Bugatti veyron il mio sogno

29 luglio 2012 ore 17:04 segnala
Non stiamo parlando di una banalissima makkina da poki soldi, ma di una della macchine più serie e costose del mondo, ma che riesce a dare il meglio nel giro di pochi secondi, grazie anche alla sorella della nuova casa bugatti, la "Bugatti Veyron SP".
La Veyron monta un motore W16 di 7.993 cc di cilindrata (86 mm di alesaggio x 86 mm di corsa), composto da 4 bancate di 4 cilindri ciascuna. Ogni cilindro ha 4 valvole, per un totale di 64. Il propulsore ha 4 turbocompressori, grazie ai quali eroga 1001 cavalli di potenza massima dichiarata a 6.000 giri/minuto, con un rapporto potenza-peso di 529cv/t; la coppia massima è di 1.150 Nm a 2200 giri/minuto. Il progetto del W16 è in realtà derivato da quello del W8 montato sulla quinta serie della Volkswagen Passat, la cui cilindrata unitaria (ossia la cilindrata di ciascun cilindro) corrisponde a quella del W16.
La potenza del motore viene trasmessa alle ruote attraverso un cambio di tipo DSG a innesti simultanei di 7 marce, attuato da paddles posti dietro al volante; il tempo di cambiata è di 150ms. Ciò è stato ottenuto grazie anche a un particolare sistema a doppio cambio parallelo: in pratica in ogni momento sono in presa due marce simultaneamente ed un microprocessore dedicato provvede a innescare l'albero motore adeguato alla progressione di velocità. La trazione è integrale permanente, con un giunto viscoso centrale prodotto dalla svedese Haldex. Gli pneumatici run-flat, prodotti da Michelin, sono progettati specificatamente per sopportare la velocità massima della Veyron, e hanno l'inusuale misura di 245/690 R20,47 all'anteriore e 365/710 R21,26 al posteriore. Un treno di gomme dura in media novemila chilometri e costa approssimativamente quindicimila euro.
La Veyron possiede in totale 10 radiatori:
3 per il sistema di raffreddamento del motore
1 scambiatore di calore per l'intercooler
2 per il sistema di aria condizionata
1 per l'olio della trasmissione
1 per l'olio del differenziale
1 per l'olio del motore
1 per il sistema idraulico dello spoiler
Il coefficiente di resistenza aerodinamica (Cx) è di 0,36. Il telaio è composto da una cellula centrale in fibra di carbonio con dei telaietti ausiliari.
I dischi freno sono in materiale carboceramico, con pinze anteriori a 8 pistoncini e posteriori a 6 pistoncini. Una curiosità relativa al motore è che si trova direttamente all'aria aperta, senza nessuna copertura in vetro, per massimizzare la dissipazione del calore. Durante la fase di test, il motore arriva a produrre effettivamente tremila cavalli di potenza, di cui due terzi sono dissipati come calore: è il motivo per cui durante le prove iniziali l'impianto di condizionamento dell'aria del banco test stava prendendo fuoco insieme a tutto lo stabilimento, come riferito dagli stessi ingegneri progettisti durante un'intervista riportata da un documentario prodotto da National Geographic Channel sulla Veyron.
Nella strumentazione della Veyron accanto al tachimetro è installato un misuratore di potenza, che indica i cavalli effettivamente erogati in ogni condizione di marcia (con il limite a 1001, limite pubblicitario, avendo già detto che la potenza massima è di 1060 CV).
Raggiunti i 220 km/h l'assetto della Veyron cambia: l'auto si abbassa mentre lo spoiler posteriore si alza per aumentare la tenuta di strada. Nella configurazione standard l'auto è capace di una velocità massima di 375 km/h. Per raggiungere la velocità massima di 407 km/h, si deve inserire a vettura ferma una seconda chiave, in una fessura di colore rosso alla sinistra del guidatore, vicino alla chiusura dello sportello: tramite questo comando lo spoiler posteriore riduce al minimo l'angolo di incidenza rientrando nella sua sede, le prese d'aria anteriori si chiudono e l'auto si abbassa di 6 cm limitando così al minimo l'impatto aerodinamico, ma anche il carico aerodinamico, il che incide negativamente sulla stabilità.
d8310139-40e6-4bc4-b487-c4c33bb575be
Non stiamo parlando di una banalissima makkina da poki soldi, ma di una della macchine più serie e costose del mondo, ma che riesce a dare il meglio nel giro di pochi secondi, grazie anche alla sorella della nuova casa bugatti, la "Bugatti Veyron SP". La Veyron monta un motore W16 di 7.993 cc di...
Post
29/07/2012 17:04:06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. uomonelletenebre 17 agosto 2012 ore 22:53
    keeeeeeeee catorciooooooooooo di makkinaaaaaaaaaaaaaaaaaa :many
  2. reginaoscura 18 agosto 2012 ore 00:07
    Strunz
  3. uomonelletenebre 18 agosto 2012 ore 00:09
    hahahahahahahahahahahahahahahahahah
  4. reginaoscura 18 agosto 2012 ore 00:10
    Non ridere :P doppio strunz
  5. uomonelletenebre 18 agosto 2012 ore 00:13
    kissssssssssssssssssssssssssssssss
  6. reginaoscura 18 agosto 2012 ore 02:30
    Kissssssssssssssssssssssssssss
  7. MaxDP 03 settembre 2012 ore 21:57
    Ti consiglio questi due video:

    http://www.youtube.com/watch?v=mImNQnlBJYM
    http://www.youtube.com/watch?v=3tF0vtZkISE

    Ne esiste anche un terzo che è la prova del modello base e non del super sport che io ho avuto la fortuna di provare... Come dicono in un video "Nulla di quest'auto è normale".

    Ciao
    MaX

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.