Cerco te..

07 gennaio 2010 ore 00:09 segnala

Cerco te.. si cerco te...                           
e una nuova passione...
il tuo profumo diverso...
sguardi perduti e...
odori di natura e cosmesi...
litanie di sospiri...
senza difesa alcuna...
mi lascio andare...
ai tuoi ritmi sapienti...
e il tuo calore...
si.. il tuo calore....
sprofonda...
nella mia intimità...
Bramosia della mente...
e voglie ossessive...
di pelle su pelle...
morsi,graffi, soffi...
e sapienza nel dilungare...
Si.. ti voglio mangiare...
tu sei fame sei sete.. sei vizio...
sei sazietà passionale...
seduzione e armonia...
ecco perché cerco te...
per perdermi in te...

Il profumo della voglia...

06 gennaio 2010 ore 01:19 segnala
Tra gl’attimi del sentire intenso…

dove allentati sono i fili della percezione…

c’è il profumo della voglia…

Mi consumo…e mi confondo…

liberando antichi sensi…

E scorrono i momenti…

tra sequenze ovattate e lievi…

Brucio afrodisiache candele…

ad occhi semichiusi con tremore inquieto…

irrompo tra la fantasia e la realtà…

di questa adulta nuova gioventù…

Mi dibatto tra fantasmi stanchi…

e fresche creature colme di divinità…

nell’alba nuova del mio corpo nudo…

vicino alla tua deliziosa nudità…

Stanco ma affamato ancora…

degl’intimi languidi segreti…

infrango le barriere dell’onirico piacere…

tra sfumature di colore e desiderio…

della tua straripante sensualità…

Emozioni di un vecchio tempo superato…

sinuosamente rinnovate…

quando m’avvicino a te…

timidamente attraversando il tuo profumo…

il profumo della voglia…

Un messaggio antico…

che.. non ricordavo più…

Giochi della notte..

27 dicembre 2009 ore 23:27 segnala
Scivola la lingua…

sulla pelle dell’amore…

e giustifica la pazza voglia…

che insieme abbiamo dentro…

Carne e fiato mescolati…

nell’esaltazione appassionata…

dei piaceri corporali…

Perversi giochi…

senza più pudori…

tra velati umidi sudori…

Gemiti d’orgasmo…

nella magia dei sensi  esasperati…

ingordi e voluttuosi…

Dai tuoi occhi un languido tremore…

che è un invito ad esplorare…

tra le tue dischiuse cosce…

l’asprigno e caldo gusto…

di tutto il tuo godere…

Sospiro inginocchiato sulla tua voluttà…

lecco e succhio piano…

torturando la tua nervosa voglia…

che copiosa m’inonda bocca e gola…

Sei carne prelibata da gustare…

ingordigia passionale…

nell’oscena bramosia del piacere…

Lingua lieve e lingua dura…

che diventa fuoco ardente…

Saliva calda mescolata ai tuoi umori…

tra gli orgasmi delle labbra…

per sfinirti soddisfarti e consumarti…

in questa notte che non vuol finire…

 

 

Amplesso...

24 dicembre 2009 ore 00:38 segnala
…è in quella cornice d’amplesso…

tra i nostri desideri riflessi…

che con te dipingo il piacere…

nella libertà della mente e del corpo…

la nostra virtù diventa eccitante….

un poco indecente…

nel nostro intarsio mentale…

di plastici movimenti…

dove le mani non hanno confini…

dove la lingua cerca solo…

forti e intensi sapori…

che accendano i sensi…

di calde voglie e sfrenate passioni…

tra le tue cosce colanti di sesso…

nel sapore della tua carne che…

m’inonda la mente…

nell’abbandono totale…

di un’esplosione eruttante…

dei nostri corpi di sudore grondanti…

e poi sentirti sul palato sui denti…

osservarti gustarti e.. sublimarti…

in quella cornice d’amplesso…

nel nostro sovrano ritratto…

d’amore e di sesso…

Le mie mani...

16 dicembre 2009 ore 19:19 segnala
 

Le mie mani su di te… a disegnarti il corpo…

a celebrare i desideri…

che ti bruciano la pelle…

Lascio scie di meraviglia…

colorate di passione…

nella sfida di toccarti…

sulle tue stupende forme…

incollato alla tua voglia…

al tuo impietoso vizio…

che invita alla lussuria…

Le mie mani su di te…

non hanno alcun pudore…

sanno sempre dove andare…

dove tu le vuoi portare…

È un’ipnotica cadenza… che sconfigge l’indecenza…

Sono tremule armonie…

nel giardino dei tuoi sensi…

Le mie mani su di te…

a graffiare e assorbire…

tutta la bellezza…

della tua immagine selvaggia…

nei contorni del miraggio…

e nell’urlo della carne…

che ti vuole possedere…

Le mie mani su di te…

per respirarti….

nei miei sensi…deliranti…

Annebiata.. mente

13 dicembre 2009 ore 12:06 segnala
In me..

ci son frammenti di antica storia…

attutiti da corteccia vecchia…

Croste di vagiti che…

si nascondono nel tempo…

Respiri replicati…

e avarizie stanche..

tra asciutti baci…

con le lingue attorcigliate…

di polverose donne…

domate e possedute…

in commedie solitarie…

Pochi istanti di peccato mascherati di virtù…

Rabbiosi graffi…

con le unghie sulla pelle…

per sbranare il buio dentro il cuore…

nel profondo della notte…

Prigioniero del segreto…

dell’anima e del corpo…

tra suoni di memoria e spasmi allucinati…

in odor di finta santità…

nell’irreale regno che ci portiamo dentro…

tra ricordo e illusione…

di sorseggiare amore…

Un giorno imprigionato e l’altro liberato…

dalla schiavitù…

del primitivo sentimento…

nascosto in un’alcova..

che non conosco più…

Una carezza.. sul cuore...

11 dicembre 2009 ore 00:47 segnala
 ...ho scritto tante volte...                                           

                  le parole dell’amore....

                 eppure...continuo a...                      

                 ricercarne lo splendore...

                 mi è scivolato sulle mani….

                 sia ad oriente che ad occidente…

                 Ho accarezzato femminili corpi…

        di ogni razza e di ogni colore...

                 ho visto...albe e tramonti...

                le stellate notti….

                 e le imbronciate lune....

                 ho gustato carezze di labbra...

                 affamate d' ardore....

                 Ma...quante volte...

                 ho davvero accarezzato un cuore..?

                 Forse...sei tu....

                 che..disegni nella mia mente...

                 nuove magie....

                 in te vedo...

                 la fragile ampolla...

                 che racchiude...

                 profumi ammalianti...

                 che..neppure...

                 tutto il regno di un re....

                 potrebbe mai avere....

                 sei acqua...sei fuoco...

                 e... sei desiderio...

                 di una carezza vera....

                 sul cuore...

Danza d'amore...

31 marzo 2008 ore 00:21 segnala
Senza passato nel presente…

e forse nel futuro…

ma… che importa..?

L’illusione di strani tormenti…

nella mente solo danza d’amore…

sesso e piacere…

amplessi dorati e duraturi…

in un oceano infinito…

un solo respiro…

in corpi avvinghiati  senza parole…

mani curiose e groviglio dei corpi…

sudore e languore…

desiderio che trova il suo lecito…

nel trasgredir l’illecito…

baci struggenti…

energia che esplode…

dal tuo corpo sinuoso…

che mi cerca e mi vuole…

non c’è più tempo…

non c’è più l’illusione

solo realtà  e immensa passione…

trapasso il tuo corpo e ti entro…

mi vuoi…mi fai prigioniero…

in te mi trattieni…

non mi lasci fuggire…

Si dai…con te voglio venire…

Zingaro

30 marzo 2008 ore 17:05 segnala
..io…zingaro senza le radici….                  

straniero sempre su ogni terra…

illuso cittadino di un mondo che…

spesso non mi riconosce….

astratto e distratto cacciatore…

di un’esistenza fatta a pezzi…

lacerata da tanti falsi amori…

Ritagli di pelle lasciati sulla strada…

giochi proibiti con spiriti e fantasmi…

divorati nei vicoli…

e tra lenzuola di mille colori…

tra ragnatele di pensieri e desideri…

Surrogati di false verità e finte vibrazioni…

sempre affamato dell’amore…

di giovani donne e vetuste signore…

Solo trappole mentali…

di  sporchi giochi…

di tanti cuori carcerati e carcerieri…

Afflitto da quella cosmica stanchezza…

del viandante che…

mai troverà il luogo del sospiro…

Cristallizzato nelle sue vertigini…

pensando senza più pensare…

immaginando senza più immaginare…

Silenzi di vita silenzi d’amore…

silenzi che fanno più rumore…

indossando solo la speranza…

testarda e ostinata….

forte come una mareggiata…

che m’accompagna sulle onde…

di questo mio cammino…

in questo mio girovagare….

su questo odoroso mondo…

di forti danze un po’ carnali…

e un po’ spirituali…

con l’acceso desiderio…

di poter un giorno incontrare…

chi sappia veramente amare…