DEDICATO A ...

19 giugno 2017 ore 16:25 segnala
Riuscire a sognare
cadendo nel più profondo pozzo
della disperazione umana,
trovar d’improvviso la brezza tesa
di un sogno;
spalancar l’ ale
e salire su, in alto,
e disegnar le geometrie d’amore
nel cielo azzurro, volteggiando.
L’animo mio di te ho riempito,
dei tuoi sospiri e sorrisi,
del tuo cuore stanco di solitudine;
e mi son nutrito del desiderio
di far da cuscino al capo tuo stanco,
di esser per te il caldo focolare
dove rabbia tua placar potesse,
di esser per te il cibo che dà forza e vita
ed averti accanto
a riscaldarmi di gioia.

Firenze, 5 gennaio 2007
Messere Il Pirataingabbia ©
16282a07-7252-4057-aab2-8d5e219e53ea
Riuscire a sognare cadendo nel più profondo pozzo della disperazione umana, trovar d’improvviso la brezza tesa di un sogno; spalancar l’ ale e salire su, in alto, e disegnar le geometrie d’amore nel cielo azzurro, volteggiando. L’animo mio di te ho riempito, dei tuoi sospiri e sorrisi, del tuo...
Post
19/06/2017 16:25:55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.