Il narcisismo

02 febbraio 2015 ore 21:24 segnala
Da Wikipedia: Thomas suggerisce che i narcisisti mostrino la maggior parte – a volte tutti – dei seguenti tratti:

Una evidente concentrazione su se stessi negli scambi interpersonali;
Problemi nel mantenere relazioni soddisfacenti;
Mancanza di consapevolezza psicologica (vedi anche insight, egosintonico);
Difficoltà con l'empatia;
Problemi nel distinguere se stessi dagli altri;
Ipersensibilità a qualsiasi insulto o insulto immaginato;
Vulnerabilità alla vergogna piuttosto che al senso di colpa;
Linguaggio del corpo altezzoso;
Adulazione nei confronti delle persone che li ammirano e li rafforzano;
Il detestare coloro che non li ammirano;
L'uso di altre persone senza considerare il prezzo di tale azione;
Il fingere di essere più importanti di quanto lo siano realmente;
Il vantarsi (sottilmente ma con insistenza) dei loro risultati e l'esagerarli;
L'affermare di essere un "esperto" in molte cose;
Incapacità di vedere il mondo dal punto di vista degli altri;
Negazione del rimorso e della gratitudine.
a514941a-2460-4ca2-90ee-96fa025304a0
Da Wikipedia: Thomas suggerisce che i narcisisti mostrino la maggior parte – a volte tutti – dei seguenti tratti: Una evidente concentrazione su se stessi negli scambi interpersonali; Problemi nel mantenere relazioni soddisfacenti; Mancanza di consapevolezza psicologica (vedi anche insight,...
Post
02/02/2015 21:24:21
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    7

Il Natale per alcuni porta tristezza

20 dicembre 2014 ore 18:59 segnala
Il periodo natalizio scatena in molte persone una forma di malinconia che puo' essere lieve, moderata o grave. Le motivazioni sono molteplici e tentero'di esaminarle: 1) Le giornate brevi, il freddo e il cattivo tempo gia' di per se' sono causa scatenante il malumore 2)Il Natale e' la festa della famiglia e siccome la maggior parte delle coppie sono separate o divorziate con tutti i problemi relativi si puo' immaginare quanto questa situazione possa essere triste e disturbante. 3) L'anno solare volge al termine e quindi si e' portati a fare un bilancio della propria vita che non sempre e' del tutto positivo. 4) In occasione del periodo natalizio si sente piu' forte la mancanza dei familiari o amici che non ci sono piu' e si ricordano con nostalgia e dolore i Natali trascorsi con loro...aggiungiamo poi le tasse e gabelle che dobbiamo pagare a dicembre e il quadro e' completo!
710a03a6-ca02-4483-8499-6d83674a5446
Il periodo natalizio scatena in molte persone una forma di malinconia che puo' essere lieve, moderata o grave. Le motivazioni sono molteplici e tentero'di esaminarle: 1) Le giornate brevi, il freddo e il cattivo tempo gia' di per se' sono causa scatenante il malumore 2)Il Natale e' la festa della...
Post
20/12/2014 18:59:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

Il vento e le rose

04 novembre 2014 ore 19:41 segnala
Ho riascoltato questa bella canzone di Patty Pravo e voglio condividerla con voi!
6fe46db9-8d43-4566-a96d-46392e06dc98
Ho riascoltato questa bella canzone di Patty Pravo e voglio condividerla con voi!
Post
04/11/2014 19:41:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    4

Rimandare

17 settembre 2014 ore 19:07 segnala
Eri bambina e ti dicevano:" Non capisci nulla, non hai esperienza, pensa a studiare, rispetta i genitori, i fratelli e le sorelle maggiori, gli insegnanti, i superiori e gli adulti!". Tu abbozzavi e attendevi con pazienza il giorno in cui anche tu saresti stata "grande" e avresti potuto avere voce in capitolo. Intanto la vita era fatta di doveri, di cose da fare e ordini da eseguire, alcune cose, anzi parecchie cose che dovevi fare ti sembravano autentiche stronzate, tipo disegnare a scuola il prato verde con la mucca quando invece trascorrevi la tua vita in un appartamento di citta' e il latte usciva dalla bottiglia di vetro. La maestra e il libro di lettura parlavano delle stagioni, ma tu non le avevi mai viste. Poi, dopo le elementari, frequentasti le medie e li' bisognava studiare ancora di piu', ma tutto questo studio sentivi che era un surrogato della realta' che non ti permettevano di vivere. Ginnasio e liceo, peggio ancora, studio e poi ancora studio, ginnastica un'ora settimanale...L'amore? Secondo i "grandi" era ancora presto...Nel frattempo i mesi e gli anni passavano, universita', poi il lavoro, un marito piovuto chissa' da dove che non ti capiva, i figli...per te stessa non c'era mai tempo. Pensavi:"Quando avrò portato a termine tutti i miei doveri potro' godermi la vita". Ora sei anziana, cominciano gli acciacchi, non hai piu' la voglia ne' la forza per viaggiare e divertirti: che fregatura!
0614c2f8-3bac-46e3-a510-2b0199d26f1f
Eri bambina e ti dicevano:" Non capisci nulla, non hai esperienza, pensa a studiare, rispetta i genitori, i fratelli e le sorelle maggiori, gli insegnanti, i superiori e gli adulti!". Tu abbozzavi e attendevi con pazienza il giorno in cui anche tu saresti stata "grande" e avresti potuto avere voce...
Post
17/09/2014 19:07:29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    4

Che cosa resta...

07 settembre 2014 ore 14:59 segnala
Splendida reinterpretazione di Battiato di una celebre canzone francese! E' inserita in questo video:
c871aa2e-cf0f-447d-bfed-d6616b00ae07
Splendida reinterpretazione di Battiato di una celebre canzone francese! E' inserita in questo video: « video »
Post
07/09/2014 14:59:28
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    2

La giornata come metafora della vita

20 agosto 2014 ore 21:31 segnala
Avete mai riflettuto sul fatto che la giornata e' una metafora della vita? Nasciamo la mattina quando apriamo gli occhi e siamo pieni di energie e di progetti, poi iniziamo a darci da fare per realizzare quanto abbiamo in programma, a mezzogiorno cominciamo a valutare cio' che abbiamo fatto durante la mattinata. Poi arriva l'ora di pranzo, cominciamo a sentirci un po' stanchi e abbiamo voglia di riposare un po' dandoci una pausa. Nel pomeriggio di solito perfezioniamo cio' che abbiamo creato durante la mattina, poi viene la sera e cominciamo a desiderare il riposo e il sonno...Tutto questo senza tener conto dei nottambuli che, per divertimento o per lavoro, scambiano la notte col giorno, ma questo forse accade perche' non vogliono che il riposo notturno arrivi mai...
94079f3b-666c-4db3-8701-7e6418f91694
Avete mai riflettuto sul fatto che la giornata e' una metafora della vita? Nasciamo la mattina quando apriamo gli occhi e siamo pieni di energie e di progetti, poi iniziamo a darci da fare per realizzare quanto abbiamo in programma, a mezzogiorno cominciamo a valutare cio' che abbiamo fatto durante...
Post
20/08/2014 21:31:06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    4

Le stragi di Gaza

06 agosto 2014 ore 13:44 segnala
Non e' concepibile giustificare la strage di civili che ai sta perpetrando in questi giorni nella striscia di Gaza. Chiunque pensi il contrario e' un essere privo di principi morali e di umanita' e merita di essere annientato come vengono annientate in questi giorni tante vite innocenti.
Sono indignata.
27edb408-ad90-4404-a6f1-a24ff667f78d
Non e' concepibile giustificare la strage di civili che ai sta perpetrando in questi giorni nella striscia di Gaza. Chiunque pensi il contrario e' un essere privo di principi morali e di umanita' e merita di essere annientato come vengono annientate in questi giorni tante vite innocenti. Sono...
Post
06/08/2014 13:44:42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment