Dear John

03 settembre 2010 ore 20:20 segnala




















Dear John

USCITA HOME VIDEO: 25/08/2010
REGIA: Lasse Hallström
SCENEGGIATURA: Jamie Linden
ATTORI: Channing Tatum, Amanda Seyfried, Scott Porter, Richard Jenkins, Henry Thomas, D.J. Cotrona, Maxx Hennard, Leslea Fisher, Cullen Moss
PRODUZIONE: Relativity Media, Temple Hill Productions
DISTRIBUZIONE: Sony Pictures Releasing Italia
PAESE: USA 2009
GENERE: Drammatico, Guerra, Sentimentale
DURATA: 103 Min
FORMATO: Colore



Trama:
Questa storia d'amore vede come protagonisti due giovani, John Tyree e Savannah Lynn Curtis. John vive con il padre (la madre se n'è andata quando era bambino) in un piccolo paese della Carolina del Nord. Ha un'adolescenza ribelle e burrascosa e il rapporto con il padre non è dei migliori; quest'ultimo ha una vita molto monotona ed è un grande appassionato di numismatica. Per controllare la sua rabbia, John decide di arruolarsi nell'esercito e viene mandato di stanza in Germania, oltre oceano. Quando torna a casa in licenza, trascorre buona parte del suo tempo facendo surf. Durante una di queste licenze, mentre si riposa seduto sul molo, incontra un gruppo di ragazzi e ragazze che scherzano tra loro. Quando la borsa di una delle ragazze finisce in acqua, John si tuffa prontamente per recuperarla. A questo punto avviene il fatidico incontro con Savannah, una giovane studentessa, dolce, carina e molto religiosa. Scatta subito il classico «colpo di fulmine»: i due trascorrono insieme buona parte del tempo, ma dopo una settimana John deve ripartire e si ripromettono di scriversi e telefonarsi appena hanno del tempo libero. Dopo un anno John torna finalmente a casa in licenza e può trascorrere molto tempo insieme a Savannah. Al momento di salutarsi lui le annuncia che manca poco al suo congedo: la loro felicità è alle stelle pensando che tra pochi mesi saranno finalmente insieme per sempre, ma l'11 settembre gli Stati Uniti, sono colpiti da un grave attentato e John decide di riconfermare la ferma per altri due anni...




Recensione:
Dopo aver commosso il pubblico raccontando l’amore, la dedizione, la fedeltà e l’amicizia del cane "Hachiko", il regista Lasse Hallstrom, già tre volte candidato all’Oscar, torna a trattare il tema dei sentimenti adattando per il cinema il bestseller dell’autore Nicholas Sparks: "Ricordati di guardare la luna". E’ la commovente storia d’amore tra due ragazzi John Tyree, interpretato da Channing Tatum, e Savannah Lynn Curtis, interpretata da Amanda Seyfried. E’ un dramma moderno che cerca di catturare la realtà, le varie sfumature e sfaccettature dei sentimenti, le difficoltà di fare delle scelte in certe situazioni, la sofferenza derivata dalla lontananza e dalla solitudine e infine le delusioni che la vita ci riserva. Attraverso l’evoluzione di una storia adolescenziale piena di insicurezze e paure, il regista, con il suo caratteristico tocco leggero e delicato, cerca di mostrare al pubblico la realtà, creando una commedia romantica dai toni melò.
E’ il 2001 e a far da sfondo a questa storia d’amore, una fra milioni o miliardi, è il dramma delle "Torri Gemelle", l’evento che ha sconvolto il mondo, cambiando la vita di centinaia di persone e fra i tanti anche di questi due giovani. John è un giovane soldato delle forze speciali americane tornato a casa per una licenza, durante un pomeriggio sulla spiaggia incontra la giovane universitaria Savannah.
Nonostante provengano da due mondi completamente opposti, fra i due scatta subito e inevitabilmente l’amore, per sopperire alla mancanza l’uno dell’altro decidono di scriversi. L’amore adolescenziale, nato da un colpo di fulmine, proprio grazie alle lettere, sembra rafforzarsi e cos’è un anno in confronto all’amore della propria vita? Ma l’attentato alle "Torri Gemelle", l’amore per la patria, il desiderio di proteggere la propria terra spingono John a rinnovare il suo impegno, ad arruolarsi di nuovo e partire per l’Afghanistan, un gesto non accettato da Savannah, che, provata dalla sua lontananza, tenta perfino di dimenticarlo, ma il destino è in agguato...
Il film è costruito con toni lenti, cosa che ne inficia a volte la fruizione rendendolo un po’ pesante e gli attori, seppur abili, non riescono a rendere credibili i sentimenti contrastanti e struggenti che vivono i protagonisti. La pellicola è caratterizzata profondamente dallo stile di Hallstrom, spesso, infatti, la telecamera si attarda sui particolari paesaggistici, come l’oceano durante un temporale o in una calda notte d’estate, per sottolineare lo stato d’animo dei protagonisti, riprendendo così una tecnica scrittoria dei romanzi dell’Ottocento. Il regista dunque tende a proiettare il sentimento delle persone nel paesaggio, nella natura in cui vive la persona, trasformandola nella voce del cuore e dell’animo del singolo. Tenendo presente questo aspetto, è chiaro come la natura e i colori delle inquadrature cambino e si modifichino di pari passo con l’evoluzione della storia d’amore, che nonostante le delusioni e le ferite, arriva alla fine, lasciando nello spettatore l’amaro in bocca.
Il film dunque risulta essere un melodramma, dalle tinte leggere e dal tocco delicato, ma che non coinvolge né convince lo spettatore né lo porta ad innamorarsi dei personaggi e a sentirsi vicino alla loro storia. Tutto resta in superficie, anche se è evidente lo studio delle diverse situazioni e sfaccettature dell’animo umano, non è comunque un prodotto da scartare, ma di certo non è una delle opere migliori di Hallstrom, che ha incantato il pubblico con film come "Le regole della casa del sidro" e "La mia vita a quattro zampe". 
Federica Di Bartolo (filmup.it)

La frase: "Sono una moneta dell’esercito americano coniato nel 1980. Sono stato un tondello di metallo poi stampato e pulito, poi bordato e levigato, ma ora sono una moneta con due fori".

11730093
Dear JohnUSCITA HOME VIDEO: 25/08/2010REGIA: Lasse HallströmSCENEGGIATURA: Jamie LindenATTORI: Channing Tatum, Amanda Seyfried, Scott Porter, Richard Jenkins, Henry Thomas, D.J. Cotrona, Maxx Hennard, Leslea Fisher, Cullen MossPRODUZIONE: Relativity Media, Temple Hill ProductionsDISTRIBUZIONE: Sony...
Post
03/09/2010 20:20:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.