La Sirenetta

22 dicembre 2011 ore 00:08 segnala
..il freddo degli abissi riprese la sua sirenetta e lei cominciò a tremare… aveva scelto per lui la felicità di un altro amore… argentei divennero i suoi neri capelli… le squame un tempo verde smeraldo, assunsero il colore del cristallo e la sua pelle il colore perlaceo del bianco corallo… lenta la mano avvolgeva quel velo da sposa che un’altra aveva vestito, ultimo brandello rimastole di una breve vita terrena… il respiro si fece più lento… aprì la bocca per urlare il dolore… il dolore che le uccideva il cuore… con l’ultima forza rimastole tornò alla superficie, cantò parole dolci come il miele che si alzarono al cielo… brividi… scomposero le stelle… il vento l’accompagnò a divenire schiuma… cantò per l’ultima volta con voce di sirena… PER TE AMORE MIO IO MUOIO SOLA …

* mia interpretazione del finale della favola ‘ La Sirenetta ‘ di Hans Cristian Andersen
6b51cb35-1fda-4a22-a6ec-a8a2d26da4a8
..il freddo degli abissi riprese la sua sirenetta e lei cominciò a tremare… aveva scelto per lui la felicità di un altro amore… argentei divennero i suoi neri capelli… le squame un tempo verde smeraldo, assunsero il colore del cristallo e la sua pelle il colore perlaceo del bianco corallo… lenta la...
Post
22/12/2011 00:08:41
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. Gaia.85 22 dicembre 2011 ore 00:37
    Bellissime..ho sempre adorato il mito delle sirene...da quando ero piccola le disegnavo in continuazione..e il periodo estivo al mare perlustrare il fondale era un richiamo fortissimo....mi sentivo a casa è il mio elemento....
  2. modna50 22 dicembre 2011 ore 05:57

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.