...DoVe 6 AniMa MiA ?...

08 giugno 2009 ore 19:16 segnala
Un giorno poi..capirò ke è tempo di pensare e kiedersi xké..i suoi okki brillavano..teneri e impazienti..vogliosi di me.. della mia voglia di amare..di ciò ke saremo potuti essere..Eppure..eppure le hai detto basta..ferendomi..quasi x tirare fuori il dolore ke c'era in lei..facendo del male..e in un giorno come questo..capisco ke non sarebbe dovuta andare così..allora l'amarezza è doppia..ora mi pento..mi pento e sogno ke sarà un po' più bello..più bello x me..e se ripenso al tuo sguardo del Gennaio 2008..il mio rimpianto sarai x sempre tu..ora..io non lo so come andrà..so solo ke non avrò un'altra possibilità..so solo ke le vite passano e lasciano una sfumatura ke non sempre viene colta..e le occasioni vengono perse e si ritrovano lontane nel tempo..in un luogo non meglio definito..eppure così vicine..e ora..se solo lei potesse ascoltare cosa dice il mio cuore..ki lo sa..ki lo sa cosa succederebbe..ma parlarne no..non capirebbe..non ne avrebbe voglia..e questo l'ho capito dopo il suo addio ke mi lascio struggente in lacrime.. le occasioni perse lasciano l'amaro in bocca..poteva essere..e invece non è stato..e così in mezzo a milioni di facce quasi sconosciute e superflue..lei c'è ed è più bella di quanto la ricordo..di quando avevo paura di lasciare il cuore nelle sue mani..nessuna potrebbe aiutarmi..ma con lei sarebbe diverso..tutto è perso..come l'occasione avuta..ke non ho saputo cogliere e capire..e ora rivedendola capisco come ci frega l'amore..dà degli appuntamenti..e poi viene quando gli pare..Mi manki tanto...

...iL MoToRe DeLLa MiA SoFFeReNZa...

07 giugno 2009 ore 21:59 segnala
Vorrei tanto sfuggire a qualcosa ke credo sia sbagliato in ciò ke sono..sfuggire a tutto ciò ke mi lascia vulnerabile alla sofferenza..non mi rendo conto ke il tentativo di sfuggire è in se stesso il motore della mia sofferenza.. Gradualmente..però..ciò ke desidero x davvero può permettermi di venire a patti con ki e cosa sono..in quell'attimo potrei anke pensare di aver raggiunto lo scopo ke da tanto tempo inseguivo..e non appena pensavo di aver raggiunto un qualke nuovo stato perfetto..permanente e invulnerabile..finisco x tradire l'essenza stessa della mia realizzazione..la verità è ke non sento entusiasmo in nulla da quando lei non è più con me..sento ke sto impazzendo..tutti dicono ke il tempo guarisce..dipende invece..c'è ki si è ammazzato..ki ha rinunciato ad amare..ki non è più stato felice..ke dolore ke sento...

...uNa LaCRiMa..e aNCoRa TaNTe...

07 giugno 2009 ore 21:30 segnala
È vero..ci sono giorni in cui vorrei morire..svanire..non esistere più..momenti in cui non riesco a trattenere le lacrime ke scorrono cocenti rigando il mio volto..attimi in cui vorrei fare a pezzi la mia vita..il mondo e gridare.."Non è giusto!..Non potete farmi soffrire così sempre.."..Una lacrima ke scende dal viso è un dolore nascosto..è come un terremoto dell'anima..un battito del cuore ke nessuno ascolta..una lacrima è un dono..ki riceve una lacrima sa ke i sentimenti sono vivi..reali..una lacrima è una parte di noi ke l'animo umano non conosce..e ke forse non conoscerà mai...

...e Te Ne Vai...

07 giugno 2009 ore 13:40 segnala
A volte sento la pioggia dentro la mia mente..cadono le gocce di sangue dal mio cuore..ke si è aperto x te..lasciando i segni di una paura nascosta..con i tuoni la mia anima piange..sperando di poterti regalare una mia ombra dolce e piantare nella tua speranza dei fiori ke non esistono sulla terra..e ti guardo da lontano..sapendo ke il profumo di questa estate ti porterà via con sè..e ti guardo da vicino..con la paura di incontrare x l'ultima volta i tuoi okki da bambina..e sono qui..a immaginare quel bacio ke in fondo..non avrò più..x sempre...

...TuTTo SVaNiTo...

05 giugno 2009 ore 00:05 segnala
Ed ecco come tra noi svanisce tutto..io pero non ho rimpianti..xkè con te ho amato,..ho sperato..ho sorriso e si...ho anke sofferto e pianto...e non me ne pento xkè ogni singola cosa..anche la piu brutta..x me fatta x te era ed è unica...la colpa di ki è..? di tutti e di nessuno...di tutti xkè abbiamo commesso i nostri errori e di nessuno xkè anke quali errori..passati inseme sono stati unici..se solo avessi il coraggio di dirti tutto..di dirti ke x me non sei una qualunque..di dirti ke ti amo..di dirti..ke io e te eravamo 4msc xkè a 3 metri c' è troppa gente...ma no...io non ho rimpianti...ho solo una tremenda voglia di te..le cose veramente amate non vanno mai in nessun caso dimenticate..ogni mia lacrima versata x te è un frammento del mio cuore caduto x cercarti...

...21 DiCeMBRe 2012...

23 maggio 2009 ore 12:04 segnala

Il 21 dicembre 2012 è, secondo il calendario maya e altri calendari centro-americani da esso derivati, la fine della cosidetta quarta era..


Il "lungo computo"


Il calendario del popolo Maya sarebbe basato su venticinque diversi cicli. Il ciclo maggiore, o Lungo computo, dura esattamente 1.872.000 giorni (circa 5.125 anni): il ciclo attuale termina il 21 dicembre 2012 e il 22 dicembre inizierà il nuovo ciclo..

Tale ciclo, tra l'altro, scade allo scadere anche della prossima precessione degli equinozi, che secondo i sostenitori della New Age segnerà l'inizio dell'Era dell'Acquario, un periodo di pace globale e profonda evoluzione spirituale..


Profezie..Fine Del Mondo..


Sulla base di interpretazioni di impronta new age, sono state formulate varie tesi, prive di consistenza scientifica, ma basate su pure teorie che potrebbero rivelarsi sbagliate, sulla corrispondenza della data del 21 dicembre 2012 con eventi quali la fine del mondo o trasformazioni radicali dello stesso.

Come una eventuale profezia Maya datata al 2012.Risultano anzi diverse tavolette che riportano date anche molto successive al 2012, cosa che fa ritenere che essi non pensassero a questo giorno come all'ultimo. La fine di un ciclo del calendario era infatti vista dal popolo maya semplicemente come occasione di grandi celebrazioni per festeggiare l'ingresso nella nuova era, in questo caso il sesto ciclo. Infatti, ogni fine ciclo segnava un periodo di grandi cambiamenti (data la lunghezza plurisecolare di ogni ciclo, era normale che vi fosse stata un evoluzione tecnologica rispetto allo stesso periodo del precendente) a cui sarebbe dovuto corrispondere un periodo di pace e serenità, ed altre opinioni moderne su tale data interpetano essa non come una fine, ma come un nuovo periodo di pace dopo le guerre mondiali e locali dell'ultimo secolo....


 

...VoCi LoNTaNe Di uNa NoTTe...

07 maggio 2009 ore 00:37 segnala

Voci lontane nella mia testa..assordanti..mi perforano i poki segni di razionalità ke rimangono..voci di ricordi..ricordi vividi..freski..ancora caldi sulla pelle..voci ke non smettono..ke fanno male e ke mi impediscono di pensare..ora..in questo istante..tu non sei qui..ora..in questo istante..solo la maglia ke indosso in questo momento sa di te..solo le mie labbra ricordano il tuo sapore in una sera di primavera..ora un ricordo..più vivo degli altri..galleggia davanti ai miei okki..quale dei tanti meravigliosi momenti mi sta tornando in mente?..un momento speciale..un momento dove mi si è bloccato il respiro..e mi sono sentito fuori dal mio corpo..xké troppo piccolo per tenere ciò ke provavo..il momento in cui..in un attimo di gioco e desiderio..mi hai fermato..mi hai preso la mano..l’hai stretta forte..mi hai preso gli okki..con i tuoi..e hai fatto in modo ke restassero a te..Vedevo le tue labbra..ferme..sospirare un qualcosa ke le parole non hanno saputo esprimere..vedevo la voglia..nel tuo sguardo..di sussurrarmi qualcosa ke non era di questo mondo finito e imperfetto..o forse..era solo il riflesso dei miei okki ke provavano la stessa cosa..ma non c’era modo di ordinare alla mia bocca di pronunciare qualcosa..la tua mano..lenta e leggera..scorreva su di me..ho visto nascere un sorriso tra le tue labbra..e la bellezza di quell’attimo mi fa ancora sussultare..ho visto i tuoi okki kiari e profondi illuminarsi..ancora una volta..x me..ho sentito il mio cuore ricominciare a battere..e ho respirato..dopo poco e tanto tempo..la voglia di essere tuo..in ogni modo..sempre..tuo...E tu l’hai letto..sul mio viso..come ogni volta..e mi hai preso..delicatamente..come un fiore fragile..e mi hai stretto forte..come il mare abbraccia la terra..e mi hai amato..con la dolcezza delle tue mani e la potenza delle tue emozioni..e mi hai fatto tuo..lì..tra sorrisi ed desideri assoluti..come un fuoco ke aumenta all’improvviso x una folata di vento violento...e mi hai fatto tuo..con amore..con passione..con tenerezza e con forza..con la voglia pazza di ubriacarmi di te..le braccia precipitano..le gambe crollano..il respiro va veloce..ma si calma lentamente..la voglia di ridere sale all’improvviso..io sono tuo..no..è un sogno.."io sono tuo"..non ci credo..mi basta un bacio x capire ke non sto sognando.. e quel bacio arriva..ancora una volta..senza ke io apra bocca..tu sai già quello ke sto pensando..è pazzesco..è meraviglioso..ed anke quando fuori è buio..la luce ke i nostri corpi abbracciati emana eclisserebbe anke il sole..tu mi guardi.. sorridendo..mentre io bacio il tuo bellissimo petto..markiato da un simbolo ke sembra nato per stare lì..come una costellazione nel cielo..è il tuo cuore amore mio...E il tempo si porta via i secondi.. mentre tra un gioco e l’altro..ci amiamo ancora..mentre la notte scende x tutti..tranne ke per noi..mentre le stelle ci circondano..e io le guardo brillare incapace di realizzare di essere arrivato fin lassù... Lassù..e con te..mi rifiutavo di scendere..ma il sonno ci ha presi di nascosto e ci ha abbandonato ad altri sogni..mi sono svegliato molte volte x respirare il tuo profumo..x osservare i bellissimi lineamenti del tuo viso..x riempirmi il cuore di te..prima ke il sole e il mattino ti portassero via..e quando il risveglio ci ha colti insieme in un suono.. ti ho svegliata come solo io potevo fare..anke se non ti piace..e ho guardato il tuo splendido corpo in tutta la sua bellezza..la nott dopo quando ero solo nel mio letto e tu non c'eri..percorrendo con gli okki la linea del tuo profilo ke hai lasciato scolpito nel mio letto..ho sentito di nuovo la voglia di stringerti a me dolcemente..e allo stesso tempo di amarti ancora con la forza..ho affondato il viso nel cuscino..ho respirato fino in fondo il tuo profumo..e ho sopportato la nostalgia stringendo forte le unghie nella stoffa ke sapeva di te...Ed ero li..solo e vuoto..ke lascio spazio solo al tuo pensiero..ke ascolto le voci lontane di quella notte da non dimenticare..mentre una nostalgia fredda ti desidera ancora..e ricerca sulle mie labbra il tuo sapore..il pensiero mi consola..ma nessun pensiero..x quanto consolante sia..annulla il bagliore delle stelle ke ho visto quella notte..ovvero i tuoi okki prima di addormentarsi..o forse uno si..quello ke presto..anzi spero prestissimo..mi guiderai di nuovo tra le stelle.. di nuovo lassù...Lassù..io e te....

 

Con queste parole ho descritto il momento in cui ho il piacere di dormire insieme a te..un piacere ke mi manca tanto e ke non so se riavrò..ti amo tanto... 

...iNDeLeBiLe..iNeGuaGLiaBiLe..iNDiSSoLuBiLe...

05 maggio 2009 ore 00:14 segnala

Quello ke ora ho tra le mie mani..è la consapevolezza di avere una traccia indelebile nel mio cuore..e nn è l'inferno ke mi hai fatto passare in 6 anni di illusioni..ma è una splendida fanciulla ke ora è al mio fianco..ke mi regala momenti indimenticabili della mia vita e ke mi ama nonostante la mia imperfezione..lei è entrata nella mia vita come tu nn saresti mai riuscita a fare..nn ha solo reimarginato una ferita..ma l'ha fatta completamente sparire dalla mia vita..io nn ricordo più nulla di quel passato..nn mi fa male..nn mi fa paura..con lei al mio fianco riesco solo a pensare alla forza dell'amore ke provo x lei..un amore ke paragonato a quello passato rappresenta l'arcobaleno dopo una bufera..cercando un paragone ti accorgeresti ke lei è il mio pensiero piu bello al mattino..è il raggio di sole ke entra in camera mia..i sette giorni di una settimana..è ieri oggi e domani..e questo amore lo ha fermato nell'eternità..il mio pensiero è quello di vivere con lei..cercarmi in una frase lontano o dentro a un libro di poesie ke parla d'amore..e non ho bisogno più dell'aria e del sole xkè solo lei mi fa stare bene con una sola parola..sei ancora convinta di un confronto..?..davvero ineguagliabile..e riskieresti tu una pessima figura..tutte le offese ke lanci non sono altro ke frutto di invidia e grave senso di inferiorità..ed io lo so x certo..non puoi conoscere una storia..dove nonostante le lacrime hanno provato a cancellarla..reputo bellissima x tutto ciò ke è stato e ke sarà..tu non puoi capire..ogni sera prima di kiudere gli occhi..vedo scorrere tutti i nostri momenti assieme..i baci..le coccole..le passeggiate mano nella mano..vedo i nostri momenti passare come un film..cosa ke con te non accadeva mai..puoi solo imparare da noi..xkè amare è vedere oltre la logica..quando ami non sai il xkè..ami e basta.. quando ami non esistono barriere al volo dei sogni..la passione si nutre di certezze nei dubbi..l'amore a volte è contraddittorio come il giorno e la notte..come il caldo ed il gelo..in amore si riesce a volare ed anke a piangere e quando lo si fa si sentono dei brividi..quelli..sono i sogni della persona ke ci ama..e il nostro amore è cosi indissolubile...

...ePPuRe La PioGGiA...

23 aprile 2009 ore 09:26 segnala

Eppure..io la pioggia non riesco a non amarla..La amo quando è grigia e quando il cielo è cupo..La amo quando cade da nuvole lucenti..La amo quando scende sul mio viso e mi bagna le labbra..mentre si insinua tra i miei capelli facendoli brillare..amo la pioggia..spesso più del sole..la sento parte di me anke se con me non ha nulla a ke fare..nella mia mente piove spesso..e ogni goccia è senso..è amore..è affetto..eppure..ogni volta la pioggia è diversa.. diversa da se stessa..diversa da me..diversa da tutto..ogni volta la pioggia mi ama e io la amo..ogni volta la pioggia mi riconquista..e io la riconquisto..Quando piove ho voglia di scrivere..e di lasciarmi avvolgere dall' infinita delle gocce ke cadono dal cielo..x comunicare con me stesso e x raccontarmi ki sono..ki sono stato..cosa sono.. xké...E' difficile spiegare agli altri cosa sia la pioggia..non è acqua.. non sono lacrime..non è niente di umano..Da quella notte la pioggia è un’esperienza del tutto personale..talmente toccante da lasciarmi senza fiato...Ho scritto ciò ke dovevo scrivere sulla pioggia..anke se ben pochi lo sanno..dedikerei pagine intere a descrivere lo stato d’animo ke questa ispira in me ogni volta ke si ripresenta ai miei margini..e ogni volta lo farei felicemente rinnovato...diciamo ke ho dedicato la mia dikiarazione d’amore all’acqua cristallina..piove dentro e fuori di me.. e più ci penso..più la pioggia pare contracambiare il mio sentimento d’amore..e insiste..cade prepotentemente tutto intorno..con il solo scopo di accarezzarmi e di stringersi a me una volta di più..guardo fuori e i miei okki si incantano nelle pozzanghere sporche ke ammantano la strada vuota..se potessi..se solo potessi vivere x sempre..detentore della lunga vita..lo farei..anke solo x incontrare la pioggia e baciare la donna della mi vita sotto di essa..tutta quella ke verrà e ke cii grazierà della sua infinitezza...

Come potrei non amare la pioggia..?

La pioggia sono io...

...VoLeRò CoN Te ?...

20 aprile 2009 ore 20:57 segnala
Io credo ancora nei tuoi okki..semplicemente non mi importa cosa farai nella tua vita..io saro' sempre qui al tuo fianco..ma non lasciarmi attendere troppo a lungo..xkè io appartengo alla tua vita..xkè io vivro' x amarti ogni giorno..tu sarai il mio amore..e insieme voleremo via ogni giorno e ogni notte..io sogno sempre ke tu sia al mio fianco..ho detto ke tutto andra' x il verso giusto..e io volerò con te..volerò con te....spero..