivo senti l'elettricità C'è un temporale in arrivo sulla mia città Porta novità porta novità L'antico impero cinese accolse Marco Polo Perchè era un giovane mercante di immaginazione Non servono grandi ali per spiccare il volo La vita è molto più vasta di una definizione E stanno tutti aspettando che succeda qualcosa Che tolga il velo di polvere dalla realtà E stanno tutti aspettando che arrivi la sposa Coi fiori in mano e una promessa di felicità Problemi di digestione ispirano romanzi Rivelazioni che nascono nell'acidità Un pò di bicarbonato dopo certi pranzi Si eviterebbe lo scontro delle civiltà Gli uccelli volano bassi e sfiorano l'asfalto E i cani stanno in silenzio con aria d'attesa La foto sulla parete mi segue con lo sguardo Nessun allarme per ora nessuna sorpresa C'è un temporale in arrivo C'è un temporale in arrivo senti l'elettricità C'è un temporale in arrivo sulla mia città Porta novità porta novità E l'invincibile non è quello che vince sempre Ma quello che anche se perde non è vinto mai L'intelligenza è nel corpo il sapere nel cuore Se pensi sempre ad un muro un muro troverai Mi son trovato memorie che non sono mie Ho un solo nome ma almeno cento identità E' naturale preferire le belle bugie Alla durezza di ghiaccio di certe verità Viviamo comodi dentro alle nostre virgolette Ma il mondo è molto più grande più grande di così Se uno ha imparato a contare fino a sette Vuol mica dire che l'otto non possa esserci Senti l'elettricità senti l'elettricità C'è un temporale in arrivo Porta novità porta novità

AlbaKiara - TRAILER - 24 Ottobre 2008 -

19 ottobre 2008 ore 19:29 segnala
24 OTTOBRE 2008Finalmente esce "Albakiara" il film di Stefano Salvati e con le musiche naturalmente di VASCO ROSSI!!!!IL LINK: http://it.youtube.com/watch?v=JQf3d4GMALc

V. AMATORIALE -Fantasma di Teresa Fidalgo-

03 ottobre 2008 ore 01:08 segnala
Il video è sicuramente un pò noioso all' inizio, ma guardatelo fino alla fine e scoprirete un finale che non avreste mai creduto...Il video è amatoriale, e da verifiche che ho effettuato personalmente nel web, sono stati effettuati dall' autorità portoghesi delle indagini che validano reale il video... e anche quello che scopriranno dopo....Tenetevi stretti e BUONA VISIONE...

Il LINK: http://it.youtube.com/watch?v=hk-SIkNReck&NR=1

L FANTASMA DELLA FORTEZZA

03 ottobre 2008 ore 00:49 segnala
Le immagini che vedrete sono state realmente riprese in un video amatoriale girato da un giovane ragazzo di nome Luca D'angelo.Per me è un' effetto speciale, ma se non lo fosse....BUONA VISIONE

ULTIMISSIME RITORNA BIN LADEN -By Feffo276-

03 ottobre 2008 ore 00:38 segnala
Le immagini sono severamente sconsigliate ad un pubblico inferiore ai 18 anni.Se pensate che alcune immagini possano scuotere la sensibilità vostra o di altre persone non guardate questo video!!!Per qualunque reclamo leggere sotto la foto dell' autore gli articoli del codice civile che smentiscono che questo blog è pienamente di responsibilità dell' autore... In poche parole Pikkio1986 non lo dovete neanche citare!!!!BUONA VISIONE...

LA DITTA -Questi eravamo noi- By Feffo

03 ottobre 2008 ore 00:10 segnala
Ecco un video per farvi un'idea di chi eravamo, quanto pazzi e alternativi eravamo...In questo video avevamo circa l'età di 16-17 anni e non avevamo limiti, certezze e vincoli di nessun tipo....Un ringraziamento speciale a l' autore Feffo. E un' altro  a chi a fatto parte di questa pazza comitiva che ormai non cè più:PIKKIO, FEFFO, SCRIPSE, ZI STENNA, ER SINDACO, ZI FRANCO, MACISTE... Ho messo quelli che doverosamente dovevo citare...



1000 VISITE !!!

02 ottobre 2008 ore 05:52 segnala
GRAZIE A TUTTI!!!Grazie a tutti quelli che sono passati per questo scorcio di vita mia... per aver commentato le cose più banali, personali e perchè no? Anche quelle più importanti per me...Ho conosciuto tante persone che hanno saputo apprezzare quel che sono, ma ringarazio anche quelle che non lo fanno... e mi criticano...Per me è importante crescere e imparare... conoscere e apprezzare...insomma,
GRAZIE, GRAZIE e GRAZIE!!! 
:win :win :win

Massimo Riva

28 settembre 2008 ore 11:27 segnala

Esibizione dal vivo del grande Massimo Riva...

IL LINK: http://it.youtube.com/watch?v=iKpnum7Rv7E