E di me

07 aprile 2012 ore 12:57 segnala



In questo andare d’autunno,
su strade prive di sogni
scandisco il suono dei miei
passi.
Miete il tempo i miei giorni stanchi
distillando gocce di amaro
rimpianto.
Si rammarica la vita
dove le strade
si sono interrotte
Ora che il tramonto è silenzio
e gronda su lacerati orizzonti,
calano sipari d’ombra
ad impedirmi gli occhi,
a privarmi di luce lo sguardo.
E in questo andare d’autunno
è un faticoso incespicare
un incedere grave
sotto il peso
di mancate speranze.
E di questa mia vita
son esule senza più
identità:
ciò che ero non sono
e a me stessa sfuggo,
mentre il vissuto
si perderà per sempre
nel silenzio dei miei passi
che ignari conducono
verso deserti e oscuri sentieri
e di me, senza più ieri,
resterà un anelito
sospeso tra i pensieri.
Anna


56d59822-9083-4135-89f2-c2d471ff3c6b
« video » In questo andare d’autunno, su strade prive di sogni scandisco il suono dei miei passi. Miete il tempo i miei giorni stanchi distillando gocce di amaro rimpianto. Si rammarica la vita dove le strade si sono interrotte Ora che il tramonto è silenzio e gronda su lacerati orizz...
Post
07/04/2012 12:57:16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.