non so

22 ottobre 2008 ore 22:10 segnala
Pensavo di aver finito di piangere
pensavo di averlo fatto abbastanza
ma non è così
sono ancora qui ancora senza te
ancora a piangere per te
sei stato una voce in questo tempo
una dolce voce che ogni tanto
mi scaldava il cuore
ogni tanto lo gelava
come ora
quanto dovrò piangere ancora
quanto dovrò penare ancora
pur sapendo che non sarai
non dovrai essere neanche piu' quella voce
10117860
Pensavo di aver finito di piangerepensavo di averlo fatto abbastanzama non è cosìsono ancora qui ancora senza teancora a piangere per tesei stato una voce in questo tempo una dolce voce che ogni...
Post
22/10/2008 22:10:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    2

come dimenticare

22 ottobre 2008 ore 21:55 segnala
Come si fa a dimenticare
a cancellare
come si può ricominciare
io non ci riesco
il tempo è solo un orologio che scorre lento
lasciando silenzio
silenzio e vuoto
non c'e' nulla che conti nulla che valga
se non con te
se non si può condivider il bello della vita
la vita non è bella
è buia e silenziosa
perchè non c'e' nessuno con cui dividere la felicità
del momento che stai vivendo
e solo passa

ribellarsi

04 luglio 2008 ore 18:30 segnala
Mi son ribellata alla solitudine
e avevo scelto te per farlo
mi son ribellata all'apatia di vivere
e avevo scelto te per farlo
avevo trovato tanto calore
mentre il freddo mi circondava
dentro di me avevo tepore
ti sei ribellato alle sensazioni
e il freddo che mi avvolgeva
è rientrato dentro di me
quel freddo che mi circondava
ha preso il posto del calore
mi ribellerò al freddo
per cercare un po di tepore
lo sto facendo anche con queste parole

i desideri

22 aprile 2008 ore 18:59 segnala
Amica anche quello volevo essere per te
amante anche quello volevo essere per te
complice anche quello volevo essere per te
ma tu sai cosa volevi da me?
volevi una amica tra tante
ma che ti trattasse in maniera speciale
volevi un'amante tra tante ma fedele solo a te
volevi una complice tra tante ma solo per te
Cosa volevo io un compagno
che fosse tutto per me
amico, amante e complice
una persona speciale tu
da amare per sempre
Ma non era quello che volevi tu
tu volevi un giocattolo per un po'
un giocattolo da tenere fino a che non ci si stanca
per poi abbandonarlo nel cantone piu' lontano
in maniera da non sentirlo da non vederlo
da dimenticare alla prima occasione
se non rispondeva a tutte le tue esigenze
Ma attento i giocattoli prima o poi finiscono
e potresti provare anche tu
la solitudine di tutti i tuoi giocattoli
le prove si fanno superare alle cose non alle persone
le persone devono parlare dialogare e ragionare
le situazioni non sono tutte uguali
e le ragioni non sempre bianche o nere
esistono molti colori
le sfumature di questi colori importanti
tanto quanto le persone

vorrei

22 aprile 2008 ore 18:55 segnala
ti ho amato si
ti ho odiato si
ti vorrei amare si
ti vorrei odiare si
ti ho amato per quel che eri
per come eri
ti ho odiato per quel che non facevi
per quel che non dicevi
ti vorrei amare per quel che sei
per come sei
ti vorrei odiare per quel che non fai
per quel che non dirai
Ma in ogni caso ti vorrei
perchè ti amo

la ragione

22 aprile 2008 ore 18:52 segnala
Non voglio aver ragione
la ragione non vale nulla senza te
non voglio che tu pensi che io abbia ragione
vorrei tu mi capissi
avrei voluto tu mi aiutassi a capirti
per non chiederti di capirmi, di perdonarmi
avrei voluto tu mi parlassi
per non chiederti di ascoltarmi
avrei voluto tu mi amassi come ti amo io
per non chiederti di capirmi, perdonarmi e ascoltarmi
non avrei dovuto chiedere
lo avresti fatto

Cos'è l'amore

21 marzo 2008 ore 09:45 segnala
Non ricordavo piu' cosa volesse dire piangere
non ricordavo piu' come si facesse a piangere
volevo dimenticare cosa volesse dire sentirsi soli
l'ho fatto non me ne pento
ora ho un ricordo in piu'
qualcosa che non avrei
qualcosa che mi seguirà per sempre
che rimarrà in me ogni momento
che nessuno potrà cancelare
nè il tempo nè il silenzio
magari sbiadirà col tempo
ma se ti rivedrò riacquisterà colore
magari si attenuerà col silenzio
ma se ti sentirò riacquisterà calore
questo è l'amore

grazie

20 marzo 2008 ore 09:59 segnala
Grazie per quel che hai fatto
per quel che sei
non lo sai?
non mi capisci?
Non sai cosa hai fatto?
Mi hai fatto risentire viva
mi hai fatto risentire felice
mi hai fatto riprovare amore
e poi
mi hai dato tanto dolore tanta tristezza
ma anche questo è vivere
Ma forse hai ragione
son io che sbaglio
tu non hai fatto nulla
sei tu che esisti sei tu che vivi
allora grazie di avermi ridonato tutto questo
solo avendo incrociato per breve il mio cammino
e non far nulla continua a essere te stesso

l'amor perduto

19 marzo 2008 ore 22:56 segnala
Quante cose vorrei dirti e quante farne
ma a volte le paure le circostanze
ci fermano ci bloccano
Le paure che non avevo pensando a te
vedendo te le avevo cancellate
vivendo te le avevo dimenticate
Ma ora son tornate
si son scagliate su di me per vendetta
perchè le avevo dimenticate
Che bello è stato dimenticarle
e che dolore or ritrovarle