Magistratura, cronaca di una corruzione annunciata

23 settembre 2020 ore 12:47 segnala


Putsch significa sommovimento violento per acquisire il potere. Il termine è stato successivamente sostituito nell'espressione comune Golpe, in modalità sudamericana, più pittoresca e cialtrona rispetto al perfezionismo tedesco. In Italia Colpo di Stato e Golpe si equivalgono e vengono spesso invocati, più a giustificare uno scalcinato deterioramento delle Istituzioni, piuttosto che una presa autoritaria del potere. Paradossalmente fu Golpe più l'arresto di Mussolini, che non la sua nomina a Presidente del Consiglio, avvenuta secondo i crismi della Costituzione Monarchica. Lascio perdere i numerosi colpi di mano capitanati da Europa, Presidenti della Repubblica e maggioranze trasformiste, in quanto spesso ridicoli e avvallati comunque dall'accidia degli Italiani. Di questi tempi molto più grave e fuori da ogni regola democratica, appare l'operato della Magistratura che, già sospettata di essere la cloaca del potere corrotto per eccellenza, sta dando prova evidente di quanto sia un ordinamento squilibrato, arbitrario e fuori da ogni controllo. Giornali e TV a parte qualche raro esempio, vedi Sansonetti, stanno trascurando completamente l'evoluzione del caso Palamara, considerandolo una semplice notizia di cronaca, cui gli apparati giudiziari metteranno una pezza. In realtà siamo di fronte alla più grave aberrazione istituzionale della Storia della Repubblica. La Magistratura si dichiara potere intoccabile, al di sopra della stessa legge, che viene manipolata con la creazione di poteri di controllo che incidono su ogni aspetto del nostro vivere comune. Carriere unificate di PM e Giudici uniti nella scalata dei loro obiettivi personali, l'assoluta impunità per ogni atto compiuto e l'interferenza e il dominio sulla Politica, cui la stupidità degli Italiani stile Grillo ha tolto immunità e rappresentanza, costituiscono una deriva dominata dall'arbitrio. Nella farsa del processo Palamara, caprone espiatorio di turno, 163 testimoni sono stati ridotti al silenzio per insabbiare lo scandalo. Tutte le nomine e le correnti rimarranno, insindacabili ad ogni giudizio. Il Quirinale, i partiti, i giornali tacciono. Siamo un popolo di vigliacchi senza speranza.
21b5be84-7110-4787-a182-1e69730962bd
« immagine » Putsch significa sommovimento violento per acquisire il potere. Il termine è stato successivamente sostituito, nell'espressione comune Golpe, in modalità sudamericana, più pittoresca e cialtrona rispetto al perfezionismo tedesco. In Italia Colpo di Stato e Golpe si equivalgono e veng...
Post
23/09/2020 12:47:16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. EtruscanLady 24 settembre 2020 ore 08:40
    Dimmi tu in quale Ordine o Ente non esiste corruzione. La sete di denaro corrompe tutti in quanto strumento ghiotto e non importa se per cifre più o meno importanti si va a perdere la dignità. E credo che soprattutto a certi livelli decisionali come la Magistratura sia una cosa vergognosa e ignobile. Cercano di sotterrare tutto perchè un giorno o l'altro chiunque potrebbe essere messo alla gogna come è successo a lui. Quel lui che per pochi secondi è apparso tronfio in TV ma forse perchè non potevano proprio farne a meno. Poi le elezioni ed il referendum hanno preso gli spazi dei giornali e le attenzioni di un popolo che crede di vivere in un paese giusto e democratico.
    Buona giornata
  2. RobertLeeClayton 24 settembre 2020 ore 09:28
    Ti ringrazio per condividere queste mie considerazioni in un deserto di disinteresse e superficialità. Hai colto il punto. Se la stessa giustizia é corrotta cosa ci resta? Grazie @EtruscanLady. Buona giornata

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.