Raccolse quel miele salato

17 dicembre 2019 ore 15:11 segnala

sulle dita e lo offrì alle sue labbra. La lingua rosea e umida di lei leccò con voluttà quelle stille di piacere, accarezzandolo lentamente, beandosi dell’effetto che sapeva avere su di lui.
«Mi piace. Dammene ancora…», gli sussurrò, la voce arrochita dalla stessa lussuria che le incupiva lo sguardo.
Quella donna era sempre stata la sua maledizione, il suo biglietto per l’inferno, la ragione della follia che erano ormai i suoi giorni e le sue notti. Non c’era nulla che non avrebbe fatto per lei.
«Adesso tocca a me assaggiarti…» e scese a reclamare quel sapore che era ormai la sua droga.
Chiuse gli occhi e affondò la lingua fra le pieghe di quella carne morbida, consapevole che lei, solo lei, sarebbe stata sempre la sua fine. E ogni suo inizio.
001d42ca-c946-4183-9296-6c41a0ba30de
« immagine » sulle dita e lo offrì alle sue labbra. La lingua rosea e umida di lei leccò con voluttà quelle stille di piacere, accarezzandolo lentamente, beandosi dell’effetto che sapeva avere su di lui. «Mi piace. Dammene ancora…», gli sussurrò, la voce arrochita dalla stessa lussuria che le incu...
Post
17/12/2019 15:11:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.