I nostri Maro' tornati in India

04 gennaio 2013 ore 18:47 segnala


I due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone sono arrivati in
India, all'aeroporto internazionale di Kochi alle 3,15 ora italiana.
Si sono poi recati al commissariato di polizia a bordo di un'auto delle
autorità italiane scortata dalle forze di sicurezza del Kerala.
Rischiano l'impiccagione sono tornati per salvare la faccia di uno stato
che nelle sue istituzioni ha solo letame.
Basti vedere che non sono riusciti a riportarli a casa.
Contano come il due picche, con tutto che i trattati internazionali sono
dalla parte Italiana.
L'unione Europea come al solito non ha proferito verbo non si sono mossi
se non di facciata confermando che quest' Europa è basata sull'Unione
Bancaria e monetaria tra l'altro a favore di pochi stati del nord.
Sono solamente d'ammirare questi marinai io ci avrei mandato Napolitano,
Monti, deputati, e i Senatori a rischiare l'impiccagione!
7dc126a2-e7f0-4caf-bbcc-627d09b2b739
« immagine » I due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone sono arrivati in India, all'aeroporto internazionale di Kochi alle 3,15 ora italiana. Si sono poi recati al commissariato di polizia a bordo di un'auto delle autorità italiane scortata dalle forze di sicurezza del Kerala. Rischian...
Post
04/01/2013 18:47:37
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. rivolUZI.ONE 04 gennaio 2013 ore 19:04
    Pure chi ammazza la gente è letame.
  2. MorganaMagoo 04 gennaio 2013 ore 19:55
    Per me non è semplice capire la verità, e tra i diversi interessi dell'India e dell'Italia, temo che la verità verrà difficilmente a galla.
    Non capisco però perché tutti, quasi tutta la stampa nazionale, siano sicuri dell'innocenza dei due marò.
    La paura italiana è che l'India condanni gli italiani per omicidio, richiando la pena capitale.
    In Italia non sarebbero stati mai condannati, sono quasi visti come degli eroi... !!! e per questo l'India giustamente li ha bloccati.
    Dal punto di vista del diritto internazionale non è per niente chiaro, come invece scrive la stampa Italiana...
    magari sarebbe interessante capire se sono colpevoli o innocenti... sono stati uccisi due poveri pescatori... E anche se fossero colpevoli... non li condannerebbe nessuno qui in Italia...

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.