Perdere una parte di se

13 agosto 2015 ore 21:56 segnala




Forse ho perso per sempre una parte di me.
La parte più vera e sincera che si è legata ad una persona e che ha generato le cose migliori che la vita possa offrire.
Come è accaduto è surreale, quasi irreale, ma tanto tanto doloroso.
Nel dolore di una perdita, si smarrisce anche se stessi: si impazzisce e le sensazioni e le emozioni vengono tutte amplificate. Bisogna stare attenti alle emozioni che si possiedono.
La rabbia diventa violenta, l'amore diventa esplosivo. Uno spillo che cade fa un rumore assordante che rimbomba nella testa.
Poi il tempo piano piano passa, e non puoi fare a meno di accettare le cose, ma non fanno meno male.
Anzi...
Forse il dolore più grande è quello di capire che cosa è cambiato dopo la negazione di quello che è accaduto.
Negare l'evidenza non fa che adornare un contesto di malinconia e disperazione.
Come si accetta il cambiamento, quando questo, ti logora l'anima e ti fa perdere il senso della vita?
Ti chiedi per cosa stai vivendo, e se quello che è accaduto non sia la fine.
La speranza non serve a niente, perché tu dentro di te hai la verità.
Il tempo ti permette di accettare le cose, ma non di dimenticare ne il come ne il perché sono accadute.
Lotti sempre, e ci metti tutto te stesso, ma il fine è come una stella lontana che puoi guardare, sperare di raggiungere, ma lontana tanto da poterla solo ammirare e desiderare.
e quindi?
Non c'è una morale, ne una spiegazione.
La vita può essere cattiva perché le persone non sanno mai se le loro scelte sono quelle giuste se non vivendole.
e alcune scelte, ti uccidono.
dopo che sei morto, puoi vivere?
a5ea57c2-e30f-4e37-8e8c-965a37f7a524
« immagine » Forse ho perso per sempre una parte di me. La parte più vera e sincera che si è legata ad una persona e che ha generato le cose migliori che la vita possa offrire. Come è accaduto è surreale, quasi irreale, ma tanto tanto doloroso. Nel dolore di una perdita, si smarrisce anche se s...
Post
13/08/2015 21:56:20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. brownmelania 14 agosto 2015 ore 00:37
    pensare bene prima di agire. ci vuole cosi poco a fare del male e allontanare da se anche le persone che si afferma di volere bene. tornare indietro non è possibile quando si è ferito una persona questa non può più guardare con gli stessi occhi........
  2. 74Maddy 16 agosto 2015 ore 09:36
    Ho riletto più volte.
    A meno che questa donna non sia fisicamente andata via, in cielo,e tu stai farfugliando delle preghiere che si, sono vane, penso che se il tuo cuore senta tutto questo è' perché c'è ancora qualcosa che sente in modo tangibile.
    Non c'è spiegazione a cose che succedono, succedono perché devono dare degli insiem amanti. Parli come qualcosa che è stato inspiegabile, per questo sei così. Questi legami nn vengono spezzati
    C'è sempre, se tu hai nel cuore una certezza, una carta da giocare ....
    Alcuni la lasciano per ultima perché è' estrema...
    Se chiudi gli occhi e ancora senti, se il tuo cuore sente i battiti. Giocala.
    E buona fortuna.
    Come hai scritto in qualche post, Vince chi sa giocare perché spesso la posta è' talmente alta, che salva la vita. E tutti vogliono essere salvati in qualche modo.
  3. shanon2007 05 febbraio 2016 ore 19:02
    puoi vivere o stare peggio di quando sei morto e vegetare..

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.