alla mia bimba

28 aprile 2009 ore 18:07 segnala

Mi tieni la mano, come un un bimbo tiene  la sua conchiglia.

Mi guardi e ridi, come farebbe l'arcobaleno con le carezze  del  vento.

Mi abbracci quando dormo, come la notte culla le luci dei lampioni.

Sento il tuo respiro nella notte, sento i miei pensieri varcare il tempo.

Mi svegli e mi dici buongiorno papi. Mi sento felice e sorrido sul cuore.

Buongiorno amore mio

 

I sogni di mia figlia

21 marzo 2009 ore 12:19 segnala
Normal 0 14 false false false MicrosoftInternetExplorer4 /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:"Times New Roman"; mso-ansi-language:#0400; mso-fareast-language:#0400; mso-bidi-language:#0400;} I tuoi sogni  sono come le conchiglie che chiacchierano distese al sole.

Sono come le lampare, che illuminano aneddoti e storie fantastiche di pescatori.

Sono come le meduse , che ballano sotto le nuvole cullate dalla luna.

Sono come cavallucci e stelle marine,  che depositano i suoni del mare sui riflessi di luce.

Sono come le onde, che narrano di volti innamorati consegnati alle maree.

Sono come le bandiere, che consegnano al vento i colori di un arcobaleno.

I tuoi sogni sono liberi, non si perdono mai, non hanno confini di razza, spazio o di appartenenza.

I tuoi sogni sono belli, tenuti semplicemente in tasca, lasciati nel piazzale della scuola dopo una corsa, carezzati con una bambola di pezza.

I tuoi sogni sono preziosi, non hanno moneta e mercati .

I tuoi sogni sono forti, sovrastano col sorriso  i miei limiti ed i miei errori.

I tuoi sogni sono immagini di foto e luoghi, sono  odori, voci e  suoni.

I sogni sono tuoi, consentono a me di continuare a sognare lungo i miei anni.

Io mi sento parte del sogno amore mio,  lascio ai tuoi sogni una parte di me

 

Gli occhi di mia figlia

21 marzo 2009 ore 12:18 segnala
Normal 0 14 false false false MicrosoftInternetExplorer4 /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:"Times New Roman"; mso-ansi-language:#0400; mso-fareast-language:#0400; mso-bidi-language:#0400;}

Hai gli occhi che ridono e che vorrei tenermi dentro per tutti i miei giorni, senza mai dimenticare il piacere che provo sentendoli anche miei.

Hai la voce che accarezza la mia vita, sentendo quel giorno che nascesti come il momento  che unisce il passato con il presente.

Hai i pensieri che arricchiscono i miei sogni e che mi ricordano che senza sogni, non si vedono i colori.

Hai le mani che tengono le mie e non mi lasciano cadere, quando ti vedo correre e giocare bucando l'aria che ti scivola sui capelli.

Hai il tempo che è in me, come se tu avessi nella tasca la paletta ed il secchiello che avevo da bambino.

Hai i ricordi di ciò che ho vissuto e che amo dirti; ed è bello pensare che mi avrai anche quando non ci sarò più.

E' bello, tesoro mio, guardarti e ridere dentro.

A mia figlia

21 marzo 2009 ore 12:13 segnala
Normal 0 14 false false false MicrosoftInternetExplorer4 /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:"Times New Roman"; mso-ansi-language:#0400; mso-fareast-language:#0400; mso-bidi-language:#0400;}

Ciao amore e cuore mio.

Ogni volta che ti vedo, è come il vento che tiene per mano un aquilone.

Ogni volta che ti ascolto è come tuffarmi nella mia infanzia e porgerti le cose più belle della mia vita.

Ogni volta che ti sento dentro, è come continuare a sognare e ad immaginare che le nuvole, le loro forme e dimensioni, in verità non sono altro che i desideri consegnati al mondo.

Ogni volta che ti penso è come  il sorriso che si siede su una lacrima e sui miei limiti umani.

Ogni volta che tu mi dici papi,  è imparare ciò che non ho ancora imparato nella mia vita.

Ogni volta che ti vedo crescere è come crescere due volte, nell'emozione del silenzio più bello.

Ogni volta, che mi chiedi se sono felice è  vedere la felicità nel bere un sorso d'acqua o nel dire un semplice buongiorno.

Ciao, amore mio