C'è un motivo.

11 marzo 2015 ore 18:32 segnala


Quando accade qualcosa di brutto, o che rende inermi e vittime degli eventi, mi sembra che molte persone tendono a generalizzare o sputare sentenze su com'è la vita o su come sono le persone.
Credo che il mondo sia un po' più vasto delle nostre piccole esperienze di vita, e limitare tutta la consapevolezza ad un momento di rabbia o frustrazione o all'opposto alla felicità o esaltazione, è come ammettere che non c'è nessuna tonalità oltre il nero e il bianco.
Certo è normale prendere una delusione, farci il fiocco e metterla sulle mensole più in vista della nostra consapevolezza: una sentinella che protegge quel luogo che credevamo protetto e poi invece è rimasto vittima.
Ma forse si dovrebbe pensare che nulla è uguale e tutto si muove.
e se cominciamo a creare delle barriere fatte di convinzioni, automaticamente inseguiamo l'imbecillità.
Non ho mai incontrato una persona uguale ad un'altra.
e nessuna ha vissuto la stessa vita.
Un motivo ci sarà.
b196af8b-9a6c-4bce-a2e3-2c5f0fa98efd
« immagine » Quando accade qualcosa di brutto, o che rende inermi e vittime degli eventi, mi sembra che molte persone tendono a generalizzare o sputare sentenze su com'è la vita o su come sono le persone. Credo che il mondo sia un po' più vasto delle nostre piccole esperienze di vita, e limitare ...
Post
11/03/2015 18:32:19
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.