Astro-imprinting Theory

01 maggio 2011 ore 18:14 segnala
L'astrologia è un divertente esercizio mentale basato su antiche credenze ed il desiderio di conoscere in anticipo il futuro. Il fatto che si serva delle effemeridi per calcolare congiunzioni e opposizioni di pianeti non deve far pensare che sia una scienza.
La teoria che sto cercando di sviluppare, denominata astro-imprinting, si fonda invece su alcune obiettive correlazioni tra fenomeni astronomici e la psiche.
In particolare talune distonie comportamentali o di variazione umorale sono per esempio state osservate su alcuni individui in coincidenza di tempeste magnetiche; è pure noto, anche nella letteratura psichiatrica, la dipendenza tra le condizioni climatiche e gli stati depressivi (meteopatia). Statisticamente chi nasce nei mesi invernali esibisce con maggior frequenza un atteggiamento psicotico, mentre coloro che nascono nei mesi autunnali hanno una maggior tendenza all'introversione.
E' peraltro consolidato lo stretto legame non solo tra condizioni atmosferiche in termini di temperatura, pressione ed umidità e condizioni fisiche o addirittura patologiche, ma persino tra quest'ultime e le stagioni (per esempio durante l'autunno la caduta fisiologica dei capelli si accentua).
Sembra dunque esistere un'interazione tra fenomeni magnetosferici (legati alle fasce di Van Allen), attività solare (macchie, brillamenti e vento solare), meteorologia, stagioni e distonie comportamentali.
Sebbene associata alla tradizione agreste piuttosto che a rigidi schemi della scienza ufficiale, taluni eventi del mondo contadino come la semina, i raccolti, la spremitura, sono da tempi immemorabili legati alle fasi lunari.
Contrariamente all'astrologia che è basata sull'assegnazione di fittizi segni zodiacali (le costellazioni derivano dalla fantasia antropomorfa e zoomorfa dell'uomo dei primordi della civiltà) dipendenti dal tempo (precessione degli equinozi) e sull'intersezione apparente delle orbite dei pianeti (alcuni ai confini del sistema solare!) con le aree della volta celeste delimitate dagli stessi segni zodiacali, la teoria astro-imprinting si basa sugli effetti, sia temporanei sia permanenti, indotti dai fenomeni gravitazionali ed elettromagnetici del Sole, della Luna e della Terra sul comportamento o sul carattere come risultato statistico sulla popolazione abitante in una fascia di latitudini tra +/- 60°.
In sostanza la teoria ipotizza un "imprinting" generato dall'attività solare, dalle fasi lunari e dalle stagioni. E' quindi ragionevole pensare che così come tali condizioni influenzino l'umore delle gestanti, la morfologia caratteriale del nascituro venga definita, oltre che dai geni, dall'umore della madre e quindi, in ultima analisi, dalle condizioni ambientali e astronomiche che ne hanno influenzato l'umore.
In conclusione la teoria fornisce indicazioni statistiche sul carattere di un individuo dalla sola conoscenza della data di nascita, senza però avere la presunzione di prevederne il futuro!
66e95d55-5d96-4471-aedc-c40a6a5842d9
L'astrologia è un divertente esercizio mentale basato su antiche credenze ed il desiderio di conoscere in anticipo il futuro. Il fatto che si serva delle effemeridi per calcolare congiunzioni e...
Post
01/05/2011 18:14:10
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. SOGNANDO59 07 maggio 2011 ore 12:43
    Devo dirti che di astrologia non ci capisco nulla ...mi perdo nello spazio e tra le teorie, anche se le hai descritte così bene! Che influisca sull'umore di questo ne sono certa, ...non credo nell'oroscopo ma sulle caratteristiche dei segni sì! Spero di non essere uscita troppo fuori tema!! ciao...buon fine settimana

    Michela
  2. Robot.11 07 maggio 2011 ore 13:42
    Ciao Michela,
    la mia teoria, ancora da sviluppare, si basa su interazioni statistiche tra aspetti caratteriali ed eventi astronomici come le fasi lunari o l'attività solare il giorno della nascita di un individuo.
    Sulle caratteristiche dei segni, peraltro mutabili nel tempo, non esiste alcun fondamento razionale, ma solo psicologico: è facile riconoscersi in alcuni elementi caratteriali del segno zodiacale di appartenenza dimenticando invece quelli discordanti; semmai esistano correlazioni andrebbero attribuite alla corrispondenza tra segno e periodo dell'anno e quindi in ultima analisi alle stagioni e agli eventi meteorologici associati.
    Un gradevole fine settimana anche a te.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.