Scelte e bivi

19 gennaio 2021 ore 16:58 segnala



Le varie scelte che ho dovuto affrontare
non mi hanno mai fatto paura , l'unica
cosa che ho avuto è stato il timore di
sbagliare e non poter tornare indietro.
Dinanzi alle situazioni importanti della
nostra vita o alle decisioni che non
permettono di tornare indietro, la paura
di scegliere potrebbe farsi molto forte.
Può portarci a mettere da parte la
decisione, incubando il malessere che
questo presuppone. Vale a dire che
“se non so cosa fare o che strada prendere,
rimando la decisione”.
Potremmo farlo nella speranza che si
presenti una nuova informazione che ci
faccia sentire più felici o che sia lo
stesso trascorrere del tempo ad eliminare
alcune delle opzioni che ci bloccano.
Avevo paura di scegliere l'alternativa
sbagliata e pagarla per il resto della
mia vita. Paura della parola sbagliata,
dell'azione sbagliata. Avevo paura dei
rimpianti, della colpa.
Avevo paura di perdere le mie possibilità,
avevo paura di lasciare il desiderio di
restare, avevo paura di sapere che dovevo
andare. E se?
E se non lo fosse mai?
E se le mie certezze per tutta la vita
fossero sbagliate? E se ...?
Per molto tempo ho desiderato che la vita
fosse una linea retta, senza curve, senza
percorsi distintivi, senza scelte da fare.
Avevo paura di trovare l'amore della mia
vita e vederlo andare, passare il lato
della felicità e non notare, lasciare
passare il tempo e non sapere, non sentire,
non percepire.
E poi ho capito, lo sapevo.C'era una ragione,
non importa quanto piccola, tutto aveva
portato solo in un modo, a modo mio.
"Doveva succedere, era scritto."
Mi piace credere che tutto ciò che è nostro
trovi un modo per trovarci,
che ogni cosa ha il suo tempo e il suo posto,
la tua preparazione.
Se lo sarà, lo sarà, se non lo è, forse
capirò più tardi le ragioni che non
capisco oggi.
Sicuramente a tutto c'è un motivo.

Shela :rosa







“Non sai mai cosa c’è dietro l’angolo.
Potrebbe essere tutto.
Oppure potrebbe essere nulla.
Continua a mettere un piede davanti
all’altro, e poi un giorno ti guarderai
indietro e scoprirai di aver scalato
una montagna”
– Tom Hiddleston -



“Lungo i bivi della tua strada incontri
le altre vite, conoscerle o non conoscerle,
viverle a fondo o lasciarle perdere dipende
soltanto dalla scelta che fai in un attimo;
anche se non lo sai, tra proseguire dritto
o deviare spesso si gioca la tua esistenza,
quella di chi ti sta vicino”

– Susanna Tamaro -




54d0ca0d-1caa-46d5-bf1c-aeab244a647c
« immagine » Le varie scelte che ho dovuto affrontare non mi hanno mai fatto paura , l'unica cosa che ho avuto è stato il timore di sbagliare e non poter tornare indietro. Dinanzi alle situazioni importanti della nostra vita o alle decisioni che non permettono di tornare indietro, la paur...
Post
19/01/2021 16:58:49
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6

Commenti

  1. ombra.dargento 19 gennaio 2021 ore 17:34
    e forse le ragioni che non capiamo oggi non le capiremo mai... chissà, forse anche il non capire è parte del nostro "progetto"...
  2. Cocisxx 19 gennaio 2021 ore 18:10
    :rosa
  3. ninfeadelnilo 19 gennaio 2021 ore 19:31
    E se...? E' un'esitazione che spesso abbiamo nella vita. Scelte difficili da prendere per paura delle conseguenze. Purtroppo se non osiamo, non lo sapremo mai e nascono i rimpianti, dicendo a noi stessi: "E se avessi fatto così forse la mia vita sarebbe stata diversa" soprattutto dopo un errore. Altre volte ci accorgiamo nel tempo che abbiamo fatto la scelta giusta. Poi c'è chi per indole si butta a capo fitto costi quel che costi e chi pondera troppo a lungo e forse non prende mai una decisione. Non sapremo mai a cosa ci avrebbe portato. Mi hai fatto venire in mente un bellissimo film "Sliding Door" con l'attrice Gwyneth Paltrow, Due vite diverse secondo la scelta presa ma poi alla base c'è sempre un destino che ci conduce. Se non lo conosci, c'è qui la trama.
    https://it.wikipedia.org/wiki/Sliding_Doors
    Cara Giulia, se temiamo di sbagliare, non sapremo mai cosa c'è dietro l'angolo, a volte bisogna osare. Buona serata. :kissy
    Raffy :fiore
  4. s.hela 20 gennaio 2021 ore 11:08
    @ombra.dargento
    Tutto potrebbe essere , penso anch'io come te , si sbaglia , ci si pente , si fanno tanti castelli e poi sono solo di sabbia e si sgretolano , ma come ho scritto nel post , mi piace crede che quel che è destinato a noi , nessuno ce lo può prendere.

    Grazie dei tuoi pensieri cara .

    Buona giornata

    Giulia :rosa
  5. s.hela 20 gennaio 2021 ore 11:09
    @Cocisxx
    Ciao caro Davide grazie della tua presenza
    Un bacione :bacio

    Giulia
  6. s.hela 20 gennaio 2021 ore 11:15
    @ninfeadelnilo
    Cara Raffy ci regali sempre commenti Speciali , grazie di cuore .
    Andrò a visionare il link che mi hai inserito .
    In effetti penso sia impossibile per ciascuno di noi non aver sbagliato nella vita , qualsiasi cosa ,in ogni scelta c'e' sempre una Responsabilità, c'è una bella citazione di una scrittrice C.Trevisan che dice :
    "Col "senno di poi" si comprende sempre tutto...
    Ci vorrebbe un "senno di prima" per farsi meno male".

    Eccerto sarebbe bello , ma con gli errori ci si costruisce il carattere e si diventa più forti e consapevoli riguardo a quello che ci potrà capitare nella vita .

    Grazie di esserci e dei tuoi interessanti pensieri, un abbraccio grande :bacio :rosa

    Giulia
  7. ombra.dargento 20 gennaio 2021 ore 12:02
    sì, sono d'accordo! e la condivisione dei pensieri è parte fondamentale del nostro "progetto".

    grazie a te... :rosa
  8. max.boss 25 gennaio 2021 ore 00:40
    E' vero, ogni volta che ci troviamo di fronte ad una decisione importante da prendere, ci meditiamo molto e, in alcuni casi, rimandiamo la decisione come se sperassimo che il tempo ci potesse aiutare ad evitare di prenderla....
    E' giusto prendere le decisioni dopo una attenta valutazione e meditazione ma se indugiamo troppo poi non ne usciamo più perchè riusciremo sempre a trovare delle ragioni a favore o contro che ci impediranno di decidere con un margine di errore esiguo per cui, occorre decidere in un modo o nell'altro. Solo il tempo ci dirà se la scelta fatta era la migliore o no ma probabilmente a quel punto non sarà più così importante.
    L'immobilismo comunque non è mai la strategia migliore perchè è una non scelta e non risolve nulla. L'importante è fare una scelta convinti che in quel momento fosse la migliore e poi, se si dovesse dimostrare diversamente, vorrà dire che andrà ad arricchire il nostro bagaglio di esperienze e ci consentirà, in una situazione analoga, di sapere cosa scegliere in futuro....... :rose:
  9. s.hela 26 gennaio 2021 ore 12:07
    @ombra.dargento
    Come ne scrivi benissimo tu, la condivisione di pensieri in questo contesto è molto importante in quanto è l'unico modo che abbiamo per esprimerCi, ovvio sempre in modo garbato ed educato .

    Grazie cara per il tuo pensiero .

    Giulia :rosa
  10. s.hela 26 gennaio 2021 ore 12:09
    @max.boss
    Ne hai scritto un bellissimo pensiero , condivisibile caro Max .
    Grazie , non aggiungo oltre .

    Giulia :bacio
  11. max.boss 26 gennaio 2021 ore 14:08
    Grazie a te per gli spunti di riflessione che condividi sempre :rosa
  12. ninfeadelnilo 26 gennaio 2021 ore 22:50
    Magari esiste il
    senno di prima
    e comunque dici bene, sbagliare si impara e noi creiamo quel bagaglio di esperienza che ci serve a crescere.
    Raffy :fiore

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.